Dove vedere e nuotare (o fare immersioni) con lo squalo balena

Nuotare con lo squalo balena è una delle esperienze marine più emozionanti che si possano fare e vi ti sorprenderà vedere in quanti posti nel mondo puoi fare snorkeling o immersioni con il pesce più grande della terra. In questo post scoprirai dove puoi vedere lo squalo balena nel mondo e quale è il periodo giusto, per ogni destinazione, per aumentare le possibilità di incontrarlo (e nuotarci a fianco!)
Modificato il Novembre 22, 2021

Nuotare con lo squalo balena è una delle esperienze più emozionanti che si possa fare in mare, sia facendo snorkeling che immersioni

Ho nuotato con lo squalo balena molte volte ed in differenti luoghi nel mondo, dall’Africa al Latino America, ed ogni tuffo in loro compagnia ha sempre rappresentato uno dei momenti più belli del viaggio.  Gli squali balena sono non solo gli squali più grandi del mondo ma sono i pesci in assoluto più giganteschi degli oceani. Possono arrivare a misurare anche 20 metri. Enormi sì, ma innocui.  I piccoli denti distribuiti sulla bocca larga anche un metro non vengono usati perchè filtrano e si nutrono esclusivamente plancton. 

Non hanno predatori in natura quindi possono vivere la loro esistenza serenamente fino a 130 anni e regalano a noi l’enorme privilegio di poterci nuotare a fianco.

Anche se la maggior parte degli squali balena si trova in acque tropicali, in verità questi enormi animali si possono vedere nelle acque di tutto il mondo. Se state cercando informazioni su dove potete regalarvi questa esperienza incredibile ho selezionato i posti migliori dove fare tour di snorkeling ed immersioni con lo squalo balena nel mondo.

Mi raccomando di valutare la stagione giusta perchè nella maggior parte dei casi il loro passaggio è stagionale!

Cosa è lo squalo balena? È uno squalo o è una balena?

La risposta veloce è che lo squalo balena è uno squalo con comportamenti e stazza da balena. 

Questi squali però a differenza dei loro fratelli si nutrono di plancton e percorrono grandi distanze per trovare cibo a sufficienza per supportare la loro stazza enorme e per potersi riprodurre. 
La loro colorazione a macchie bianche rende questi gentili giganti facili da distinguere.

Pare che possano superare i 20 metri di lunghezza, ma gli studi su questi pesci, che hanno intanto dato risposte a tante domande, devono ancora risolvere alcuni misteri,   Per esempio non si esattamente a che età le femmine partoriscono, nè dove si nutrono i cuccioli.

Siccome gli adulti si nutrono in superficie, pur potendo raggiungere i 1000 metri, anche solo con dei tour di snorkeling, purchè si riesca ad individuare l’esemplare, regalerà una vista spettacolare. 

Peculiarità dello squalo balena e differenze con gli squali

A differenza degli altri grandi squali, che danno alla luce un piccolo numero di figli e già piuttosto grandi, lo squalo balena invece mette alla luce tantissimi figli e di piccole dimensioni, gli appena nati infatti misurano appena 45 centimetri.

Un’altra particolarità dello squalo balena è che dopo la fecondazione la femmina produce delle uova dure che tiene al sicuro all’interno del suo addome. Le uova si schiudono al suo interno ed il piccolo squalo viene “partorito”. 

L’unicità degli squali balena non finisce qui. 
Le macchie di cui sono ricoperti, oltre a rendono lo squalo molto attraente lo identificano. Ogni squalo ha un pattern che lo rende diverso dagli altri. Le macchie vengono utilizzate dagli scienziati per poterli identificare e capire che tragitto seguono lungo le migrazioni.

Pur non avendo predatori naturali purtroppo lo squalo balena ha i predatori umani, la carne di squalo balena è una prelibatezza in alcuni Paesi e le sue pinne sono molto preziose. Per questo motivo il pesce è considerato in via di estinzione ed è un animale protetto. Gli sforzi di conservazione, giocata in buono parte anche dall’infrastruttura turistica che comprende l’importanza di avere gli squali nelle proprie acque, e sempre più sforzi si dedicano alla protezione del gigante buono dei mari.
Il loro valore da vivi è decisamente superiore al loro valore da morti.

Nuotare con lo squalo balena – Il codice di condotta e Turismo responsabile

Con l’incremento de turismo e delle opportunità che molti operatori vedono nell’arrivo di stranieri spinti dal desiderio di vedere, e nuotare, con lo squalo balena, è importantissimo che noi, e gli operatori che scegliamo, adottiamo tutti misure che seguendo semplici regole: 

  • Quando in acqua non non si deve toccare lo squalo
  • Non si possono fare foto con flash
  • Si deve nuotare a lato dello squalo senza bloccare la sua rotta 
  • la barca deve rimanere a 15 metri dallo squalo 
  • Solo una barca per volta si deve avvicinare allo squalo, le altre aspettano 
  • In acqua devono entrare non più di 10 persone contemporaneamente

Queste regole nello specifico sono quelle adottate in Madagascar ma sono più o meno simili in tutti i Paesi.

Assicurati che l’operatore a cui ti affidi prenda sul serio queste regole e non faccia sgarrare, neanche te. 
Nuotare con lo squalo balena è un’esperienza stupenda, ma non dobbiamo interferire in alcuna maniera nei suoi comportamenti.

Screenshot 2020 12 12 at 22.19.21
foto a cura di Madagascar Whale Shark

I posti nel mondo dove poter nuotare con lo squalo balena

Ti starai chiedendo quindi dove puoi vivere questa esperienza superlativa a fianco dello squalo balena.
Seguono i posti che ti consiglio e considerati anche tra i più famosi nel mondo. In tutte queste destinazioni potrai realizzare il sogno di immergerti con il pesce più grande degli oceani.   

Messico – Holbox, Isla Mujeres, Cancun

Il Messico ospita diversi habitat che piacciono molto agli squali balena. Nel Paese lo squalo balena si può vedere in più luoghi. Il mio preferito è Isola Holbox, che ospita una delle colonie di squali balena più numerosa del mondo.
Altrettanto valida è Isla Mujeres, dove si vedono con facilità tra Maggio a Settembre. Sull’isola ogni anno si tiene anche il Festival dello squalo balena.

Lo squalo balena si può anche vedere ad Isola Contoy, stupendo parco nazionale messicano e nella regione della Baja California. A La Paz, sulla costa meridionale e orientale della penisola, gli squali passano tra Novembre e Maggio.

I tour sono ampiamente disponibili ed a prezzi accessibilissimi. Da un occhio a questi:

Nella Penisola dello Yucatan i mesi di passaggio dello squalo balena vanno da Maggio a Settembre
Nella Baja California invece da Novembre a Maggio

squalo balena holbox

Belize – Gladden Spit e Cayo Silk

Gladden Spit in Belize è uno dei luoghi migliori per immergersi con gli squali balena.
Gladden Spit e Silk Cayes fanno parte di un’area marina protetta (GSSCMR) , grazie ai progetti di protezione e di acqua molto ricca di alimenti, le specie marine con cui nuotare sono numerose.
Infatti oltre alla possibilità di incontrare lo squalo balena si possono vedere tartarughe marine, barriere coralline e pesci tropicali.

Il periodo migliore per vedere gli squali balena in Belize è tra Marzo e Giugno.

Honduras – Utila (tutto l’anno!)

L’isola di Utila, in Honduras, è un’isola fortunata. Non è solo uno dei luoghi migliori del Centro America in cui fare immersioni, ma è popolata dagli squali balena tutto l’anno.  Le acque dell’isola sono ricche di alimenti  tutto l’anno e gli squali, che qui sono lunghi tra i 5 ed i 10 metri, trovano tutto quello di cui hanno bisogno. 
Il nord dell’isola è considerato il posto migliore per tentare la fortuna.

Quando nuotare con lo squalo balena in Honduras

Tutto l’anno

Isole Galapagos – Isole Wolf e Darwin

Gli squali balena si riuniscono nell’estremo nord-ovest dell’arcipelago Galapagos a isola Darwin e isola Wolf. Le acque intorno all’Arco di Darwin sono molto popolari per gli squali balena, perchè ricche di plancton.

La stagione migliore per vedere gli squali balena alle Galapagos

La stagione principale degli squali balena delle Galapagos va da Giugno a Novembre, con picchi di osservazione di solito ad Agosto e Settembre.
In questi mesi la fredda corrente di Humboldt si riversa nelle acque delle Galapagos, raffreddando l’oceano ed apportando ricche sostanze nutritive che sono perfette per tutte le specie marine.

È possibile raggiungere queste due isole esclusivamente con crociere diving.

Leggi il post – Quali animali si vedono alle Isole Galapagos  e come scegliere la giusta crociera alle isole Galapagos

Prenota una crociera alle Isole Galapagos con operatori locali

Se sei alla ricerca di una crociera alle isole Galapagos o un islands hopping su misura e a costi locali, contattami.
Anni di esperienza,  prezzi competitivi, sicurezza in viaggio e turismo responsabile è quanto prometto! 

Gibuti – Golfo di Tadjoura

Il Gibuti sta rapidamente diventando una interessante destinazione turistica. Particolarmente attraente è la sua vita marina, colorata e vivace, in netto contrasto con le montagne aride ed i deserti che caratterizzano il piccolissimo Paese.

Le acque del Gibuti infatti oltre ad essere piene di oltre 200 specie di corallo, tra i più sani della terra, ogni anno ospitano il passaggio degli squali balena. Il posto migliore in Gibuti per nuotare con gli squali balena è il Golfo di Tadjourah.

Gli squali balena rimangono in Gibuti per un tempo relativamente lungo, ma i mesi migliori per vederli sono tra Novembre e Febbraio. Questa baia è cruciale per lo sviluppo dei piccoli squali balena che rimangono confinati nelle acque sicure per più di 4 mesi.

In Gibuti ci sono pochissimi operatori e tra quei pochi ti consiglio vivamente di contattare Ken di KayakDjibouti, che organizza il tuor in maniera impeccabile e che può prendersi cura di tutte le altre escursioni (come Isola Mucha ed il Lac Abbé

Leggi anche Cosa vedere in Gibuti in 3 o 4 giorni


Tanzania – Isola Mafia

Isola Mafia si trova a 20 km dalla costa della Tanzania ed è una meta molto popolare tra i divers di tutto il mondo, grazie agli splendidi fondali ed alla presenza dello squalo balena.  Gli squali di Mafia, chiamati “papa potwe“, si trovano nelle acque dell’isola da Ottobre a Febbraio.

Leggi il post – Cosa vedere e cosa fare a Isola Mafia

squalo balena tanzania

Madagascar – Nosy Be

Nosy Be è l’isola più popolare del Madagascar, non la mia preferita (lo ammetto), ma se durante il tuo viaggio vuoi provare a vedere lo squalo balena allora questo è il posto giusto!

Nosy Be è un importante hotspot per grandi specie marine – squali, mante, tartarughe marine, megattere e persino le rare balene di Omura. Le sue acque sono ricche di nutrienti che forniscono una preziosa fonte di cibo per molti animali.

Lo squalo balena in Madagascar è chiamato “marokintana” – con molte stelle – e si può vedere a Nosy Be tra Settembre e Dicembre.
Gli squali balena non sono ufficialmente protetti dal Governo ma molte associazioni private si danno da fare per proteggerli e regolamentare il turismo che, soprattutto a Nosy Be, è in grande crescita e che rischia di sfuggire di mare.

Con Madagascar Whale Shark Fondation puoi anche adottare uno squalo balena di Nosy Be

Mozambico – Tofo Beach

La spiaggia di Tofo in Mozambico è conosciuta come la capitale degli squali balena in Africa. Il piccolo e colorato villaggio di pescatori è la meta privilegiata dai divers anche grazie alla popolazione di squali balena che si possono vedere in qualsiasi momento dell’anno. 
Tuttavia, il periodo migliore per avere maggiori chance va da Ottobre a Marzo, quando le acque sono ricche di alimenti e plancton e si potrebbe avere la fortuna di avvistare gruppi anche di 50 squali.

Le acque di Tofo attraggono anche molte mante e, tra Giungo ed Ottobre, le megattiere.

Maldive – Atollo Ari Sud

L’atollo South Ari Resort alle Maldive è un’Area Marina Protetta che vede gli squali balena tutto l’anno.

Il programma di ricerca sugli squali balena delle Maldive ha persino creato un’applicazione che permette di seguire gli avvistamenti di squali balena per pianificare al meglio il viaggio.
Se cerchi un resort che renda facilmente accessibile lo snorkeling con lo squalo balena allora dai un occhio a questi:

Si possono vedere gli squali balena tutto l’anno, tutta via secondo gli esperti, i mesi migliori sono Maggio, Novembre e Dicembre, la settimana che precede la luna piena, e da 3 a 5 ore prima dell’alta marea.

squalo balena maldive

Filippine – Oslob (Isola Cebu) e Baia Donsol (Lunzon)

Il luogo più popolare per nuotare con gli squali balena nelle Filippine è Oslob a Cebu,. 
Tuttavia negli ultimi anni si è discusso più volte su come i tour in questa destinazione siano condotti mettendo in dubbio l’eticità degli operatori della zona al punto che i viaggiatori più sensibili al turismo etico (me inclusa) decidono spesse volte di evitare di partecipare a questa attività. Ma non disperate!
Questo infatti non vuol dire che le Filippine non offrano altri posti validi.
Per esempio la baia Donsol, sull’isola di Luzon, è un’ottima alternativa. Le attività sono regolamentate e gli operatori lavorano nel rispetto degli eco sistemi

I mesi migliori per avvistare gli squali balena vanno da Dicembre a Maggio. 

Tailandia – Koh Tao

L’isola di Koh Tao è il luogo perfetto per eccellenti immersioni nel Golfo di Thailandia. 
L’isola ospita squali balena tutto l’anno, generalmente sono esemplari giovani. L’ideale è fare delle immersioni, i luoghi migliori sono Sail Rock, Southwest Pinnacle e Chumphon Pinnacle, tutti siti di immersione profonda situati a breve distanza dall’isola

Australia – Ningaloo Reed

Ogni anno, da Aprile a Luglio, gli squali balena si riuniscono a Ningaloo Reef, nell’Australia occidentale.
Solitamente nuotano vicino alla riva, si nutrono in acque profonde meno di 80 m.

Il Parco Marino Ningaloo è un sito Patrimonio dell’Umanità che si trova a metà della costa dell’Australia Occidentale.
L’acqua cristallina ospita la barriera corallina più grande del mondo, lunga 260 chilometri che brulica di tartarughe, pesci tropicali, mante, megattere e l’inafferrabile squalo balena. Qui si

Ningaloo è l’unico posto nel mondo dove gli squali balena. siavvicinano così tanto alla terraferma. 

Le attività marine in questo angolo meraviglioso di Australia sono tantissime, ti consiglio di dare un occhio ai seguenti tour:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.