Tanzania

La Tanzania, gioiello dell'Africa orientale, situato appena a sud dell'equatore, seduce i viaggiatori di tutto il mondo con i suoi paesaggi mozzafiato, che variano dalle spiagge baciate dal sole alle aspre montagne e alle vaste pianure brulicanti di fauna selvatica dove fare safari eccezionali (non a caso considerati tra i migliori d'Africa).

Esplora le incantevoli isole di Zanzibar con le loro spiagge incontaminate e la ricca storia culturale, oppure libera l'avventuriero che è in te scalando il maestoso Monte Kilimanjaro, la vetta più alta dell'Africa. Immergiti nella sensazione senza tempo del Serengeti, sede dello spettacolo maestoso della grande migrazione degli gnu che regala uno dei safari migliori d'Africa. La Tanzania ha qualcosa da offrire a ogni viaggiatore: l'emozione di seguire gli iconici "Big Five", esplorare la ricca vita marina sottomarina o semplicemente rilassarsi nella tranquilla bellezza del Lago Tanganica, il lago d'acqua dolce più lungo del mondo.

Questa terra, meravigliosamente intrecciata con culture vibranti, habitat incontaminati e fauna selvatica straordinaria, offre un'opportunità unica sia per un profondo relax che per un'avventura elettrizzante. Preparati ad entrare in Tanzania, un luogo che cattura davvero lo spirito maestoso e l'incredibile diversità dell'Africa.

Dal 2012 creiamo viaggi su misura

Contatta il Travel Designer e comincia a pianificare la tua avventura
Preventivo su misura

Tanzania: quando andare

Gennaio
In piena stagione secca, Gennaio offre ottime condizioni per i safari, soprattutto nel Parco Nazionale del Serengeti, famoso per la grande migrazione di gnu e zebre. Con minore vegetazione e animali radunati attorno alle poche fonti d'acqua residue, questa è una delle migliori volte per l'avvistamento della fauna.

 

Febbraio
Ancora nella stagione secca, Febbraio vede la migrazione continuare nel Serengeti. È anche un momento speciale in cui i cuccioli di grandi felini fanno la loro comparsa, creando opportunità uniche per la fotografia di fauna selvatica e osservazione.

Marzo
Con l'arrivo delle prime piogge, la vita sboccia di nuovo in Tanzania. Mentre le precipitazioni possono rendere più complicato il safari, le isole come Zanzibar diventano lussureggianti e bellissime, offrendo un rifugio perfetto per rilassarsi sulla spiaggia o esplorare le ricche culture e la storia dell'isola.

Aprile
Nel pieno della stagione delle piogge, le isole dell'arcipelago di Zanzibar, comprese Pemba e Mafia, offrono una fuga da sogno con le loro spiagge dall'acqua cristallina e le palme oscillanti. Anche se alcuni safari potrebbero essere ostacolati dalle piogge, le piantagioni di spezie in fiore e le città storiche sono a tutto campo.

Maggio
La stagione delle piogge inizia a calmarsi a maggio, e i parchi come Tarangire e Serengeti rifioriscono, creando panorami affascinanti per i safari. Questo è un momento perfetto per gli amanti della fotografia, con paesaggi vibranti e gruppi di animali che si godono i nuovi germogli.

Giugno
Giugno segna l'inizio della stagione secca, creando condizioni favorevoli per i safari in tutti i parchi, in particolare nel Parco Nazionale del Ruaha famoso per i suoi grandi branchi di elefanti. Questo è un periodo ideale per vedere la fauna radunata attorno alle sorgenti d'acqua più grandi.

Luglio
Nel cuore della stagione secca, Luglio offre eccellenti condizioni per l'avvistamento della fauna nell'intero paese. Oltre ai safari, è il momento ideale per escursioni sul Monte Kilimanjaro o Monte Meru, con cieli sereni e viste spettacolari.

Agosto
Un altro mese secco con ottimi safari all'orizzonte. Per chi cerca un'alternativa a Zanzibar, le isole di Mafia e Pemba offrono eccellenti opportunità per lo snorkeling e le immersioni, con acque chiare e piene di vita marina. Agosto corrisponde all'altissima stagione ed è il mese che preferisco meno perchè il più turistico, è difficile trovare disponibilità se non si prenota con largo anticipo, i costi sono più alti rispetto i mesi precedenti e successivi.

Settembre
La stagione secca continua offrendo una visione deliziosamente chiara della fauna selvatica nei parchi. Per gli appassionati di immersioni, le acque intorno alle isole di Mafia e Pemba sono ora al loro apice, con una visibilità eccellente. Mi piace moltissimo Settembre perchè ha le stesse caratteristiche di Agosto ma con meno turisti (pur rimanendo peak season).

Ottobre
Anche se inizia la "piccola" stagione delle piogge, è possibile godere di ottimi safari, in particolare nel Parco Nazionale del Selous nel sud. Questo parco è famoso per le sue escursioni in barca sul fiume Rufiji, offrendo una prospettiva diversa sulla fauna selvatica.

Novembre
Sebbene le piogge possano continuare in Novembre, ciò non impedisce l'avventura del safari, in particolare nel sud, come il Parco Nazionale del Selous. Gli amanti degli uccelli troveranno particolarmente gratificante questo periodo, poiché molte specie migrano qui in questo periodo.

Dicembre
Dicembre è un mese di trasformazioni. Mentre la grande migrazione torna nel Serengeti, le spiagge di Zanzibar, Mafia e Pemba diventano irresistibili sotto il caldo sole tropicale, offrendo una fuga perfetta per le vacanze invernali.

Tanzania: Informazioni pratiche di viaggio

I cittadini italiani possono entrare in Tanzania richiedendo il visto in anticipo. Alcune informazioni importanti:

  • I cittadini italiani necessitano di un visto per entrare in Tanzania. Puoi richiedere il visto elettronico in anticipo sul sito ufficiale (costa $50 per persona). Per la richiesta del visto elettronico sono necessarie una copia digitale della fotografia in stile passaporto del viaggiatore italiano, una copia digitale della pagina bio del passaporto e una copia digitale del biglietto di ritorno/proseguimento.
  • Per l’ingresso è necessario il passaporto italiano. Deve essere valido per almeno sei mesi dopo l'arrivo in Tanzania.

Ricorda, questi requisiti possono cambiare ed è sempre una buona idea verificare la presenza di aggiornamenti o modifiche in prossimità delle date del viaggio.

Per viaggiare in Tanzania non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma consigliate. Tra le più importanti:

  • Febbre gialla: potrebbe essere necessario il vaccino, soprattutto se si viaggia da un paese a rischio di trasmissione della febbre gialla.
  • Vaccinazioni di routine: sono suggerite, come il vaccino contro il morbillo-parotite-rosolia (MMR), il vaccino contro la difterite-tetano-pertosse, il vaccino contro la varicella (varicella), il vaccino contro la poliomielite e il vaccino antinfluenzale annuale].
  • Rabbia: questo vaccino è raccomandato ai viaggiatori a lungo termine e a coloro che potrebbero entrare in contatto con animali.
  • Poliomielite: in alcune parti della Tanzania è stato identificato il virus della poliomielite. Si consiglia di aggiornare il vaccino se non lo è già stato fatto.

Si prega di consultare il proprio medico o una clinica sanitaria di viaggio per le informazioni più accurate e aggiornate, compreso con quanto anticipo si dovrebbero ricevere eventuali vaccinazioni prima del viaggio.

Sebbene le informazioni di cui sopra forniscano una guida generale alle vaccinazioni richieste per la Tanzania, le specifiche possono variare in base alla salute del singolo viaggiatore, alle specificità del viaggio e ad altri fattori. Per questi motivi, si consiglia vivamente di fissare un appuntamento con il proprio medico personale o il centro vaccinazione di viaggio della tua città per una consulenza medica personale prima del viaggio.

Inoltre, la pagina Viaggiaresicuri è una risorsa preziosa per gli italiani che viaggiano all'estero. Fornisce consigli specifici per paese, informazioni generali sulla sicurezza e importanti aggiornamenti relativi ai requisiti sanitari e di vaccinazione. Si prega di rivedere le sue linee guida per la Tanzania e seguire le sue raccomandazioni.

La tua salute durante il viaggio è di fondamentale importanza. Ricordatevi di prendere tutte le precauzioni mediche necessarie e di tenervi informati per un viaggio sicuro e piacevole.

Il cambio valuta e la gestione del denaro in Tanzania potrebbero richiedere una certa pianificazione in anticipo a causa delle condizioni locali. Gli sportelli bancomat in Tanzania in genere consentono prelievi di contanti per un massimo di 130.000 scellini tanzaniani (circa $130) alla volta, con una commissione addebitata per prelievo (fino a $7 per prelievo). Questo farebbe diventare i prelievi piuttosto costosi.

La Tanzania è una società in gran parte basata sul contante, quindi si consiglia di portare contanti con dollari americani o euro, che possono essere cambiati con valuta locale all'arrivo. Il contante viene ampiamente utilizzato per le transazioni quotidiane, compresi i mercati locali e i trasporti.

Anche se le carte di credito vengono gradualmente accettate sempre più comunemente in Tanzania, in particolare negli hotel più grandi (o catene occidentali) non sono affatto accettate universalmente. In particolare chi accetta carte di credito spesso addebitano un sovrapprezzo fino al 7% sulle transazioni.

I dollari americani sono ampiamente utilizzati ma vengono accettate e cambiate solo le banconote emesse dopo il 2009. Non vengono accettate, anche dagli istituti bancari, banconote emesse prima. Si consigliano banconote emesse dal 2010 in poi,

Considerato questo contesto, pianificare saggiamente l’utilizzo di contanti e carte ti farà risparmiare alcune spese e problemi inutili. Assicurati di portare con te abbastanza contanti e valuta la possibilità di cambiare la tua valuta all'arrivo per comodità.

La Tanzania è un paese culturalmente diversificato, con una popolazione che pratica varie religioni, tra cui il cristianesimo, l'Islam e le credenze tradizionali africane. Sebbene la nazione sia generalmente tollerante e accetti diverse pratiche religiose, i viaggiatori sono incoraggiati a rispettare i costumi e le tradizioni locali.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, si consiglia ai visitatori di vestirsi con modestia, soprattutto nelle zone rurali, nei luoghi di culto e a Stone Town (a Zanzibar che è una isola prevalentemente musulmana). Si consiglia un abbigliamento conservativo, il che significa coprire spalle, ginocchia e vita per garantire sensibilità e rispetto culturale. Dato il clima caldo è consigliabile un abbigliamento in materiale leggero e traspirante.

Durante la visita alle moschee o l'ingresso in altri spazi religiosi, alle donne potrebbe essere richiesto di coprirsi la testa con una sciarpa, e sia gli uomini che le donne dovrebbero vestirsi in modo conservativo, evitando top senza maniche e pantaloncini o gonne sopra il ginocchio. In generale, adottare un approccio nel vestire modesto non solo dimostrerà rispetto per le usanze della Tanzania, ma aiuterà anche i viaggiatori a evitare attenzioni indesiderate e a confondersi con la popolazione locale.

Tenere conto della diversità culturale e religiosa della Tanzania durante il tuo viaggio arricchirà l'esperienza, amplierà la tua comprensione e creerà un viaggio più armonioso.

La sicurezza è un aspetto essenziale da considerare quando si viaggia e la Tanzania generalmente offre un ambiente sicuro e accogliente per i visitatori. Nonostante alcuni piccoli reati solitamente riscontrati nelle aree turistiche e nei centri urbani, come i borseggi, la Tanzania ha un tasso di criminalità relativamente basso rispetto ad altri paesi della regione.

Per garantire una visita sicura e piacevole, è importante rimanere vigili e adottare precauzioni basate sul buon senso. Evita di esporre gioielli costosi, dispositivi elettronici o ingenti somme di denaro in luoghi pubblici. Tieni i tuoi effetti personali al sicuro e vicino a te, in particolare nelle aree affollate o mentre usi i mezzi pubblici.

Quando esplori luoghi sconosciuti o ti avventuri fuori dopo il tramonto, usa i taxi registrati ed evita di camminare da solo o in aree deserte. Ove possibile, viaggia con un gruppo o con qualcuno di cui ti fidi. È anche una buona idea chiedere alla gente del posto o al personale dell'hotel eventuali problemi di sicurezza in aree specifiche, poiché hanno familiarità con l'ambiente circostante e possono guidarti di conseguenza.

In caso di emergenza, è essenziale avere a portata di mano le informazioni di contatto pertinenti, come la polizia locale, la tua ambasciata o un contatto locale fidato. Mantenendo la consapevolezza e adottando le precauzioni necessarie, puoi garantire che la tua visita in Tanzania sia sicura e memorabile.

Quando si tratta di cibo e acqua in Tanzania, i viaggiatori devono prestare attenzione per evitare problemi di salute. Si consiglia di bere solo acqua in bottiglia, poiché l'acqua del rubinetto potrebbe non essere potabile, anche se può essere utilizzata per lavare e pulire.

La cucina tanzaniana è varia e saporita, ricca di ingredienti naturali di provenienza locale. Tuttavia, è fondamentale consumare solo cibi ben cotti, soprattutto quando si tratta di carne, pesce, verdura e frutta.

Per chi ha esigenze o restrizioni dietetiche particolari, è importante notare che mentre molti tour operator e hotel si sforzano di soddisfare diete diverse, alcuni alimenti o alternative specifici potrebbero non essere prontamente disponibili o potrebbero essere piuttosto costosi. Pertanto, se hai bisogno di cibi specifici dietetici, è consigliabile portarli con te da casa. Ad esempio, i prodotti senza glutine o senza latticini, tra gli altri, potrebbero non essere così ampiamente disponibili nei negozi locali rispetto ai paesi occidentali.

Infine, esplorare i piatti locali può essere una parte piacevole dell'esperienza di viaggio, ma è sempre meglio peccare con cautela quando si prova lo street food. La salute e la sicurezza dovrebbero sempre essere la massima priorità durante il tuo soggiorno in Tanzania.

Tanzania: ultimi articoli e post dal blog

Contatta il Travel Designer e comincia a disegnare la tua avventura su misura 

Dal 2012 lavoriamo per dei piccoli (piccolissimi) Tour Operator locali. Per conto loro ci prendiamo cura del design itinerari di viaggio che concretizzerete direttamente con loro senza costi extra. Se stai organizzando un viaggio e hai bisogno di supporto contattaci e ti aiuteremo a disegnare e realizzare l'itinerario perfetto.
Invia una richiesta di preventivo

Alcune immagini pubblicate sono state tratte da Internet, nel caso in cui, il loro utilizzo, violasse diritti d’autore, mandateci una mail a [email protected] e verranno immediatamente rimosse.

Copyright © 2010 – 2024 All Rights Reserved
Viaggiare Low Cost - Di proprietà di Giulia Raciti - P. IVA 03630400830
cross chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram