10 motivi per viaggiare in Sudafrica e rimanerci anche un pò più a lungo

10 motivi per viaggiare in Sudafrica e rimanerci anche un pò più a lungo

Buoni motivi per scegliere il Sudafrica come destinazione di viaggio 

Per il Sudafrica non avevo grandi aspettative. Non è mai stata una destinazione a cui mai abbia pensato, per lo meno non seriamente.

Del Sudafrica ho sentito parlare la prima volta negli anni vissuti a Londra. Durante la pausa sigaretta in ufficio si facevano due chiacchiere con i colleghi, molti erano sudafricani.
Bellissimo Paese. Ma ai miei perchè mai nessuno ha risposto come speravo, così da non alimentare particolarmente la mia fantasia.

Ottobre è arrivato, questo autunno mi sembra sia arrivato prima del solito.
Sulle gambe noto gli ultimi rimasugli di abbronzatura d’oceano indiano in cui mi sono lasciata baciare dal sole fino a settembre, mi chiedo se davvero il cambio di stagione in armadio mi va di farlo.

Questa volta non ho molta voglia di viaggiare, di spostarmi, di svegliarmi la mattina alle 8 ed avere un piano di azione sempre pronto. Spostarmi ogni 2, quando sono fortunata, 3 giorni.
Vorrei piuttosto semplicemente stare in un luogo climaticamente gradevole e caldo, in una situazione urbana che mi dia la possibilità di lavorare senza dover fare 1 ora di minibus per trovare una wifi che funziona, che sia vicina al mare e non troppo lontana dall’Europa, anche culturalmente.

Il Sud Africa si è palesato come opzione papabile, come direbbe mia madre.
Apparentemente quello che cercavo sembrava essere lì.
Si vocifera che il Sud Africa non sia Africa ma per lo meno, ho pensato, è vicina a Paesi in cui sono felice di viaggiare, nel caso in cui non dovesse piacermi ho sempre una via di fuga che compensa la delusione. Il piano B c’era.

I preparativi sono stati molto pochi. All’atterraggio non sapevo neanche se andare ad est, ovest o nord. Intanto, nelle due settimane successive l’arrivo, ho goduto e apprezzato Cape Town e disegnato la rotta che avrei presto.

Sono passati due mesi da quell’atterraggio  e mi trovo a salutare un Paese che mi ha sorpresa. Non una ma 100 volte.

South Africa

Il Sud Africa si è rivelato un felice compromesso tra mondo occidentale con le sue comodità ed anche abitudini e mondo africano con le sue “scomodità” ma ed i suoi meravigliosi usi, costumi e tradizioni. 

Un passaggio tra Occidente/Africa variando panorami difficili da trovare in altri luoghi, dalle coste con onde per il surf, a placide spiagge dove nuotare, deserti e montagne, riserve dove avvistare i big 5 e centri commerciali, ottimi ristoranti con cucina da tutto il mondo e banchetti con deliziosa frutta (in particolare mango ed ananas!).

Mi piace pensarlo come Paese Ventaglio, complesso e diverso, tra occidente ed Africa che stupisce, forse proprio perchè se ne sa troppo poco, e, quello che si sa, male.

10 motivi per cui viaggiare in Sudafrica

1# – E’ economico viaggiare e viverci

In questo momento in cui il Rand (ZAR) è molto conveniente per noi cambio europeo ma anche con il dollaro americano, il Sudafrica si è rivelato una destinazione economica offrendo ottime soluzioni costo/qualità. Per vivere bene (in begli appartamenti, hotels, mangiare in ottimi ristoranti, ingressi ai parchi, benzina, noleggio auto) non servono migliaia di dollari e il tenore di vita/viaggio è su alti ed eccellenti standards.

Anche i backpackers qui hanno vista piuttosto semplice, anche quelli che non vogliono affittare una macchina ma preferiscono muoversi con i mezzi pubblici. il sistema dei trasporti è molto ben organizzato, buona parte delle strade sono asfaltate e si può arrivare praticamente dovunque con treni, autobus e minibus.

Per maggiori informazioni pratica per organizzare un viaggio in Sud Africa clicca su Sud Africa On The Road.

woodstock cape town

2# – La varietà dei paesaggi e culture

Era da tanto tempo che viaggiavo in un Paese in cui la varietà di paesaggi possa essere così completa come in Sudafrica che non è solo coste meravigliose, ed alcune lo sono, o spiagge da togliere il fiato ma è anche un Paese con deserti, montagne, campagne e villaggi come li immaginiamo quando pensiamo, anche senza esserci mai stati, all’Africa.
Senza parlare poi della complessità delle etnie e anche delle tribù in questo Paese in cui le lingue ufficiali sono tante e così i colori della pelle che hanno fatto soprannominare questo enorme paese “Il Paese Arcobaleno”.

valley of desolation

South Africa
South Africa

#3 – Il cibo

Che si tratti di frutti di mare o pesce il Sudafrica non solo offre piatti ottimi ma anche a prezzi assolutamente convenienti. Ho mangiato frutti di mare in quantità abbondanti, perchè le porzioni lo sono, pagando non più di $8.
La carne è una specialità sud africana, inutile dire che fa diretta concorrenza a gli argentini, che se ne intendono, e per chi volesse tocchi esotici facile da trovare cucine di tutte il mondo, da quella Thai a quella messicana.
Durban poi è la città degli “indiani” in cui le spezie si dileguano per le strade del centro.

4# – Non è pericoloso come si crede

Il Sudafrica solitamente viene abbinato alla violenza e alla pericolosità, devo dire che in 2 mesi non ho mai avuto la percezione di essere in pericolo, percezione che ho invece avuto in alti luoghi, anche se ho preso le dovute precauzioni quando necessario.
E’ pericoloso? Sicuramente nelle città è sconsigliato camminare a piedi la notte e tutte le case hanno gli antifurti e bisogna prendere delle preacauzioni piuttosto classiche, ma personalmente sono stata piacevolmente sorpresa del non essere incorsa nè mi è stato raccontato di episodi di violenza di alcun tipo. Se non da parte di locali che vivono nelle città da sempre.
Ma questo direi che non facciano le città del Sudafrica più pericolose di quanto non possano esserle le città latino americane. Con credo, assenza di sensazione di pericolo.

South Africa

South Africa

 

5#  – Permette un vero Road Trip anche senza 4×4

Ottima condizione delle strade, a parte la tratta nella Wild Coast in cui le cose si complicano un pò ma continua ad essere fattibile, il Sudafrica non richiede una 4×4, non come lo fa il resto d’Africa come la Namibia in alcuni luoghi o il Tanzania o il Madagascar.

Una 2×4 è sufficiente e comoda per viaggiare il Paese in lungo ed in largo, con difficoltà tecniche nella Wild Cost, e, altra bella novità, i prezzi di noleggio sono accessibili, così il costo della benzina che non raggiunge l’euro al litro, al cambio 2015/2016.

Road south africa

6# – Parchi Nazionali, riserve e safari

Il Sudafrica offre possibilità di game drive incredibili. Dal famoso Kruger National Park alle numerose Riserve private, nessuno rimane deluso dalle esperienze alla scoperta della fauna locale.
I costi dei safari in questo Paese sono assolutamente contenuti, decisamente più abbordabili rispetto i parchi dell’Africa dell’est, ed è piuttosto comune fare game drive in self-drive, grazie ai percorsi ben segnalati e i parchi ben organizzati.

Il safari è una estensione alle rotte che tra di loro non hanno continuità, le città, la costa, i deserti, e nel complesso del Paese lo rende ancora più vario ed adatto realmente a tutti.

zebra South Africa

South Africa

7#  – E’ una destinazione eccellente per i nomadi digitali

Tutti i nomadi digitali si riversano prevalentemente in Asia, dove il costo della vita è rinomatamente basso, ma il Sudafrica mi ha stupita anche da questo punto di vista.
Costi accessibili, internet più o meno dovunque, tranne nel deserto e un pò traballante nella Wild Coast, concentrato di attività sportive (da quelle estreme a quelle meno adrenaliniche), ottimo compromesso tra vita occidentale con vita africana.
A Cape Town inoltre stanno nascendo dei co-working offices con internet veloce e fibra. Una città in cui si può vivere bene con 1000€ al mese.

8# – E’ semplice ed economico viaggiare

Il Sud Africa richiede tempo perchè è grande ed ha una offerta di attività come di regioni talmente tanto ampia che pretendere di visitare il Paese per intero in qualche settimana è semplicemente impossibile.
Ma se da un lato la pianificazione di viaggio può essere un pò complessa e richiede tempo, più tempo di altre destinazioni nel mondo in cui in linea di massima si segue un classico itinerario, una volta atterrati poi concretizzare il viaggio sarà un gioco da ragazzi.

Parliamo anche di costi per i trasporti, che ci si muova in auto, in bus, treni o si prendano dei voli interni il Sud Africa si è rivelato un Paese economico.
Il noleggio auto è assolutamente vantaggioso, per 50 giorni di noleggio con copertura totale su Rentalcars – €750.

South Africa

9# – Il clima eccellente

Semplicemente meraviglioso, soprattutto quello costiero, l’estate sulla costa non è mai particolarmente caldo ma piacevolissimo, e in genere a seconda del periodo dell’anno in cui si viene in Sudafrica è sempre possibile trovare un posto al sole e al caldo.

Il Sudafrica ha un clima subtropicale, moderato dal mare su due lati del paese a forma di triangolo e l’altitudine del plateau interno che rendono il clima temperato tutto l’anno.

Il paese confina a ovest con l’Oceano Atlantico e ad est con l’Oceano Indiano, acque che si incontrano a Cape Agulhas, sulla punta meridionale del continente, lungo una costa che si estende per ben 2 798 km.

Il Sud Africa è relativamente secco ma mentre nel Western Cape la maggior parte delle precipitazioni si hanno in inverno nel resto del paese le piogge sono estive.

Johannesburg che si trova a 1.694 metri in estate non supera i 30 gradi in inverno scendono drasticamente.
Sicuramente il periodo migliore per viaggiare in Sud Africa è il nostro inverno, così da permetterci di passare Natale al mare!

10# – Sud Africa è Africa!

Ho lasciato questo punto alla fine anche se in verità per quanti mi riguarda era la prima questione che mi sono posta: troverò l’Africa in Sudafrica oppure troverò un mondo occidentale che poco ha a che vedere con l’Africa?
La news è che il Sudafrica è Africa e si può fare esperienza del continente nero solo andando poco più fuori della Garden Route e la provincia di Cape Town.

L’Africa rurale e tribale esiste e non bisogna poi scovarla chissà dove, è a portata di mano di tutti e così anche per i più restii, come lo ero io fino a 24 ore prima dell’arrivo, la verità è che questo aspetto non manca, anzi quello che a fine viaggio mi ha particolarmente affascinata è proprio la varietà di culture, colori, stili di vita e tradizioni che si possono trovare anche all’interno di una stessa città.
La stessa Cape Town che a prima vista tutto sembra tranne che Africa in verità nelle Townships racconta la vita africana che potresti incontrare in una qualsiasi capitale africana.

South Africa

South Africa

Viaggi di gruppo ed Overland in Sudafrica 

Il Sudafrica è un Paese che si presta benissimo al road trip ed al self-drive. Chi però viaggia da solo e non vuole perdere il meglio del Paese, inclusi i safari e le regioni più complesse da raggiungere con i mezzi pubblici, trova nei viaggi di gruppo, chiamati Overland, un’ottima soluzione. Gli overland offrono differenti soluzioni, dalle più basiche ed economiche, in tenda e campeggio, a quelle meno spartane in lodges ed hotels. Tra le tante opzioni consiglio di dare un occhio a questi viaggi molto completi ed interessanti:

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.