Viaggio in Asia Centrale e la via della seta - Guida completa

Un'avventura attraverso gli Stan: la tua guida completa alle cinque gemme dell'Asia centrale

L'Asia Centrale è una vasta regione situata nel cuore del continente asiatico. È costituita da cinque paesi principali: Kazakistan, Uzbekistan, Turkmenistan, Tagikistan e Kirghizistan, anche comunemente conosciuti come gli "Stans", che in totale sono sette inclusi l'Afghanistan ed il Pakistan. Stan significa terra, quindi il suffisso -stan indica il luogo in cui un popolo risiede.

Un viaggio in Asia centrale permette di scoprire alcuni degli angoli meno esplorato del mondo dove cultura, ricca storia, paesaggi accattivanti e cucine deliziose si uniscono.

In questa guida approfondita, attraverseremo i vari terreni di queste regioni, esponendone le personalità distinte e il fascino nascosto.

Esplora luoghi iconici, dalle alte vette montuose e i laghi alpini incontaminati alle moschee finemente decorate e alle rovine ricche di secoli di storia. Svelerò uno "Stan" per ogni viaggiatore, che tu sia un appassionato escursionista, un appassionato di storia, un buongustaio irriducibile o affascinato dalle diverse culture. Questi Paesi hanno sempre qualcosa di unico e particolare da offriee.

Preparati a intraprendere un viaggio straordinario in Asia centrale e immergiti nelle meraviglie degli "Stans". Togliamo gli strati di queste intriganti nazioni asiatiche e prepariamoci a lasciarci affascinare dall'avventura che ci attende.

Tabella dei contenuti nascondi

Viaggio in Asia centrale informazioni di base

l'Asia Centrale è una regione affascinante che offre un mix di cultura, storia, paesaggi e avventure. Dalle città antiche alle montagne maestose, questa regione offre esperienze uniche per i visitatori che desiderano scoprire il suo patrimonio e la sua bellezza naturale. Qui in breve alcune cose da sapere prima di organizzare il viaggio.

  • Clima: il clima è vario, con estati calde e secche e inverni freddi. La regione può sperimentare ampie escursioni termiche tra il giorno e la notte. Le zone montuose dell'Asia Centrale, come il Pamir e l'Altai, hanno un clima alpino con inverni rigidi e estati fresche. Quindi fai bene attenzione a quando e dove andrai per decidere cosa mettere in valigia.
  • Cucina: non poteva che essere influenzata dalla sua posizione geografica e dal suo passato fatto anche di antiche rotte commerciali. È caratterizzata da piatti abbondanti a base di carne, come il kebab, il pilaf (riso speziato), il manti (ravioli ripieni), e l'osh (un tipo di pilaf) tra i piatti tradizionali più conosciuti. La cucina è influenzata dalla cultura nomade della regione e fa ampio uso di prodotti lattiero-caseari come il kumis (latte di cavallo fermentato) e il kefir. Se non mangi carne potresti avere qualche difficoltà in più, ma non al punto da impedirti il viaggio.
  • Geografia: l'Asia Centrale è caratterizzata da paesaggi spettacolari e variegati. Le catene montuose come il Pamir, il Tian Shan e l'Altai dominano gran parte della regione, offrendo opportunità per escursioni, trekking e alpinismo. Ci sono anche ampie pianure e deserti come il deserto del Karakum e il deserto del Kyzylkum. I fiumi Amu Darya e Syr Darya scorrono attraverso la regione, offrendo risorse idriche e luoghi di interesse naturalistico. Come avrai capito, sei nel paradiso della fotografia, parti attrezzato!
  • Attrazioni: questa regione offre molte attrazioni culturali e storiche. Città come Samarcanda e Bukhara in Uzbekistan sono famose per le loro antiche città murate e i maestosi edifici islamici. Astana e Almaty in Kazakistan offrono una combinazione di architettura moderna e cultura tradizionale. Nel Kirghizistan, le spettacolari montagne Tian Shan attirano gli amanti dell'avventura e del trekking. Il Tagikistan offre paesaggi montani mozzafiato, come la Pamir Highway, noto come la "Strada delle Montagne del Cielo". Un consiglio: prima di partire leggi qualche libro sulla zona.
  • Spostarsi: per spostarsi ci sono varie opzioni come aereo, treno, autobus e taxi. Le capitali dei paesi sono generalmente ben collegate tramite voli internazionali. Il treno è un mezzo popolare per gli spostamenti tra le città all'interno dei paesi e anche tra i paesi stessi. Gli autobus sono ampiamente disponibili per i viaggi locali e regionali. In alcune zone remote, potrebbe essere necessario noleggiare un veicolo privato o utilizzare servizi di taxi locali. Ovviamente la scelta del mezzo di trasporto dipenderà anche dal tuo budget e dalla comodità che desideri.
Samarcanda in Uzbekistan

Perchè ci si riferisce a questi Paesi come gli STAN?

Il suffisso "stan" in molti nomi di paesi asiatici è un elemento delle lingue persiana e urdu. Si traduce in "luogo di" o "dove ci si trova", denotando una posizione.

Ad esempio "Kazakistan" si traduce in "terra dei vagabondi". Questo suffisso non riguarda solo le aree geografiche, ma può essere visto più in generale in termini come il persiano "rigestân", che significa "luogo di sabbia, deserto".

Clima mese per mese nei Paesi dell'Asia centrale

Ecco una panoramica del clima dell'Asia Centrale mese per mese, le condizioni climatiche stanno cambiando anche qui. Controlla le previsioni prima di partire:

  • Gennaio: In generale, gennaio è un mese freddo in tutta l'Asia Centrale. Le temperature medie variano tra -10°C e -20°C, ma possono scendere ancora di più nelle regioni montuose. Le precipitazioni sono scarse e le giornate sono generalmente soleggiate.
  • Febbraio: Febbraio rimane un mese freddo, con temperature simili a gennaio. Nelle regioni montuose, le temperature possono scendere al di sotto dei -20°C. Le precipitazioni sono ancora limitate e le giornate rimangono generalmente soleggiate.
  • Marzo: Le temperature iniziano a salire, segnando l'inizio della primavera. Le temperature medie possono variare tra 0°C e 10°C, ma il freddo è ancora in agguato. Le precipitazioni iniziano ad aumentare, con nevicate possibili nelle aree settentrionali.
  • Aprile: Aprile porta un aumento significativo delle temperature in tutta l'Asia Centrale. Le temperature medie si attestano tra 10°C e 20°C. Le precipitazioni aumentano ulteriormente, con la possibilità di piogge e temporali.
  • Maggio: Maggio è caratterizzato da temperature primaverili piacevoli. Le temperature medie possono variare tra 15°C e 25°C. Le precipitazioni rimangono moderate, con la possibilità di occasionali rovesci.
  • Giugno: Giugno segna l'inizio dell'estate e il clima si riscalda notevolmente. Le temperature medie possono variare tra 20°C e 30°C, ma nelle regioni desertiche possono raggiungere anche i 40°C. Le precipitazioni sono scarse, soprattutto nelle zone più aride.
  • Luglio: Luglio è il mese più caldo dell'anno in tutta l'Asia Centrale. Le temperature medie possono superare i 30°C, raggiungendo anche i 40°C nelle regioni desertiche. Le precipitazioni sono scarse, con cieli generalmente sereni.
  • Agosto: Agosto è caratterizzato da temperature elevate in tutta la regione. Le temperature medie possono variare tra 25°C e 35°C. Le precipitazioni rimangono scarse, soprattutto nelle regioni desertiche.
  • Settembre: Settembre segna la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno. Le temperature iniziano a scendere, con medie che variano tra 15°C e 25°C. Le precipitazioni aumentano, con la possibilità di piogge e temporali.
  • Ottobre: Ottobre è un mese di transizione verso il clima invernale. Le temperature medie diminuiscono, variando tra 5°C e 15°C. Le precipitazioni possono essere moderate, specialmente nelle regioni settentrionali.
  • Novembre: Novembre segna l'arrivo dell'inverno e delle temperature più fredde. Le temperature medie possono variare tra -5°C e 5°C. Le precipitazioni aumentano, con possibilità di neve nelle regioni montuose.
  • Dicembre: Dicembre è un mese invernale freddo in tutta l'Asia Centrale. Le temperature medie possono variare tra -10°C e 0°C, ma nelle regioni montuose possono scendere ancora di più. Le precipitazioni sono moderate, con la possibilità di nevicate abbondanti.

Le temperature e le condizioni climatiche possono variare leggermente da un paese all'altro e da una regione all'altra. È sempre consigliabile, come detto in precedenza, consultare delle previsioni meteorologiche locali per ottenere informazioni più precise e aggiornate.

motagne del Kirghizistan

Periodo migliore per viaggiare in Asia Centrale

Il periodo migliore per visitare l'Asia Centrale dipende dalle tue preferenze personali e dalle attività che desideri svolgere. Tuttavia, in generale, la primavera (aprile-maggio) e l'autunno (settembre-ottobre) sono considerati i periodi migliori per visitare la regione.

Durante questi mesi, le temperature sono moderate, le giornate sono generalmente soleggiate e piacevoli, e ci sono meno possibilità di precipitazioni.

Tende Nomadi Kirghizistan

I 5 Stan - I 5 Paesi dell'Asia centrale

I paesi "Stan", un affascinante gruppo di nazioni dell'Asia centrale, comprendono l'Uzbekistan, il Kirghizistan, il Tagikistan, il Turkmenistan, Kazakistan, l'Afganistan ed il Pakistan. In questo post ci concentriamo sui 5 facenti parte dell'antica Via della Seta.

Ognuno di questi racchiude una storia affascinante, paesaggi diversi e una bellezza senza tempo. Tutti offrono una gamma di esperienze, dalle immersioni culturali ai viaggi avventurosi, rendendo il viaggio attraverso gli "Stans" un viaggio accattivante attraverso il patrimonio, la tradizione e le meraviglie naturali, per esplorare l'affascinante "luogo del vagabondo" e oltre!

  1. Uzbekistan: noto per la sua spettacolare architettura islamica e le antiche città che occupavano un posto di rilievo sulla storica Via della Seta. Moschee e mausolei vivaci in città come Samarcanda e Bukhara offrono uno sguardo al ricco passato della zona.
  2. Kirghizistan: celebrato per la sua bellezza naturale, è una destinazione da sogno per gli amanti della vita all'aria aperta. Puoi esplorare i laghi alpini incontaminati, gli splendidi sentieri escursionistici e persino soggiornare in una yurta tradizionale.
  3. Tagikistan: spesso una strada meno battuta, il Tagikistan è un paradiso per chi cerca l'avventura. Ospita le imponenti montagne del Pamir, il che la rende la scelta migliore per il trekking e le esplorazioni fuori dai sentieri battuti.
  4. Turkmenistan: famoso per la sua peculiare architettura moderna e importanti siti archeologici come Merv e Nissa, questo paese ospita anche l'intrigante cratere di gas Darvaza, noto come "la porta dell'inferno", un'attrazione da non perdere.
  5. Kazakistan: Essendo il più grande paese 'Stan', il Kazakistan offre una miscela unica di moderno e tradizionale. Dal futuristico paesaggio urbano di Nur-Sultan ai maestosi paesaggi intorno al Big Almaty Lake e al Charyn Canyon, ce n'è per tutti i gusti.

Kazakistan

Il Kazakistan è il più grande paese dell'Asia Centrale e offre una vasta gamma di esperienze uniche. Spesso è un po' ingiustamente trascurato dal turismo internazionale, anche se questo permette di evitare le folle che potresti trovare ad esempio in Uzbekistan.

Ecco una panoramica di alcuni aspetti chiave del paese:

IL VISTO
Per visitare il Kazakistan, la maggior parte dei visitatori deve ottenere un visto. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. Ad esempio, i cittadini di alcuni paesi tra cui l'Italia possono beneficiare di un regime di esenzione dal visto per soggiorni fino a 30 giorni, mentre quelli di altri paesi possono richiedere un visto all'arrivo. Si consiglia di consultare l'ambasciata o il consolato del Kazakistan nel proprio paese per verificare i requisiti specifici del visto.

Cosa fare in Kazakistan

Riguardo alle attività da fare, il Kazakistan offre una varietà di esperienze interessanti. Ecco alcune attività che potresti considerare durante la tua visita:

  1. Esplorare Astana (ora chiamata Nur-Sultan) ed ammirare l'architettura futuristica della capitale, come la Bayterek Tower, la Khan Shatyr Entertainment Center e il Palace of Peace and Reconciliation.
  2. Visitare la città storica di Almaty esplorandone la parte più antica con i suoi mercati tradizionali, i musei, i parchi e la splendida vista sulle montagne circostanti.
  3. Ammirare il paesaggio mozzafiato del lago Almaty, situato sulle pendici delle montagne del Tian Shan.. Qui potrai fare un'escursione godendoti la vista panoramica, respirando l'aria fresca e provando attività come il trekking e l'equitazione.
  4. Esplorare il Parco Nazionale di Charyn Canyon dove scoprirai uno dei paesaggi più spettacolari di tutto il Kazakistan, con le sue impressionanti formazioni rocciose che ricordano il famoso Grand Canyon.
  5. Raggiungere il Mangistau nel Kazakistan occidentale. Questa regione situata lungo la costa del Mar Caspio, è caratterizzata da un paesaggio desertico e montuoso. È famosa per le formazioni rocciose uniche come i cosiddetti "canyon del vento", qui potrai vivere una stupenda esperienza naturalistica.
  6. Conoscere la cultura nomade visitando un campo di yurte e immergendoti nella cultura e nella tradizione nomade del Kazakistan. Prova la cucina tradizionale, assisti a spettacoli folcloristici e partecipa a attività come la caccia con l'aquila.
  7. Visitare il sito spaziale di Baikonur. Se sei interessato all'esplorazione dello spazio, considera una visita a questo cosmodromo, da dove sono partiti i primi voli spaziali umani.
  8. Godersi gli sport invernali. Durante l'inverno, il Kazakistan offre opportunità per lo sci, lo snowboard e altre attività invernali nelle sue stazioni sciistiche, come Shymbulak e Kok Zhailau.
  9. Esplorare le riserve naturali di cui il paese è ricco. Ad esempio il Parco Nazionale di Altyn-Emel e il Parco Nazionale di Kolsai Lakes, che offrono paesaggi spettacolari, flora e fauna uniche.
  10. Campeggiare. Grazie ai vasti spazi aperti ed alla diversità degli ambienti naturali, il Kazakistan si presta particolarmente al campeggio. Potrai immergerti nella natura godendo della sua bellezza.

Queste sono solo alcune delle attività che puoi fare durante la tua visita in Kazakistan. Tieni presente che il paese è vasto e offre una grande diversità di esperienze, quindi puoi adattare il tuo itinerario in base ai tuoi interessi personali e alle regioni che desideri esplorare.

moschea kazakistan

Clima in Kazakistan

Il Kazakistan ha un clima continentale, con estati calde e inverni freddi. Le temperature possono variare notevolmente tra le regioni. Nelle aree settentrionali, come la capitale Nur-Sultan, gli inverni sono molto rigidi, con temperature che possono scendere sotto lo zero, mentre le estati sono calde. Nelle regioni meridionali, come Almaty, gli inverni sono più miti e le estati sono calde e asciutte.

Geografia del Kazakistan

Il Kazakistan è caratterizzato da un'ampia diversità di paesaggi. La regione settentrionale è dominata dalla vasta pianura della Siberia occidentale, mentre nella parte meridionale si trovano le montagne del Tian Shan. Il paese ospita anche una parte del deserto del Karakum e del deserto del Kyzylkum. Tra le distese d'acqua più importanti troviamo il lago Balkhash e il lago d'Aral.

Cucina del Kazakistan

La cucina kazaka riflette la sua storia nomade e le influenze culturali dell'Asia Centrale. I piatti tradizionali includono il beshbarmak, un piatto di carne di montone o manzo servito su uno strato di pasta; il kazy, un salume fatto di carne di cavallo; e il plov, un riso speziato con carne e verdure. I latticini, come il kumis (latte di cavallo fermentato) e il kurt (formaggio secco), sono parte integrante della cucina kazaka.

Attrazioni principali del Kazakistan

Il Kazakistan offre diverse attrazioni di interesse storico e naturale. La già citata capitale Nur-Sultan è famosa per la sua architettura moderna e avveniristica, che include la Bayterek Tower e il palazzo presidenziale Ak Orda.

Almaty, l'ex capitale, offre una combinazione di modernità e bellezze naturali, come le montagne del Tian Shan che le fanno da sfondo. Il lago Balkhash, inoltre, è una meta popolare per gli amanti della natura, con possibilità di pesca, escursioni e avvistamento degli uccelli.

kazakistan viaggio

Spostarsi in Kazakistan

Il Kazakistan ha una buona rete di trasporti per muoversi all'interno del paese. Le principali città sono collegate da una rete ferroviaria efficiente e gli autobus sono disponibili per i viaggi più brevi. Le principali città come Nur-Sultan e Almaty hanno anche metropolitane e servizi di trasporto pubblico. Per i viaggi più lunghi, ci sono voli domestici che collegano le diverse regioni del paese.

Il Kazakistan offre una combinazione di bellezze naturali mozzafiato, cultura ricca e sviluppo moderno. Dagli splendidi paesaggi montani alle città cosmopolite, il paese ha qualcosa da offrire a tutti i tipi di visitatori. Un viaggio in Kazakistan è un ottimo modo soft per entrare in contatto con l'Asia Centrale per la prima volta.

Uzbekistan

L'Uzbekistan è un paese ricco di storia e cultura, con una bellezza architettonica e paesaggistica unica. Tutti conoscono Samarcanda e Bukhara, meno conosciute sono Nukus e Shakhrisabz. In Uzbekistan sarai immerso nell'atmosfera dell'antica Via della seta. 

L'Uzbekistan è un paese con una ricca eredità storica, splendidi monumenti architettonici e un'atmosfera culturale affascinante in cui esplorare antiche città, mercati vibranti e gustare la deliziosa cucina uzbeka. A cui si aggiunge la rinomata cordialità della popolazione locale. Un viaggio in Uzbekistan è ideale se ami il turismo culturale e la visita delle città.

Ecco un'ampia descrizione dei suoi elementi distintivi:

VISTO
Per visitare l'Uzbekistan, la maggior parte dei visitatori deve ottenere un visto. Tuttavia, il governo uzbeko ha introdotto una politica di semplificazione dei visti per molti paesi, consentendo ai cittadini di diverse nazionalità di ottenere un visto turistico senza dover richiedere un invito o presentare una lettera di supporto. I cittadini italiani possono restare in Uzbekistan fino a 30 giorni senza visto. Si consiglia di controllare con l'ambasciata o il consolato uzbeko nel proprio paese per verificare i requisiti specifici del visto.

shohizinda uzbekistan

Cosa fare in Uzbekistan

Quanto alle attività da fare in Uzbekistan, ci sono molte esperienze interessanti da vivere. Ecco alcune delle attività che potresti considerare durante la tua visita:

  1. Esplorare la città di Samarcanda. Per molti è il motivo principale per viaggiare in Uzbekistan. Visita la famosa piazza Registan con le sue maestose madrase (scuole coraniche), esplora l'imponente Moschea di Bibi-Khanum e ammira la grandiosità della necropoli di Shah-i-Zinda.
  2. Scoprire la città di Bukhara. Perditi nelle stradine del centro storico di Bukhara, ammira i suoi mausolei, i minareti e le moschee antiche, come il complesso di Lyabi-Hauz e la maestosa Kalyan Mosque. Bukhara ti stupirà.
  3. Visitare Khiva. Potrai esplorare l'incantevole città fortificata, un vero gioiello dell'architettura dell'Asia Centrale. Ammira i suoi palazzi, moschee e il maestoso minareto di Islam Khodja.
  4. Esplorare la città di Tashkent, la capitale del paese. Passeggia tra i moderni edifici, i parchi ben curati ed i musei che raccontano la storia e la cultura dell'Uzbekistan.
  5. Raggiungere la città di Nukus e il Museo di Savitsky. Una meta a volte trascurata, fuori dalle rotte più classiche,  dove troverai un museo dalla storia incredibile che ospita una delle più grandi collezioni di arte sovietica del mondo.
  6. Scoprire la Valle di Fergana. Qui potrai visitare la fertile Valle di Fergana, famosa per i suoi tappeti, la ceramica e i mercati vivaci. Esplora città come Kokand, Rishton e Margilan per immergerti nella cultura e nelle tradizioni locali.
  7. Assaporare la cucina uzbeka con i suoi deliziosi piatti. Non potrai che innamorarti di squisitezze come il plov (riso speziato con carne e verdure), i manty (ravioli ripieni), il laghman (noodle stir-fry) e molti altri piatti tradizionali.
  8. Esplorare la Via della Seta. L'Uzbekistan era una tappa importante lungo la Via della Seta, di cui restano i resti di  antiche città carovaniere come Khodjent e Termez che potrai inserire nel tuo itinerario.
  9. Ammirare i monumenti dell'epoca sovietica. L'Uzbekistan ha un'interessante eredità architettonica dall'epoca sovietica. A Tashkent potrai visitare la Piazza dell'Indipendenza, l'Arco di Amir Timur e altri monumenti simbolo di quell'epoca.
  10. Scoprire le montagne di Nuratau-Kyzylkum. Luoghi ideali per pittoresche escursioni. Goditi la bellezza naturale del luogo, incontra le popolazioni locali e scopri le tradizioni degli antichi villaggi.

Queste sono solo alcune delle attività che puoi fare durante la tua visita in Uzbekistan. Ogni città e regione ha le sue attrazioni e caratteristiche uniche, quindi potrai personalizzare il tuo itinerario in base ai tuoi interessi specifici e alla durata del tuo soggiorno.

Leggi anche i post: cosa vedere in Uzbekistan e come organizzare un viaggio in Uzbekistan.

Clima in Uzbekistan

L'Uzbekistan ha un clima continentale secco, con estati calde e secche e inverni freddi. Le temperature estive possono raggiungere i 40°C, mentre le temperature invernali possono scendere al di sotto dello zero. La primavera e l'autunno sono le stagioni più miti e piacevoli.

Fortezza di Corasmia

Cucina in Uzbekistan

I piatti tradizionali includono, come visto, il pilaf, un piatto di riso speziato con carne o verdure; il manty, dei grandi ravioli ripieni di carne ed il samsa, un tipo di pasticcio ripieno di carne o patate. Altri piatti tipici sono il laghman (una zuppa di noodles), lo shashlik (spiedini di carne) e il dolma (un piatto a base di verdure farcite). La cucina uzbeka è ricca di spezie e sapori unici.

Geografia dell'Uzbekistan

L'Uzbekistan è prevalentemente una pianura con alcune catene montuose nel sud-est, come il Pamir-Alai e il Tian Shan. La regione della Valle di Ferghana è circondata da montagne e offre un paesaggio davvero suggestivo. Il paese ospita anche importanti deserti, come il Kyzylkum e il Karakum.

Attrazioni principali in Uzbekistan

L'Uzbekistan è famoso per le sue antiche città lungo la Via della Seta e le loro straordinarie architetture islamiche. Samarcanda, Bukhara e Khiva sono le principali attrazioni turistiche, con maestosi mausolei, madrase (scuole islamiche), moschee e mercati tradizionali. La piazza Registan a Samarcanda e il complesso dell'Arca a Bukhara sono particolarmente spettacolari. Tashkent, la capitale, combina modernità e cultura tradizionale con i suoi musei, parchi e architettura contemporanea.

Spostarsi in Uzbekistan

In Uzbekistan, ci sono diverse opzioni di trasporto disponibili. Le principali città sono collegate da una rete ferroviaria che offre viaggi confortevoli e convenienti. L'autobus è un mezzo popolare per gli spostamenti all'interno delle città e tra le città. Il volo interno è un'opzione veloce per coprire lunghe distanze. A Tashkent, è disponibile anche una metropolitana efficiente e conveniente per gli spostamenti urbani.

khiva uzbekistan

Kirghizistan

Tra le mete in ascesa e sempre più amate dai viaggiatori, il Kirghizistan è una nazione montagnosa  nota per i suoi paesaggi spettacolari e la sua cultura nomade. 

Il Kirghizistan offre una combinazione unica di bellezze naturali, cultura nomade e avventure all'aria aperta. I visitatori possono esplorare le maestose montagne, immergersi nella cultura kirghisa e godere dell'ospitalità delle comunità nomadi. È un luogo ideale per gli amanti della natura e degli sport all'aperto in cerca di esperienze autentiche e avvincenti.

Di seguito sono descritti alcuni aspetti distintivi del paese:

VISTO
Per visitare il Kirghizistan, la maggior parte dei visitatori deve ottenere un visto. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. Ad esempio, i cittadini di molti paesi, tra cui l'Italia, possono beneficiare di un regime di esenzione dal visto per soggiorni fino a 60 giorni. Si consiglia di controllare con l'ambasciata o il consolato del Kirghizistan nel proprio paese per informazioni aggiornate.

Cosa fare in Kirghizistan

Quanto alle attività offerte dal Kirghizistan, ci sono molte esperienze uniche da vivere. Te ne presentiamo alcune tra le principali: 

  1. Trekking nelle montagne. Il Kirghizistan è famoso per le sue bellissime catene montuose, come il Tian Shan e il Pamir. Puoi fare trekking attraverso paesaggi mozzafiato, raggiungere laghi alpini e goderti la natura incontaminata.
  2. Scoprire il Lago Issyk-Kul, ossia uno dei più grandi laghi alpini del mondo. Potrai rilassarti sulle sue spiagge, fare escursioni nelle montagne circostanti e visitare le interessanti città costiere come Karakol e Cholpon-Ata.
  3. Esplorare il canyon di Skazka. Fai un'escursione al canyon di Skazka, noto anche come "Canyon delle Fiabe", per ammirare le sue formazioni rocciose uniche che sembrano uscite da un libro di fiabe. Davvero imperdibile se ami questo genere di attività.
  4. Visitare il Parco Nazionale di Ala-Archa. Situato vicino a Bishkek, il Parco Nazionale di Ala-Archa offre splendide escursioni, con vette, gole e cascate da esplorare. Una natura incontaminata a breve distanza dalla capitale del paese.
  5. Scoprire la cultura nomade incontrando le popolazioni nomadi kirghise e vivendo un'esperienza autentica nelle loro yurte. Potrai inoltre partecipare a attività come la pastorizia, l'equitazione e l'assaggio della cucina tradizionale. 
  6. Esplorare la città di Bishkek. Non perdere una visita la capitale del Kirghizistan, scopri i suoi mercati, i parchi, i musei e le architetture sovietiche. In Asia Centrale le capitali sono spesso trascurate, in realtà sono dei luoghi tutti da scoprire.
  7. Visita la città di Osh. Esplora una delle città più antiche del Kirghizistan, con il suo bazar vivace e il sacro monte Sulaiman-Too. Siamo a ridosso del confine con l'Uzbekistan, a volte c'è qualche tensione, informati prima della partenza.
  8. Scoprire la cultura kirghiza partecipando a festival tradizionali, assistendo a spettacoli folcloristici. Potrai saperne di più sull'arte del feltro e della manifattura dei tradizionali tappeti kirghizi, un ottimo modo per immergiersi nella cultura locale.
  9. Godersi le attività outdoor. Oltre al trekking, puoi praticare altre attività outdoor come l'equitazione, il rafting, il parapendio e l'arrampicata. Il Kighizistan è un paradiso per gli amanti delle attività all'aria aperta.
  10. Esplorare le riserve naturali ed i parchi nazionali: Questo paese per quanto relativamente piccolo, ha tuttavia una ricca biodiversità e numerose aree protette. Puoi visitare riserve naturali e parchi nazionali come il Parco Nazionale di Sary-Chelek e il Parco Nazionale di Chon-Kemin.

Queste sono solo alcune delle attività che puoi fare durante la tua visita in Kirghizistan. Il paese offre una vasta gamma di esperienze legate alla natura, alla cultura e all'avventura. Puoi personalizzare il tuo itinerario in base ai tuoi interessi e alla durata del tuo soggiorno.

Leggi anche i post: cosa vedere in Kirghizistan e come organizzare un viaggio in Kirghizistan.

Jeep Tour Kirghizistan

Clima del Kirghizistan

Il Kirghizistan ha un clima continentale montano, con estati brevi e fresche e inverni lunghi e freddi. Le temperature estive possono raggiungere i 30°C nelle valli più basse, ma diminuiscono man mano che si sale in quota. Gli inverni possono essere rigidi, con temperature che scendono al di sotto dello zero, specialmente nelle regioni montuose.

Cucina del Kirghizistan

La cucina kirghisa è influenzata dalla tradizione nomade del paese e offre piatti semplici ma gustosi. Il piatto nazionale è il beshbarmak, come in Kazakistan composto da carne di montone bollita servita su un letto di pasta fresca. Altri piatti tradizionali includono il laghman, la zuppa di noodle con verdure e carne presente anche in Uzbekistan, e gli onnipresenti manti. Il kumis, bevanda molto diffusa in Asia Centrale, è consumata anche in alcune regioni del Kirghizistan.

Geografia del Kirghizistan

Il Kirghizistan è caratterizzato da montagne imponenti, tra cui il celebre Tian Shan. Le montagne coprono la maggior parte del paese, con vette che superano i 7.000 metri, come il picco Jengish Chokusu (nota anche come Pico Pobeda). Il paese vanta anche laghi spettacolari, tra cui il lago Issyk-Kul, il secondo lago alpino più grande al mondo, famoso per le sue acque cristalline.

Attrazioni del Kirghizistan

Il Kirghizistan offre una miriade di attrazioni naturali mozzafiato. Il già visto lago Issyk-Kul è una destinazione popolare per il turismo estivo, con spiagge sabbiose, sport acquatici e resort. Il canyon di Skazka (Canyon delle Fiabe) offre paesaggi lunari con formazioni rocciose uniche. Il parco nazionale di Ala Archa, vicino a Bishkek, offre sentieri escursionistici spettacolari e viste panoramiche. Il lago Song-Kul, situato a un'altitudine di 3.000 metri, è famoso per le sue praterie alpine e le tradizionali yurte kirghise.

Spostarsi del Kirghizistan

Nel Kirghizistan, il modo più comune per spostarsi è utilizzare il trasporto su strada. Gli autobus e le marshrutka (minibus) collegano le principali città e le località turistiche. Le strade possono essere accidentate, ma offrono panorami unici. Per raggiungere aree remote o per escursioni in montagna, potrebbe essere necessario noleggiare un veicolo 4x4 o organizzare un trasporto con guide locali.

L'uso di un taxi condiviso, noto come "taksi", è una modalità popolare di trasporto all'interno delle città.

Montagne in Kirghizistan

Tagikistan

Siamo nel cuore dell'Asia Centrale, dove verso il cielo azzurro si stagliano alcune tra le vette più alte del pianeta. Qui la natura è aspra e le difficoltà logistiche non vanno considerate. In compenso vivrai emozioni che difficilmente potrai dimenticare. Questo paese  montuoso è noto per i suoi paesaggi spettacolari, le ricche tradizioni culturali e l'ospitalità del suo popolo.

VISTO
Per visitare il Tagikistan, la maggior parte dei visitatori deve ottenere un visto. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. Ad esempio, i cittadini di alcuni paesi possono beneficiare di un regime di esenzione dal visto per soggiorni fino a 45 o 90 giorni, a seconda della nazionalità. Per gli italiano la durata massima di permanenza senza visto è di 30 giorni, si consiglia comunque di verificare presso l'ambasciata o il consolato del Tagikistan di riferimento.

Cosa fare in Tagikistan

Il Tagikistan offre un'avventura autentica per gli amanti della natura e degli scenari montani. I visitatori possono esplorare paesaggi spettacolari, immergersi nella cultura locale e sperimentare l'ospitalità calorosa della popolazione tagika.

È un'opportunità unica per vivere un'esperienza autentica in un paese ancora poco turistico e conservare ricordi duraturi delle meraviglie naturali dell'Asia centrale. Un viaggio in Tagikistan è particolarmente adatto agli amanti della montagna, specie se non alle prime armi. In ogni caso per chi ha capacità di adattamento.

Quanto alle attività da fare nel Tagikistan, ci sono molte esperienze che potrai vivere. Qui le principali.

  1. Trekking nell'Hisor e nel Pamir. Il Tagikistan è famoso per le sue spettacolari catene montuose, come appunto il Pamir e l'Hisor. Potrai fare trekking attraverso paesaggi che ti lasceranno senza parole, raggiungere vette, attraversare gole e incontrare popolazioni nomadi lungo il percorso.
  2. Esplorare il Lago Karakul. Situato nel Pamir, il Lago Karakul è uno dei laghi più alti del mondo. Qui potrai ammirare la sua bellezza naturale, fare escursioni lungo le sue sponde e incontrare i nomadi kirghisi che vivono nelle vicinanze.
  3. Visitare la città di Dushanbe. Esplora la capitale del Tagikistan, Dushanbe, con i suoi musei, parchi, mercati e architetture moderne. In Tagikistan  la maggior parte dei viaggiatori non vede l'ora di raggiungere il Pamir, trascurando il resto del paese. Non fare questo errore.
  4. Scoprire l'antica città di Khujand. Una delle città più antiche dell'Asia Centrale dove ammirare il maestoso mausoleo di Sheikh Muslihiddin, esplorare il vivace bazar e scoprire la storia e la cultura della regione.
  5. Esplorare le gole di Fan. Le gole di Fan offrono paesaggi superbi, con laghi alpini, cascate e foreste. Puoi fare escursioni, campeggiare e goderti la natura incontaminata.
  6. Ammirare le rovine di Penjikent. Un'ottima visita culturale è quella al sito archeologico di Penjikent, che ospita le antiche rovine di una città del secolo VIII. Potrai ammirare affreschi, rovine di palazzi e conoscere meglio il passato del paese.
  7. Scoprire la cultura tagika. Incontra la popolazione locale ed immergiti nella cultura tagika. Puoi visitare villaggi tradizionali, partecipare a festival e provare la cucina locale. Sarà davvero un'esperienza che ti regalerà grandi emozioni.
  8. Godersi le attività outdoor: Come il Kirghizistan, anche il Tagikistan è adatto alle attività all'aria aperta come il trekking, il rafting, l'arrampicata e l'equitazione.
  9. Esplorare i parchi nazionali: Anche il Tagikistan ha diversi parchi nazionali, la natura è uno dei tratti distintivi dell'Asia Centrale. Tra questi da segnalare il Parco Nazionale del Tajik, nel Pamir, che offre bellezze naturali e biodiversità uniche.
  10. Ripercorrere le antiche rotte carovaniere. Nonostante il suo territorio impervio, il Tagikistan era una tappa importante lungo la Via della Seta. Ancora oggi si possono vedere le antiche rotte carovaniere e le città che vi sorgevano, come Istaravshan e Khorog.

Queste sono solo alcune delle attività che puoi fare durante la tua visita nel Tagikistan. Il paese offre una combinazione unica di bellezze naturali, cultura ricca e avventure all'aria aperta. Per un viaggio in Tagikistan che ti permetta di godere appieno di ciò che il paese ha da offrire, ti consiglio di non risparmiare i giorni a disposizione.

natura Tagikistan

Clima del Tagikistan

Il Tagikistan ha un clima continentale con una notevole variazione di temperatura tra le diverse stagioni. Le estati sono calde nelle pianure e fresche nelle regioni montane, mentre gli inverni possono essere rigidi, specialmente alle quote più alte. Le precipitazioni variano notevolmente a seconda della regione, con le regioni montuose che ricevono maggiori quantità di pioggia e neve rispetto alle zone più pianeggianti.

Cucina del Tagikistan

La cucina tagika è influenzata dalla cucina persiana e dell'Asia centrale. I piatti tradizionali includono il plov, come avrai capito il piatto tipico dell'Asia Centrale, il laghman, altro piatto diffusissimo e non potevano certo mancare i manti. I latticini, come il yogurt e il formaggio, sono parte integrante anche della dieta tagika. Per dare sapore ai piatti  nella cucina tagika vengono utilizzare spezie come il cumino, il coriandolo e il peperoncino.

Geografia del Tagikistan

Il Tagikistan è prevalentemente montuoso, con le catene del Pamir e dell'Hindu Kush che attraversano il paese. Il picco Ismail Somoni è la montagna più alta del Tagikistan e dell'intera regione dell'Asia centrale. Il paese è percorso da fiumi impetuosi, tra cui il fiume Vakhsh. Il lago Karakul è uno dei laghi più alti del mondo e offre uno stupendo panorama.

lago Tagikistan

Attrazioni del Tagikistan

Il Tagikistan regala una serie di attrazioni naturali senza pari. La regione del Pamir è nota come "Il tetto del mondo" e offre paesaggi montuosi di fronte a cui resterai senza fiato, laghi alpini e villaggi remoti. La capitale Dushanbe ospita il Palazzo Nazionale, il Museo Nazionale e il mausoleo di Ismail Somoni. Il Parco Nazionale del Tajik è un vero paradiso per gli amanti dell'escursionismo, con sentieri che conducono a cascate, laghi glaciali e valli pittoresche.

Spostarsi in Tagikistan

Il trasporto pubblico in Tagikistan è limitato, ma ci sono alcune opzioni disponibili per gli spostamenti. Gli autobus e i minibus ti porteranno nelle principali città e nelle località  più turistiche. Noleggiare un'auto o una jeep può essere una buona opzione per esplorare le aree remote e le montagne. In alcune regioni, come il Pamir, potrebbe essere necessario noleggiare un veicolo con autista o unirsi a un tour organizzato.

yurta Tagikistan

Turkmenistan

Siamo nel paese più difficile da viaggiare dell'Asia Centrale, non tanto per la sua conformazione, di fatto è un territorio piatto desertico, ma per le sue leggi. Infatti si tratta del paese più chiuso e con le regole più incomprensibili che potrai trovare. Al momento in cui scriviamo (ottobre 2023) è possibile entrare in Turkmenistan solo con un viaggio organizzato. Per il resto è un paese caratterizzato da un mix affascinante di cultura, paesaggi desertici e, come intuibile, un regime politico particolare. 

I Turkmenistan offre un mix affascinante di cultura, paesaggi desertici e attrazioni uniche. I visitatori possono esplorare la moderna Ashgabat, immergersi nella cultura nomade, ammirare le bellezze naturali del deserto del Karakum e scoprire la storia antica del paese attraverso le sue rovine archeologiche.

Il paese è abbastanza sconsigliato come primo approccio all'Asia Centrale, sia per i costi che per le lungaggini burocratiche. Tuttavia, se sei un veterano di viaggi difficili e vedi il viaggio come una sfida per andare dove altri non arrivano, allora potrebbe essere davvero il paese che fa al caso tuo.

VISTO
Per visitare il Turkmenistan, è necessario ottenere un visto turistico. Il Turkmenistan ha un regime di rilascio visti rigoroso: i visitatori devono generalmente richiedere il visto presso l'ambasciata o il consolato turkmeno competente per il proprio paese di residenza prima di viaggiare. È consigliabile consultare le autorità consolari turkmene o le ambasciate per conoscere i requisiti specifici del visto e il processo di richiesta. Le leggi turkmene cambiano in modo impredicibile. 

Cosa vedere in Turkmenistan

Quanto alle attività da fare nel Turkmenistan, ecco alcune delle esperienze che potresti considerare richiedere all'agenzia locale a cui ti affiderai:

  1. Esplorare la città di Ashgabat. La capitale del Turkmenistan è nota per la sua architettura moderna, con edifici maestosi in marmo bianco, ampi boulevard e parchi ben curati. Puoi visitare luoghi come la Piazza dell'Indipendenza, il Monumento di Neutrality e il Parco dell'Indipendenza.
  2. Visitare le rovine di Nisa situate vicino ad Ashgabat. Le rovine di Nisa sono un sito archeologico che racchiude le rovine dell'antica città di Parthian. Potrai esplorare i resti delle strutture antiche e conoscere meglio la storia del paese.
  3. Ammirare la Porta dell'Inferno. Il cratere di Darvaza, conosciuto anche come la "Porta dell'Inferno", è un'attrazione unica nel deserto del Karakum. È un grande cratere bruciante che offre uno spettacolo affascinante di fuoco e fiamme. Probabilmente il luogo più conosciuto del Turkmenistan.
  4. Visitare l'antica città di Merv. Si tratta di un altro importante sito archeologico che ospita le rovine di una delle più grandi città che sorgevano lungo la Via della Seta. Potrai camminare tra i resti di edifici come mausolei, moschee e città fortificate.
  5. Scoprire la regione del Dashoguz. Si tratta di una regione nel nord del Turkmenistan che offre bellezze naturali e culturali. Qui potrai visitare il mausoleo di Sultan Sanjar, le antiche città di Kunya-Urgench e visitare il Parco Nazionale di Kugitang con le sue gole e le formazioni rocciose.
  6. Esplorare la regione del Parco Nazionale di Köw Ata. Il Parco Nazionale di Köw Ata è famoso per le sue sorgenti termali. Un luogo perfetto per fare un bagno rilassante nelle piscine termali e goderti la bellezza naturale circostante.
  7. Visitare la città di Turkmenbashi situata sulle rive del Mar Caspio. Turkmenbashi è una città costiera con spiagge e una grande varietà di attività acquatiche. Puoi fare una passeggiata lungo il lungomare, visitare il porto e rilassarti sulle spiagge sabbiose.
  8. Esplorare il deserto del Karakum. Affronta questa vasta distesa di sabbia e dune che copre gran parte del Turkmenistan. Puoi fare escursioni in jeep o in cammello tra le dune, incontrare nomadi locali e sperimentare la vita nel deserto.
  9. Scoprire la cultura turkmena. Durante la tua visita, ti consigliamo di immergerti nella cultura turkmena visitando i mercati locali, partecipando a festival tradizionali e assaggiando la cucina locale. Conoscerai meglio un popolo quasi del tutto isolato dal resto del mondo.
  10. Esplorare le riserve naturali. Anche il Turkmenistan ha diverse riserve naturali, come la Riserva del Kopet Dag e quella di Kugitang, che offrono la possibilità di avvistare animali selvatici e di ammirare la flora e la fauna uniche della regione.

Ricordati che molto probabilmente dovrai scegliere le attività da fare prima della tua partenza, per via delle leggi sull'ingresso nel paese, concordandole con l'agenzia locale che organizzerà il tuo viaggio in Turkmenistan. Prima di partire, assicurati inoltre di verificare le regole e le normative locali, nonché di informarti sulle condizioni di viaggio più recenti.

Clima in Turkmenistan

Il Turkmenistan ha un clima desertico continentale, con estati lunghe e torride e inverni brevi e miti. Le temperature estive possono superare i 40°C, mentre le temperature invernali oscillano intorno ai 10-15°C. Le precipitazioni sono scarse e concentrate principalmente nei mesi invernali.

Cucina in Turkmenistan

La cucina turkmena riflette l'influenza della cultura nomade e delle tradizioni dei popoli della regione. I piatti tradizionali includono il palaw (una variante del plov), ovviamente i manti  e lo shashlik. I latticini, come il kefir e lo suzma (un tipo di yogurt), sono immancabili sulle tavole turkmene. Il tè verde viene consumato in abbondanza e il pane tradizionale, chiamato çörek, è anch'esso molto popolare.

Geografia in Turkmenistan

Il Turkmenistan è in gran parte un paese desertico, con il deserto del Karakum che copre la maggior parte del territorio. Le grandi dune di sabbia e le vaste pianure si estendono per chilometri. Il paese è anche attraversato dal fiume Amu Darya, che forma un confine naturale con l'Afghanistan. Il Turkmenistan ospita anche il Mar Caspio, che offre la possibilità di visitare spiagge e località balneari.

Attrazioni in Turkmenistan

Il Turkmenistan è famoso per le sue attrazioni uniche e spesso eccentriche. La capitale Ashgabat vanta una miriade di edifici maestosi, come la Torre dell'Indipendenza e il Palazzo dei Matrimoni. La Porta dell'Inferno, un grande cratere di gas infuocato nel deserto del Karakum, è diventata, come accennato, una delle principali attrazioni turistiche del paese. Altre attrazioni includono le antiche rovine di Merv, importante sito archeologico, e il mausoleo di Turkmenbashi, il precedente presidente del Turkmenistan.

Spostarsi in Turkmenistan

Nel Turkmenistan, i mezzi di trasporto principali sono rappresentati dai taxi, sia privati che collettivi. Le principali città sono collegate da autobus, anche se gli orari possono essere irregolari. Per le distanze più lunghe, è possibile prendere un volo domestico tra le città principali o noleggiare un'auto con autista per esplorare il paese in modo più flessibile. Ovviamente vista l'impossibilità di viaggiare nel paese in autonomia per la maggior parte dei viaggiatori, i mezzi di trasporto saranno forniti dal tour operator locale.

A proposito è utile sottolineare ancora una volta che il Turkmenistan ha forti restrizioni governative sull'accesso e sulla permanenza dei turisti, quindi è necessario ottenere un visto turistico e seguire le regole stabilite dal governo durante la visita.

L'Asia Centrale è sicura?

La sicurezza in Asia Centrale varia leggermente da paese a paese, ma nel complesso la regione è considerata relativamente sicura per i viaggiatori. Come è sempre utile ricordare, nonostante i cinque Stan siano considerati sicuri, non dimenticare di partire con una buona assicurazione, gli imprevisti possono sempre essere dietro l'angolo.

Ecco un breve riepilogo delle condizioni di sicurezza nei cinque paesi dell'Asia Centrale:

Sicurezza in Kazakistan

Il Kazakistan non presenta particolari problemi di sicurezza. Le principali città come Nur-Sultan e Almaty offrono un ambiente urbano abbastanza sicuro. Tuttavia, è consigliabile prestare attenzione ai piccoli crimini come il furto ed evitare eventuali manifestazioni politiche o di protesta.

Sicurezza in Uzbekistan

L'Uzbekistan oltre ad essere sicuro è universalmente considerato un paese con un ambiente ospitale. Nelle principali attrazioni turistiche come Samarcanda e Bukhara non correrai pericoli, ma è sempre consigliabile usare il buon senso e restare aggiornati sulle vicende politiche e sociali del paese.

Sicurezza in Kirghizistan

Il Kirghizistan è considerato un Paese sicuro per i viaggiatori. Il campeggio è un'attività popolare e generalmente senza rischi, ma è sempre importante rispettare l'ambiente e prendere precauzioni contro il maltempo e gli animali selvatici.

Sicurezza in Tagikistan

Qui non incontrerai problematiche particolari, anzi ti stupirai dell'ospitalità della popolazione. Tuttavia, le infrastrutture possono essere limitate in alcune zone remote. I viaggi in montagna richiedono una buona preparazione e informazioni sulle condizioni meteorologiche.

Sicurezza in Turkmenistan

 In Turkmenistan non è la sicurezza il problema principale, ma la necessità di rispettare le leggi locali e le norme culturali. Inoltre le restrizioni governative e il controllo della stampa possono limitare l'accesso a informazioni indipendenti. Quindi non fare cose che la tua guida ti sconsiglia di fare.

Aggiornato il: 9 Ottobre 2023
Scritto da: Pietro Acquistapace

Disclaimer: In questo post, alcuni dei link forniti sono link di affiliazione, il che significa che posso guadagnare una commissione se si effettua un acquisto attraverso questi collegamenti. Tuttavia, ciò non comporta nessun costo aggiuntivo per te. Le commissioni che ricevo attraverso questi link di affiliazione aiutano a finanziare e supportare il mio blog, mantenendo così la sua indipendenza e la mancanza di sponsorizzazioni. Mi sforzo sempre di fornirti le migliori informazioni e consigli possibili, basati sulla mia esperienza e ricerca personale. Mi preme sottolineare che il tuo sostegno è fondamentale per mantenere vivo questo blog e continuare a fornirti contenuti di qualità. Grazie per il tuo supporto!

Scritto da Pietro Acquistapace

Nel 2011 ha iniziato a percorrere l'Asia su di una Panda, da allora è diventato esperto di Asia Centrale e Sudest asiatico. Ha contatti ovunque ed una passione per la Cina. Scrive per diversi siti a tema e si occupa di viaggi personalizzati e su misura nei Paesi dell'Asia Centrale sul sito Kipepeo Experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Alcune immagini pubblicate sono state tratte da Internet, nel caso in cui, il loro utilizzo, violasse diritti d’autore, mandateci una mail a [email protected] e verranno immediatamente rimosse.

Copyright © 2010 – 2024 All Rights Reserved
Viaggiare Low Cost - Di proprietà di Giulia Raciti - P. IVA 03630400830
cross chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram