Viaggio in Kirghizistan - Consigli per organizzare al meglio la tua avventura

Se sei alla ricerca di un'avventura autentica e fuori dai soliti circuiti turistici, il Kirghizistan potrebbe essere la destinazione perfetta.. Con le sue spettacolari montagne, i vasti prati verdi e le tradizioni nomadi ancora vive, il Kirghizistan offre un'esperienza unica e indimenticabile. Tuttavia, organizzare un viaggio in un paese così remoto e poco conosciuto può sembrare un'impresa difficile. In questo post, ti forniremo alcuni consigli utili su come organizzare il viaggio in Kirghizistan e scoprire il meglio di questo magico Paese.
Post pubblicato il: 18 Febbraio 2024

Guida definitiva per organizzare un viaggio in Kirghizistan

Se stai pensando di viaggiare in Asia Centrale e pensi di farlo partendo dal Kirghizistan, stai avendo ottime idee! In Asia Centrale troverai incredibili spettacoli naturali, antichissime tracce di storia e popolazioni davvero ospitali, alcune delle quali vivono una vita ancora parzialmente nomade.

All'interno dell'universo Asia Centrale, il Kirghizistan è forse il più semplice da visitare, dove la bellezza della natura si accompagna alla moltitudine di attività che potrai fare. Il turismo in Kirghizistan è in crescita, il governo vi ha investito molto e questo ha significato un miglioramento dei servizi rispetto all'epoca immediatamente post sovietica. Inoltre il Kirghizistan è stato il primo paese dell'Asia Centrale a rilassare la sua politica sui visti, quindi nessuno stress burocratico.

In questo post scopriamo insieme tutte le cose più importanti da sapere per organizzare un viaggio in Kirghizistan e troverai tanti consigli utili per pianificare la tua prossima avventura.

Leggi anche: Cosa vedere in Kirghizistan: 10 posti da non perdere

Tabella dei contenuti nascondi

Se stai partendo per il Kirghizistan assicurati di stipulare una assicurazione di viaggio. Chiedi un preventivo ad Heymondo e ricevi il 10% di sconto da questo link.

Introduzione al Kirghizistan

Il Kirghizistan, ufficialmente conosciuto come Repubblica Kirghisa, è una splendida nazione senza sbocchi sul mare situata in Asia centrale.

Questo Paese montuoso offre paesaggi spettacolari, una cultura ricca e un'ospitalità calorosa. Ecco alcune informazioni generali sul Kirghizistan con informazioni pratiche per organizzare un viaggio in questa affascinante destinazione.

  • Bishkek: La capitale del Kirghizistan, Bishkek, è una vivace città con una combinazione di architettura sovietica e moderna. È un ottimo punto di partenza per esplorare il paese;
  • Yurte: Le yurte tradizionali sono tende nomadi utilizzate come abitazioni. Durante il tuo viaggio, potresti avere l'opportunità di soggiornare in una yurta e sperimentare lo stile di vita nomade;
  • Festival tradizionali: Il Kirghizistan è noto per i suoi festival culturali, come il festival dei giochi nomadi "Ulak Tartysh" o il festival musicale "Kol-Kuu". Partecipare a uno di questi eventi ti permetterà di immergerti nella cultura locale;
  • Cibo kirghiso: Assicurati di provare piatti tradizionali come il beshbarmak (un piatto a base di carne di agnello e pasta), il manty (ravioli al vapore) e il kumys (una bevanda tradizionale a base di latte di cavallo fermentato).
  • Visto: Alcuni paesi possono visitare il Kirghizistan senza visto, mentre altri devono richiedere un visto turistico. Verifica i requisiti del visto prima di partire su Viaggiaresicuri;
  • Valuta: La valuta ufficiale del Kirghizistan è il som kirghiso (KGS). È possibile cambiare valuta presso le banche o i cambiavalute locali. Consiglio di richiedere la carta gratuita Revolut che offre ottimi tassi di cambio al prelievo ed ha commissioni bancarie inferiori rispetto le carte delle banche tradizionali;
  • Lingua: La lingua ufficiale è il kirghiso, ma molte persone parlano anche il russo. L'inglese potrebbe essere limitato, quindi potrebbe essere utile imparare alcune frasi di base in kirghiso o russo;
  • Trasporti: I mezzi di trasporto principali includono autobus, marshrutka (minibus), taxi e noleggio auto. Le strade possono essere accidentate, quindi è consigliabile guidare con cautela o noleggiare un autista esperto;
  • Sicurezza: Il Kirghizistan è generalmente un paese sicuro per i viaggiatori, ma è consigliabile consultare le ultime informazioni di sicurezza prima di partire.

Perché il Kirghizistan

Come avrai sicuramente intuito da questa breve introduzione il Kirghizistan è un paese che devi assolutamente visitare se ami i paesaggi naturali. Quasi la metà del territorio supera infatti i 3000 metri e l'altezza media sul livello del mare è di 2700 metri. Cime innevate, ghiacciai perenni, uno splendido paesaggio che ricorda quello alpino a contornare splendidi laghi di montagna e pascoli ancora usati dalla popolazione semi nomade.

In Kirghizistan potrai entrare in contatto con le tradizioni della sua popolazione, dormendo in una yurta e condividendo, anche solo per qualche giorno, la vita degli allevatori così diversa dalla nostra.

In Kirghizistan non troverai molti monumenti da ammirare, come ad esempio in Uzbekistan, ma sarai immerso nell'immensità della natura, stupendoti ad ogni passo. Che tu stia facendo trekking nelle foreste o che tu stia cavalcando sulle rive di un lago, il tuo sguardo sarà sicuramente rapito dall'ambiente circostante, un ambiente carico di bellezza.

Montagne in Kirghizistan

Curiosità del Kirghizistan

Prima di iniziare con la nostra guida vera e propria per uno splendido viaggio in Kirghizistan, ecco qualche curiosità su questo paese nel cuore dell'Asia Centrale:

  • L'eroe nazionale è Manas, protagonista del poema epico nazionale kirghiso, troverai il suo nome ovunque: dall'aeroporto all'università passando anche per un pianeta!
  • Il numero fortunato in Kirghizistan è il 40, perché tanti sarebbero i clan discendenti da Manas;
  • Meno del 40% degli abitanti del Kirghizistan vive in città, la vita e la cultura nomade hanno in Kirghizistan un peso ancora notevole;
  • La bevanda nazionale del Kirghizistan è il già citato kumis, ricavata da latte di cavalla fermentato e leggermente alcolica;
  • Il Kirghizistan ha una delle densità abitative più basse al mondo.

Il visto per il Kirghizistan

Abbiamo detto che il Kirghizistan è stato il primo paese ad aprire le proprie frontiere al turismo internazionale, infatti per i cittadini di molti paesi non è necessario alcun visto d'ingresso.

Nello specifico per quanto riguarda i cittadini italiani, basta avere un passaporto con validità residua di tre mesi e si avrà diritto alla permanenza in Kirghizistan per turismo/affari fino a 60 giorni. Se non sei cittadino italiano o di uno dei paesi a cui non è richiesto visto d'ingresso, potrai comunque fare un E-visa, informati bene presso le autorità competenti perché in alcuni casi potrebbe servire una registrazione, normalmente questa viene fatta anche da hotel e guesthouse.

Come arrivare in Kirghizistan

Nessuna sorpresa se diciamo che gli aeroporti principali del paese sono quelli di Bishkek ed Osh. Tuttavia la maggior parte dei voli internazionali atterra a Bishkek, al Manas Airport, mentre se la tua meta è Osh dovrai probabilmente fare scalo nella capitale oppure negli hub centro asiatici di Almaty (Kazakistan) oppure Tashkent (Uzbekistan). Le tratte più comuni dall'Italia verso Bishkek, prevedono uno scalo a Istanbul.

Chong-Kemin

Come muoversi in Kirghizistan

Il sistema dei trasporti kirghiso è in crescita, ma la soluzione migliore per visitare il paese resta quella di noleggiare un auto oppure una moto (un settore che nel paese sta vivendo un vero boom) oppure, se sei un'appassionato ben allenato, puoi visitarlo in bicicletta.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico esiste una linea ferroviaria che unisce Tashkent a Mosca ed un'altra, stagionale, che unisce invece la capitale kirghisa a Tashkent, quella uzbeka.

I bus non percorrono tutto il paese, ma si limitano al tratto della famosa M41 che unisce Osh e Bishke, questa tratta è servita anche da compagnie aeree locali.

Il resto del paese è percorso da minibus detti localmente marshrutkas e taxi collettivi. Tuttavia ricorda che queste forme di trasporto partono una volta raggiunto un numero minimo di passeggeri e non hanno orari precisi quindi è un metodo sconsigliato se hai poco tempo a disposizione.

Il Kyrgyzstan offre diverse opzioni per muoversi all'interno del paese. Tra i mezzi di trasporto locali ci sono:

  • Marshrutka: si tratta di furgoncini o minibus che collegano le principali città e destinazioni turistiche. Sono convenienti e frequenti, ma spesso affollati.
  • Taxi: i taxi sono ampiamente disponibili e convenienti, soprattutto nelle città. Si consiglia di stabilire il prezzo prima di salire a bordo.
  • Autobus: gli autobus collegano le principali città e sono una buona opzione per i viaggi a lunga distanza. Tuttavia, possono essere meno frequenti dei marshrutka.
  • Noleggio auto: ci sono diverse agenzie di noleggio auto in Kyrgyzstan, che offrono auto a noleggio per esplorare il paese in autonomia. Tuttavia, le strade possono essere difficili da navigare e alcune zone possono essere remote e difficili da raggiungere.
  • Tour operator: ci sono molte agenzie di viaggio locali che offrono tour organizzati per esplorare il Kyrgyzstan. Questi tour possono includere trasporto, alloggio e attività. Noi collaboriamo con alcuni operatori locali, se stai cercando un contatto per organizzare il tuo viaggio in Kirghizistan contattaci compilando il form per ricevere un preventivo gratuito.
  • Bicicletta: il Kyrgyzstan è una meta popolare per i ciclisti, con molte strade panoramiche e percorsi di mountain bike. È possibile noleggiare biciclette in alcune città o partecipare a tour organizzati.

In generale, i mezzi di trasporto locali sono convenienti e accessibili, ma potrebbero non essere la scelta migliore per i viaggiatori che vogliono esplorare il paese in autonomia. Il noleggio auto e i tour operator possono essere opzioni migliori per coloro che vogliono avere maggiore flessibilità e libertà di movimento.

Jeep Tour Kirghizistan

Il clima in Kirghizistan

Il Kirghizistan ha un clima continentale, caratterizzato da inverni freddi e secchi e estati calde. Tuttavia, a causa della sua orografia montuosa, il clima può variare notevolmente in diverse regioni del paese. Ecco una breve descrizione del clima in Kirghizistan, per approfondire leggi il post sul periodo migliore per viaggiare in Kirghizistan.

Estate (giugno-agosto):

L'estate è la stagione più calda in Kirghizistan. Nelle regioni di bassa quota, come la valle di Chui, le temperature possono raggiungere i 30-35°C durante il giorno. Nei mesi estivi, si verifica anche la maggior parte delle precipitazioni annuali, soprattutto sotto forma di brevi rovesci o temporali pomeridiani. Le regioni montuose sono più fresche, con temperature più miti, e offrono un rifugio dal caldo estivo. Questo è il periodo più popolare per organizzare un viaggio in Kirghizistan.

Autunno (settembre-novembre):

L'autunno è una stagione piacevole in Kirghizistan, con temperature che si abbassano gradualmente. Durante settembre e ottobre, le giornate possono essere ancora piacevolmente calde, ma le notti diventano più fresche. Questa è anche la stagione dell'anno in cui i paesaggi si tingono di caldi colori autunnali, offrendo uno spettacolo affascinante.

Inverno (dicembre-febbraio):

L'inverno in Kirghizistan è freddo, soprattutto nelle regioni montuose. Le temperature medie possono scendere sotto lo zero, con temperature massime di solito intorno a -5°C nelle città di bassa quota come Bishkek. Nelle regioni montuose, le temperature possono raggiungere valori molto bassi, anche al di sotto dei -20°C. L'inverno è una stagione secca, con poche precipitazioni.

Primavera (marzo-maggio):

La primavera porta un graduale aumento delle temperature dopo l'inverno. Marzo e aprile possono essere ancora freddi, specialmente nelle regioni montuose, ma le temperature iniziano a salire a maggio. La primavera è una stagione di transizione, con il risveglio della natura e una crescita lussureggiante. Le giornate possono essere piacevolmente miti, ma le notti possono ancora essere fresche.

motagne del Kirghizistan

Quando andare in Kirghizistan

Se il tuo obiettivo è quello di fare trekking il periodo migliore per andare in Kirghizistan è quello che va da giugno a settembre. Tieni però presente che se l'inverno è stato particolarmente lungo e difficile, a giugno potresti ancora trovare dei passi e delle strade chiuse.

Per contro giugno, insieme alla prima parte di settembre, ti permetterà di visitare il paese senza le folle dell'alta stagione, che si concentra a luglio e agosto. In più troverai sistemazione a prezzi più bassi. Nel periodo estivo troverai numerosi eventi realizzati per i turisti e potrai alloggiare nelle yurte apprestate dagli allevatori.

Se invece preferisci sciare, oppure andare a cavallo su distese bianche senza turisti in vista, l'inverno è la stagione che fa per te. Il periodo migliore in questo caso va da dicembre a marzo.

I posti migliori per sciare sono il Karakol Ski Resort, e nell'entroterra di Jyrgalan, Boz Uchuk e Jalpak Tash. Ci sono anche alcune stazioni sciistiche vicino alla capitale Bishkek. È comunque molto importante ricordare che in inverno sarà più difficile spostarsi da un luogo all'altro del paese, per via delle strade e dei passi chiusi. Pianifica quindi con cura il tuo viaggio invernale in Kirghizistan

Quando non andare in Kirghizistan

Restando inteso che il Kirghizistan è stupendo tutto l'anno, ci sono periodi meno adatti di altri al viaggio.

In primavera (da aprile a giugno) la neve sulle piste da sci non c'è più, ma permane sui passi impedendone il transito. Le yurte invernali sono state smontate, ma quelle estive invece non lo sono ancora.

In autunno (da settembre a novembre), viceversa, sono sparite le yurte estive ma non sono ancora pronte quelle invernali, mentre la neve inizia già a bloccare i passi ma non a coprire le piste da sci.

Cosa vedere in Kirghizistan

Natura, cultura, tradizioni, la vita quotidiana della popolazione. Ma ancora flora, fauna, laghi e cime innevate. Sono innumerevoli le attrazioni che troverai in Kirghizistan, abbiamo riassunto in questo articolo le 10 principali attrazioni da vedere in Kirghizistan, ma sono solo alcune delle principali.

Osh

Osh è la seconda città più grande del Kirghizistan, situata nella valle di Fergana, nel sud del paese. Viene spesso definita la "capitale del sud" e ha una ricca storia che risale a oltre 3000 anni fa. La città è nota per i suoi vivaci bazar, tra cui il più grande mercato all'aperto dell'Asia centrale, e per essere la sede del sacro monte Sulaiman-Too, che è patrimonio mondiale dell'UNESCO. Osh è anche un importante centro commerciale grazie alla sua posizione lungo i confini del Kirghizistan con l'Uzbekistan e il Tagikistan.

OSH

Lago Issyk-Kul

Il Kirghizistan è famoso per il suo spettacolare lago Issyk-Kul, uno dei più grandi laghi alpini del mondo. Il lago Issyk-Kul è un grande lago endoreico situato nelle montagne del Tian Shan settentrionale nel Kirghizistan orientale. È il secondo lago di montagna più grande del mondo, dopo il lago Titicaca, e uno dei più grandi laghi d'alta quota del mondo.

Il lago ha una superficie di 6.236 chilometri quadrati ed è circondato da cime innevate, tra cui le catene montuose Kungey Alatau e Terskey Alatau. Nonostante la sua posizione, il lago non gela mai, motivo per cui in Kirghizistan viene chiamato "lago caldo". Il lago è anche noto per le sue acque limpide e la flora e la fauna uniche, tra cui diverse specie endemiche di pesci e uccelli. Il lago e l'area circostante sono destinazioni turistiche popolari, che offrono opportunità per nuotare, andare in barca ed escursioni.

Yssik-Kul Kirghizistan

Montagne Tian Shan

Gran parte del Kirghizistan è coperto dalle maestose montagne Tian Shan, che offrono numerose opportunità per l'alpinismo, l'escursionismo e il trekking. Il Tian Shan, noto anche come Tengri Tagh o Tengir-Too, è un vasto sistema di catene montuose dell'Asia centrale. La gamma si estende per oltre 1.800 miglia dall'Uzbekistan alla Cina, con la vetta più alta che è Jengish Chokusu, a 7.439 metri (24.406 piedi) di altezza. Il nome Tian Shan significa "Montagne del Cielo" o "Montagna Celeste" in cinese. La catena confina con le estremità occidentale e settentrionale del deserto del Taklamakan al confine tra Kirghizistan, Kazakistan e provincia cinese dello Xinjiang, e le montagne del Pamir a sud e le montagne Altai della Mongolia a est e nord

Canyons di Skazka e Jeti-Oguz

I canyon di Skazka e Jeti-Oguz sono due famose attrazioni naturali situate nella regione di Issyk-Kul in Kirghizistan. Skazka Canyon, noto anche come Fairytale Canyon, è una formazione rocciosa rossastra lunga circa 1,5-2 chilometri sul lato sud di Issyk-Kul. Le forme peculiari delle rocce, create dall'erosione del vento e della pioggia, si traducono in forme fantasiose che ricordano castelli, animali e altri oggetti.

Jeti-Oguz Canyon, d'altra parte, è una pittoresca gola che prende il nome da sette formazioni rocciose rosse che ricordano i tori. Il canyon è anche noto per le sue sorgenti termali, che si dice abbiano proprietà curative. Questi canyon offrono formazioni rocciose uniche e panoramiche spettacolari. Sono luoghi ideali per escursioni a piedi o a cavallo.

Parco Nazionale di Ala Archa

Il Parco Nazionale di Ala Archa è un'area protetta situata nella catena montuosa del Tian Shan, a circa 40 km a sud della capitale Bishkek, posizione che lo rende una ottima opzione per escursioni giornaliere dalla capitale. Il parco è stato istituito nel 1976 e si estende su una superficie di circa 200 km².

Il parco è famoso per le sue spettacolari montagne, tra cui il picco di Korona, che raggiunge i 4.800 metri di altezza, e per le numerose specie di animali selvatici che lo abitano, tra cui l'orso bruno, il lupo, la marmotta e l'aquila reale. Il parco offre anche numerose attività all'aria aperta, tra cui escursioni, trekking, alpinismo e sci invernale.

Kyrgyzstan Ala Archa National Park

Altri luoghi da visitare in Kirghizistan

  • La riserva naturale di Sary-Chelek: Situata nella regione di Jalal-Abad, questa riserva naturale è famosa per il suo lago alpino circondato da foreste vergini. È un luogo ideale per il trekking, l'osservazione della fauna selvatica e il campeggio;
  • Jyrgalan: un paradiso per il trekking situato nei pressi di Karakol. Secondo alcuni sarebbe il posto migliore di tutto il Kirghizistan per fare trekking. Forse non è il migliore in assoluto ma sicuramente è una meta sempre più apprezzata;
  • Karakol: la stessa Karakol merita di essere visitata. Fondata nel 1869 dal comandante di una vicina guarnigione militare, oggi Karakol è famosa per le sue coltivazioni di mele e per il mercato domenicale. Inoltre è la base per ogni spedizione a sud del Lago Issyk-Kul.
  • Kol-Ukok: una tradizionale meta raggiungibile con un'escursione di due giorni con partenza da Kochkor. Un lago alpino che regala un panorama spettacolare, intorno al quale è possibile fare splendide passeggiate a cavallo;
  • Sary Mongol: un piccolo villaggio a sud di Osh situato nella catena dell'Alay, dove troverai alcune delle aree più incontaminate e selvagge del Kirghizistan. Si trova inoltre alla base del Picco Lenin ed è un'ottima base per andare alla scoperta del Pamir.
cavalli Kirghizistan

Le migliori esperienze da fare in Kirghizistan

Come facile supporre, la gran parte delle attività che si possono fare in Kirghizistan sono legate alla natura, infatti potrai camminare, dormire in una yurta, nuotare nei laghi alpini, andare a cavallo e guardare le stelle nel cielo terso dell'Asia Centrale, ma questo è solo parte di quello che potrai fare:

  • Attività legate alla natura: come detto le più numerose. Nuotare, andare in kayak, passeggiare nella foresta di noci di Arslanbob, nuotare nei laghi alpini (ma fai attenzione perché l'acqua può essere molto fredda). Ed ancora esplorare i numerosi canyon del paese o rilassarti presso le sue sorgenti termali;
  • Attività legate alla storia: per via della sua tradizione nomade, il Kirghizistan ha meno attrazioni storiche per esempio del vicino Uzbekistan. Tuttavia ci sono attrazioni che rimandano ad un passato ancora più antico della comparsa dei nomadi, per esempio le sculture dette bal-bals che troverai vicino alla Torre di Burana oppure i petroglifi di Cholpon Ata. Potrai seguire la Via della seta e rintracciarne i caravanserragli oppure la montagna sacra di Osh. Se invece sei interessato ad un passato più recente potrai ammirare l'architettura sovietica a Bishkek, città in cui tappa obbligata sarà una visita al museo nazionale;
  • Attività legate alla cultura nomade: in Kirghizistan potrai ancora scoprire tutto il fascino della cultura nomade, per esempio dormendo in una yurta ed imparando a costruirla. Esperienza unica sarà fare la conoscenza dei cacciatori che utilizzano le aquile, ma anche ascoltare le leggende popolari che ruotano intorno alla figura leggendaria di Manas. Potrai partecipare alle feste tradizionali dove canti e balli non mancheranno di certo. Ma la cosa più importante di tutte è che potrai scoprire l'incredibile ospitalità della popolazione kirghisa.
Tende Nomadi Kirghizistan

Ecco le 10 attività da non perdere durante il tuo viaggio in Kirghizistan:

Andare a cavallo

Il Kirghizistan è famoso per la sua cultura equestre, e l'equitazione è una delle attività più popolari anche tra i turisti. Si possono fare escursioni a cavallo in montagna o nei prati verdi, e scoprire i paesaggi mozzafiato del paese tra cui le montagne del Tian Shan, le steppe del nord e i prati verdi del sud.

Le escursioni a cavallo possono durare da poche ore a diverse settimane, a seconda delle preferenze e dell'esperienza dei partecipanti. Alcune escursioni sono organizzate con il supporto di guide locali, che conoscono bene il territorio e possono offrire un'esperienza sicura e autentica.

L'equitazione in Kirghizistan è adatta a tutti coloro che amano i cavalli e la natura, e che sono disposti a vivere un'esperienza autentica e a contatto con la cultura locale. Non è necessaria un'esperienza pregressa, ma è importante avere un buon livello di forma fisica e un'attitudine all'avventura.

Son Kul Kirghizistan

Tour in jeep

Se preferisci viaggiare su quattro ruote, un tour in jeep è l'ideale per esplorare le zone remote del Kirghizistan. Le escursioni in jeep possono durare da poche ore a diverse settimane, a seconda delle preferenze e dell'esperienza dei partecipanti.

Ci sono molte zone remote e spettacolari del Kirghizistan che possono essere raggiunte solo in jeep, come ad esempio il lago Song-Kul, il lago Kel-Suu e la regione di Naryn. Inoltre, molte escursioni in jeep includono visite a villaggi tradizionali, a siti archeologici e a mercati locali.

Song Kol

Dormire in una yurta

Una yurta è una tradizionale tenda kirghizea forma di cupola originaria dell'Asia centrale, utilizzata tradizionalmente dalle popolazioni nomadi come abitazione. Oggi, le yurte sono spesso utilizzate come alloggi turistici, in particolare in contesti di glamping e turismo sostenibile.

Dormire in una yurta può essere un'esperienza unica e suggestiva, poiché la tenda offre un'atmosfera accogliente e avvolgente. Le pareti spesse di tessuto e l'assenza di spigoli e angoli conferiscono alla yurta un'acustica particolare, che può favorire il riposo e il relax. Inoltre, molte yurte sono dotate di stufe a legna o caminetti, che possono creare un'atmosfera ancora più intima e confortevole, anche durante le stagioni fredde.

Dormire in una yurta può anche rappresentare un'esperienza di contatto con la natura e con le tradizioni nomadi, che può arricchire il proprio bagaglio culturale e personale. Molte yurte sono posizionate in luoghi panoramici e suggestivi, che offrono la possibilità di immergersi nella bellezza del paesaggio circostante.

yurta kyrgyzstan

Trekking

Il Kirghizistan è un paradiso per gli amanti del trekking, con molte zone montuose da esplorare. Si possono fare escursioni di un giorno o di più giorni, e scoprire i paesaggi mozzafiato del paese.

In Kirghizistan troverai una vasta gamma di percorsi che attraversano montagne, valli, prati e deserti. I circuiti di trekking possono durare da pochi giorni a diverse settimane, a seconda delle preferenze e dell'esperienza dei partecipanti.

Ci sono molti circuiti di trekking popolari in Kirghizistan, tra cui il trekking nell'area del lago Issyk-Kul, il trekking nella valle dell'Altyn Arashan, il trekking nella regione di Jyrgalan e il trekking nella catena montuosa del Tian Shan.

Rafting

Il Kirghizistan è famoso per i suoi fiumi impetuosi e le acque bianche, che offrono molte opportunità per il rafting. Le attività di rafting possono durare da poche ore a diverse giornate, a seconda delle preferenze e dell'esperienza dei partecipanti.

Ci sono molti circuiti di rafting popolari in Kirghizistan, tra cui il fiume Chui, il fiume Naryn e il fiume Kekemeren. Questi fiumi offrono percorsi spettacolari attraverso canyon e valli, con rapide che variano da classi II a V.

Visita a un mercato locale

I mercati locali sono il cuore della vita sociale e commerciale del Kirghizistan. Si possono trovare prodotti locali, artigianato tradizionale e cibo delizioso. Ci sono molti mercati locali in Kirghizistan che vale la pena visitare per la loro atmosfera pittoresca e vibrante.

Uno dei più famosi è l'Osh Bazaar di Bishkek, un mercato colorato e vivace che vende di tutto, dai prodotti freschi, spezie e tessuti a souvenir e articoli per la casa. Un altro mercato popolare è il Dordoi Bazaar, che è uno dei più grandi mercati dell'Asia centrale e offre una vasta gamma di prodotti a prezzi convenienti.

Altri mercati che vale la pena visitare includono l'Orto-Sai Bazaar a Karakol, il Jumakuchak Bazaar a Osh e il Sunday Animal Market a Kochkor, dove la gente del posto viene a comprare e vendere bestiame. Questi mercati non sono solo luoghi ideali per acquistare souvenir e prodotti locali, ma offrono anche uno sguardo alla vita quotidiana e alla cultura del Kirghizistan.

Visita a un villaggio tradizionale

Il Kirghizistan ha molti villaggi tradizionali, dove si possono scoprire le antiche tradizioni e la cultura locale. Si possono fare escursioni a piedi o in jeep per raggiungere questi villaggi, e incontrare le persone del posto.

Visita a un lago

Il Kirghizistan è famoso per i suoi laghi cristallini, che offrono una vista spettacolare sulle montagne circostanti e sono una meta popolare per gli amanti della natura e dell'avventura.

Uno dei laghi più famosi del Kyrgyzstan è il lago Issyk-Kul, che è il secondo lago di montagna più grande del mondo. Il lago si trova a est della capitale Bishkek ed è facilmente raggiungibile in auto o in autobus. Il lago offre una vista spettacolare sulle montagne circostanti e molte attività, tra cui il nuoto, la pesca, il trekking e il ciclismo.

Un altro lago popolare è il lago Song-Kul, che si trova a un'altitudine di 3.000 metri sopra il livello del mare e offre una vista spettacolare sulle montagne circostanti. Il lago è raggiungibile solo in jeep o a cavallo, attraverso percorsi spettacolari che attraversano montagne e valli.

Il lago Kel-Suu è un altro lago popolare, situato nella regione di Naryn, nel sud-est del Kyrgyzstan. Il lago è raggiungibile solo a piedi o a cavallo, attraverso un percorso spettacolare che attraversa canyon e valli.

In generale, i laghi del Kyrgyzstan sono raggiungibili tramite auto, autobus o jeep, a seconda della loro posizione. Molti tour operator locali offrono escursioni ai laghi, che includono il trasporto e le attività sul posto.

kyrgyzstan montagne

Visita a un sito archeologico

Il Kirghizistan ha una lunga storia, che risale a migliaia di anni fa. Ci sono molti siti archeologici da visitare, tra cui le antiche città di Osh e Balasagun.

Il Kirghizistan ospita numerosi siti archeologici che offrono uno sguardo alla ricca storia e cultura della regione. Una delle più famose è la Burana Tower, situata nella Chui Valley vicino alla città di Tokmok. Questa torre di 25 metri è tutto ciò che rimane dell'antica città di Balasagun, che era un'importante tappa sulla Via della Seta. Potrai salire in cima alla torre per una vista panoramica dell'area circostante ed esplorare il vicino museo, che ospita reperti provenienti dal sito.

Un altro sito significativo è il Tash Rabat Caravanserai, situato nella regione di Naryn vicino al confine con la Cina. Questa struttura in pietra del XV secolo era un tempo un luogo di riposo per i viaggiatori della Via della Seta ed è uno degli esempi meglio conservati di caravanserraglio dell'Asia centrale. Potrai esplorare le camere sotterranee e conoscere la storia del sito presso il vicino museo.

I petroglifi di Saimaluu Tash sono un altro importante sito archeologico in Kirghizistan. Situate nella regione di Jalal-Abad, queste incisioni rupestri risalgono all'età del bronzo e raffigurano scene di caccia, guerra e vita quotidiana. Il sito è accessibile solo a piedi o a cavallo, ma il viaggio vale la pena per la vista mozzafiato sulle montagne circostanti e l'opportunità di vedere da vicino queste antiche opere d'arte.

Altri importanti siti archeologici in Kirghizistan includono l'antica città di Osh, che risale al V secolo a.C. ed è una delle più antiche città abitate ininterrottamente dell'Asia centrale, e i petroglifi di Cholpon-Ata, che presentano oltre 10.000 incisioni rupestri risalenti al il II millennio a.C.

Kyrgyzstan, Burana tower

Assaggiare la cucina locale

La cucina del Kyrgyzstan è influenzata dalla cultura nomade e dalle tradizioni culinarie dell'Asia centrale. Ci sono molti piatti deliziosi da provare la prima volta che si va in Kyrgyzstan, tra cui:

  • Beshbarmak: un piatto nazionale del Kyrgyzstan, beshbarmak è una zuppa di carne di montone servita su un letto di pasta fatta in casa. Viene spesso mangiato con le mani e accompagnato da cipolle e salsa di panna acida.
  • Lagman: un piatto di noodle a base di carne, verdure e spezie. Viene spesso servito con una salsa piccante e pane fresco.
  • Manti: ravioli ripieni di carne di montone o manzo, cipolle e spezie. Vengono cotti al vapore e serviti con salsa di pomodoro o salsa di panna acida.
  • Shashlik: spiedini di carne di montone o manzo marinati e grigliati su carbone. Vengono spesso serviti con pane fresco e insalata.
  • Samsa: una sorta di pasticcino ripieno di carne, patate o formaggio. Vengono cotti al forno e sono perfetti per uno spuntino o un pasto leggero.
  • Kuurdak: un piatto di carne stufata con patate, cipolle e spezie. Viene spesso servito con pane fresco e insalata.
  • Kymyz: una bevanda tradizionale a base di latte di giumenta fermentato. Ha un sapore leggermente aspro e viene spesso servito durante le festività.

Questi sono solo alcuni dei piatti deliziosi che si possono trovare in Kyrgyzstan. La cucina locale offre molte altre opzioni gustose e interessanti da scoprire e provare.

Quanti giorni servono per viaggiare il Kirghizistan?

Gli itinerari di viaggio sono una questione molto personale, noi possiamo solo aiutarti a realizzare al meglio quello che desideri. Per vedere tutte le attrazioni più importanti del paese servirebbero almeno 10 giorni, nonostante si possa viaggiare da nord a sud con un tour in soli 8 giorni godendo delle diverse parti del Kirghizistan.

Se sei interessato alle escursioni a cavallo, potresti fare un tour a cavallo intorno al lago issy-Kul (12 giorni) oppure al più piccolo lago Son-Kul (10 giorni). Se invece sei un patito delle vacanze in bicicletta, allora calcola circa 15 giorni.

Venendo invece alle singole località, ecco quanti giorni potresti fermarti per visitarle nel modo migliore, magari utilizzandole come base per esplorare i dintorni:

  • Bishkek: 1-2 giorni
  • Karakol: 4-5 giorni
  • Kochkor: 5-7 giorni
  • Naryn: 2 giorni
  • Osh: 1 giorno
  • Arslanbob: 2-3 giorni

Cosa portare in Kirghizistan

Fare una valigia può sembrare facile, eppure è facile dimenticarsi qualcosa, ecco una liste delle cose che non dovrebbero mancare per il tuo viaggio in Kirghizistan:

  • Asciugamano da viaggio
  • Scarponi da trekking
  • Giacca impermeabile
  • Pantaloni da trekking x2
  • Calzini spessi
  • Pantaloncini/Leggings x2
  • Scarpe da ginnastica/ Scarpe casual
  • Shorts x2
  • T-Shirts x4
  • Pile/Hoody x2
  • Guanti
  • Cappello caldo
  • Macchina fotografica
  • Adattatore
  • Prodotti sanitari (potrebbe essere difficile trovarli al di fuori di Bishkek)
  • Cerotti e crema per i piedi

E nel caso tu sia un tipo fai da te

  • Tenda
  • Fiaccola
  • Sacco a pelo
  • Repellente contro le zanzare
  • Uno smartphone sbloccato in modo da poter inserire una scheda SIM del Kirghizistan
  • Portatile
  • Powerbank

Cosa aspettarsi dal Kirghizistan

Ripeterlo una volta in più non farà male, il Kirghizistan è adatto a te se vuoi immergerti nella natura, camminando, andando a cavallo o facendo altri sport.

Il Kirghizistan è adatto a te se cerchi l'incontro con una cultura diversa, anche a costo di sapersi adattare. Non è invece la meta migliore per te se cerchi comodità nel muoversi con il trasporto pubblico oppure grandiosi monumenti. Se non sei un amante della natura e non ti commuovono i paesaggi montani, forse dovresti rivedere i tuoi piani.

Kyrgyzstan, Toktogul dam

Dormire in Kirghizistan

L'offerta di strutture ricettive in Kirghizistan è ampia, tuttavia non è molto varia. Si tratta per lo più infatti di guestouse e bed and breakfast a conduzioni familiare.

Se cerchi hotel di lusso o comunque di livello superiore li troverai solo nella capitale Bishkek e sulla sponda settentrionale del lago issyk-Kul, tradizionale località di villeggiatura per i cittadini russi. Fai attenzione al fatto che in Kirghziistan i prezzi degli hotel non sono negoziabili. Anche gli ostelli non sono molto diffusi, li troverai principalmente a Bishkek ed Osh.

Il cuore del sistema ricettivo kirghiso, sono in ogni caso le yurte, disseminate in tutto il paese. Se stai viaggiando con l'idea di campeggiare in Kirghizistan, queste sono una valida alternativa alla tenda prenota bili online e pagabili una volta arrivati a destinazione. Per prenotarle potrai farlo tramite la tua guesthouse oppure le strutture di associazioni come la CBT (Community Based Tourism), la spina dorsale dell'eco-turismo in Kirghizistan.

Cosa mangiare in Kirghizistan - Anche per vegetariani

La cucina del Kirghizistan è influenzata dalla sua posizione geografica e dalla ricca cultura nomade. La dieta tradizionale kirghisa è basata su ingredienti locali come carne, latticini, cereali e verdure. Ecco una breve descrizione della cucina del Kirghizistan divisa per zone e alcune opzioni per vegetariani. Regione che vai pietanza che trovi!

Cosa mangiare nelle regioni montuose del Kirghizistan

Nelle regioni montuose del Kirghizistan, come la zona Tian Shan, la dieta si basa principalmente su prodotti caseari, carne di agnello e carne di cavallo. I piatti tradizionali includono il beshbarmak, un piatto di carne (di solito agnello) servito con pasta e cipolle, e il manti, ravioli al vapore ripieni di carne.

Opzioni per vegetariani: Nelle regioni montuose, può essere difficile trovare piatti vegetariani tradizionali, poiché la cucina è principalmente incentrata sulla carne. Tuttavia, ci sono alcune opzioni come il lagman vegetariano (zuppa di verdure e pasta) e il plov vegetariano (riso speziato con verdure e noci).

Cosa mangiare nella Valle di Chui (regione di Bishkek)

Nella regione di Bishkek e nella valle di Chui, influenze russe e uiguri si mescolano alla cucina kirghisa. Qui puoi trovare una più ampia varietà di piatti, compresi piatti a base di carne come il shashlik (spiedini di carne) e il pelmeni (ravioli ripieni di carne).

Opzioni per vegetariani: Nella regione di Bishkek, ci sono maggiori opzioni per i vegetariani. Puoi provare piatti come il lagman vegetariano, il plov vegetariano, samsa vegetariana (una specie di pasticcino ripieno di verdure) e diverse insalate fresche a base di verdure di stagione.

Cosa mangiare nella città di Osh e regione di Fergana

Nella città di Osh e nella regione di Fergana, l'influenza uzbeka è predominante nella cucina. Qui puoi gustare il famoso pilaf (riso speziato con carne o verdure), il somsas (una specie di samosa) e il manti.

Opzioni per vegetariani: Anche in questa regione, puoi trovare opzioni vegetariane come il lagman vegetariano, il plov vegetariano e le zuppe di verdure tradizionali come la shurpa.

Mentre la cucina tradizionale kirghisa è ricca di piatti a base di carne, negli ultimi anni ci sono state maggiori opzioni per i vegetariani in ristoranti e caffè nelle città principali come Bishkek. Tuttavia, al di fuori delle aree urbane, potrebbe essere più difficile trovare un'ampia selezione di piatti vegetariani. È consigliabile comunicare le tue preferenze alimentari in anticipo quando ordini cibo nei ristoranti.

La sicurezza in Kirghizistan

Il Kirghizistan è un paese generalmente sicuro, dove dovrebbero bastare le regole del buon senso. Evita di notte strade e parchi bui e tieni i tuoi oggetti di valore al sicuro.

Un problema comune in passato era quello dei poliziotti corrotti che, con qualche scusa, cercavano di estorcere del denaro ai turisti magari trattenendo i loro passaporti.

Questo spiacevole fenomeno si è drasticamente ridotto negli ultimi anni, fai comunque attenzione intorno ai bazar di Osh e Bishkek. Se dovessi imbatterti in questo tipo di poliziotti, cerca di fornire la copia del passaporto invece dell'originale e non firmare nulla che non capisci.

Viaggiando di notte fai attenzione agli autisti che potrebbero essere ubriachi, per il resto il Kirghizistan è un paese sicuro in cui non avere troppe preoccupazioni.

Quanto cosa viaggiare in Kirghizistan?

Una delle cose più difficili, quando si parla di viaggi, è indicare con precisione i costi di un viaggio in Kirghizistan. Si tratta infatti di una questione molto complessa ed assolutamente soggettiva, qualcuno risparmia sul dormire, altri non vogliono spendere per mangiare. Al contrario ci sono persone che non osano mettere piede in un albergo sotto le quattro stelle mentre altre non si privano di ristoranti di livello. Difficile, molto difficile. L'unica risposta possibile sul budget è: dipende.

A volte si guarda il costo della vita di un paese per stabilire il proprio budget, senza capire che i costi di un viaggio in autonomia ed i costi di un viaggio organizzato non sono paragonabili. Quando vai a vedere una partita al campetto del paese, non avrai un biglietto d'ingresso come in uno stadio di serie A. Si tratta dello stesso sport, ma dietro lo stadio di serie A c'è un'organizzazione, con dei costi ed un numero indefinito di persone impegnate.

In un viaggio organizzato abbiamo come minimo l'autista che deve mangiare, dormire e gestire le spese del mezzo di trasporto con cui ti accompagna a scoprire la tua meta. Non è un compagno di viaggio che usi i suoi sudati risparmi, ma un professionista che deve guadagnarsi da vivere. La stessa cosa vale per la guida, anzi, se gli autisti si trovano praticamente ovunque le guide a volte devono essere fatte venire da altri luoghi, con dei costi aggiuntivi.

Il vantaggio di un viaggio organizzato è quello di farti risparmiare tempo, fatica ed evitarti il rischio di non riuscire a vedere tutti i luoghi che hai incluso nel tuo programma. Questo ha un costo, sebbene siano elementi immateriali sono aspetti fondamentali di un viaggio. Immaginati in un paese che non conosci, di cui non parli la lingua e che magari ha servizi carenti. Pensa allo stress che vivresti, ecco, con un viaggio organizzato paghi il non averlo!

Venendo al Kirghizistan, i costi negli ultimi anni sono saliti parecchio. Il tempo degli ostelli a 3$ nella capitale è finito. Ormai aspettati di pagare sui 40$ per una stanza doppia in un albergo con tutti i servizi. Il noleggio auto è più diffuso nel passato, ma la richiesta è molto alta soprattutto nei periodi di alta stagione. Questo significa che molto difficilmente troverai un'auto a meno di 50$ al giorno, 100$ per quelle migliori. Il cibo resta invece economico.

I piccoli tour operator locali, come quelli a cui ci affidiamo noi, spesso devono ricorrere ad autisti esterni. Facile immaginare come i costi, in base alla richiesta, si alzino nei mesi migliori per visitare questo splendido paese. In più non dimentichiamo la benzina, il Kirghizistan non ha autostrade ma sono strade spesso difficili da affrontare, anche se non come quelle tagike. Quindi il consumo di benzina è alto e gli autisti devono essere molto affidabili.

Poi ci sono i costi delle strutture in cui dormirai, spesso in piena natura. Se i panorami sono magnifici, la luce elettrica ed il wi-fi con cui posterai su Instagram incredibili foto che ti faranno invidiare da tutti, hanno un costo. Averli a disposizione nei luoghi più remoti non è semplice, dietro ad una nottata passata nel campo yurte ad ammirare il cielo stellato, c'è il lavoro di molte persone. Non a tutti piacerebbe un campo yurte senza corrente e servizi.

Senza entrare troppo nel dettaglio, sono tutti costi che chi organizzerà il tour può ammortizzare spalmandoli su un arco di tempo. Per questo motivo, per assurdo, potresti pagare un tour di 5 giorni poco meno di un tour da 10. I programmi più corti sono i più difficili da realizzare, i più costosi ed anche i meno remunerativi per chi li organizza. Acquistare dei voli per stare in Kirghizistan un weekend potrebbe risultare una scelta del tutto antieconomica.

Sicuri di averti fatto capire meglio cosa paghi quando prenoti un viaggio organizzato, ecco un'idea dei costi per un tour in Kirghizistan, fermo restando che tutto dipende da cosa vorrai inserire nel programma personalizzato (pasti, tipo di alloggio, attivit‡, escursioni, ecc.)

  • 5 giorni: 900$ a testa per un gruppo di due persone
  • 10 giorni: 1600$ a testa per un gruppo di due persone
  • 14 giorni: 1900$ a testa per un gruppo di due persone

Sono come detto costi indicativi, ma almeno ti potrai fare un'idea mentre ci contatti. Purtroppo a volte ci si crea un'idea sbagliata di una meta, facendosi delle illusioni che non possono essere soddisfatte. Una buona dose di realismo renderà il tuo viaggio in Kirghizistan consapevole e ancora più bello!

Qualche consiglio ulteriore per viaggiare in Kirghizistan

Per concludere ecco qualche consiglio pratico per rendere il tuo viaggio in Kirghizistan ancora più indimenticabile:

  • Compra una sim locale, ti sarà più facile comunicare. MegaCom Kyrgyzstan è la compagnia principale (il sito è solo in kirzigo e russo).
  • Preparati ai tour a cavallo, in cambio di un po' di sofferenza visiterai posti magnifici;
  • Scegli con cura il periodo del viaggio, potresti dover cambiare i tuoi piani;
  • Datti un margine di tempo, i viaggi potrebbero allungarsi e non rispettare gli itinerari.
  • Metti in valigia sia abiti caldi che leggeri, tra giorno e notte c'è escursione termica;
  • Assicurazione di viaggio: non dimenticarla.

Non ti resta che organizzare un viaggio in Kirghizistan che ti darà molte soddisfazioni!

Categorie ,

Disclaimer: In questo post, alcuni dei link forniti sono link di affiliazione, il che significa che posso guadagnare una commissione se si effettua un acquisto attraverso questi collegamenti. Tuttavia, ciò non comporta nessun costo aggiuntivo per te. Le commissioni che ricevo attraverso questi link di affiliazione aiutano a finanziare e supportare il mio blog, mantenendo così la sua indipendenza e la mancanza di sponsorizzazioni. Mi sforzo sempre di fornirti le migliori informazioni e consigli possibili, basati sulla mia esperienza e ricerca personale. Mi preme sottolineare che il tuo sostegno è fondamentale per mantenere vivo questo blog e continuare a fornirti contenuti di qualità. Grazie per il tuo supporto!

Scritto da Pietro Acquistapace

Nel 2011 ha iniziato a percorrere l'Asia su di una Panda, da allora è diventato esperto di Asia Centrale e Sudest asiatico. Ha contatti ovunque ed una passione per la Cina. Scrive per diversi siti a tema e si occupa di viaggi personalizzati e su misura nei Paesi dell'Asia Centrale sul sito Kipepeo Experience.

One comment on “Viaggio in Kirghizistan - Consigli per organizzare al meglio la tua avventura”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Alcune immagini pubblicate sono state tratte da Internet, nel caso in cui, il loro utilizzo, violasse diritti d’autore, mandateci una mail a [email protected] e verranno immediatamente rimosse.

Copyright © 2011-2023
Viaggiare Low Cost - Di proprietà di Giulia Raciti - P. IVA 03630400830
crosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram