EUROPA

Trasporti pubblici di Berlino – Come muoversi a Berlino e scegliere il giusto abbonamento

Se state pianificando un viaggio a Berlino una delle prime cose da fare è capire come funzionano i mezzi pubblici, come muovervi in città e quale abbonamento scegliere. Berlino offre una rete di trasporti eccellente e numerose carte trasporti (che includono anche gli ingressi ai principali musei e tanti sconti) ognuna con i propri vantaggi. In questo post scoprirete quale abbonamento acquistare, quale faccia a caso vostro e come muovervi in città senza alcun intoppo.
Giugno 17, 2017
Modificato il Agosto 23, 2021
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Se state pianificando un viaggio a Berlino una delle prime cose da fare è capire come funzionano i mezzi pubblici, come muovervi in città e quale abbonamento scegliere. Berlino offre una rete di trasporti eccellente e numerose carte trasporti (che includono anche gli ingressi ai principali musei e tanti sconti) ognuna con i propri vantaggi. In questo post scoprirete quale abbonamento acquistare, quale faccia a caso vostro e come muovervi in città senza alcun intoppo.

Come molte città del Nord Europa, per esempio Amsterdam, anche Berlino regala il piacere di lasciarsi scoprire splendidamente in bicicletta.

Per chi la visita in estate non potrei consigliare miglior modo di gironzolare in lungo ed in largo la capitale tedesca, e perdersi per le enormi vie alberate e verdi, esattamente come fa buona parte dei berlinesi.

Chi voglia di pedalare non ne ha o visita la città in periodi climaticamente ostili, sarà felice di sapere che la rete dei trasporti pubblici di Berlino è funzionale e permette di raggiungere qual si voglia area della città a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Un sistema di trasporti che oggi mi sembra chiaro, il primo periodo mi sembrava a dir poco machiavellico.
Complice il fatto che dovevo ancora capire la differenza tra U-bahn ed S-bahn, rispettivamente metropolitana e ferrovia urbana, queste due reti su rotaie unite ai tram ed ai bus, rende la città facilmente accessibile in tutte le sue zone.

In questo post scroprirete come muovervi a Berlino, quali abbonamenti scegliere e quali pass consiglio per risparmiare sui mezzi pubblici e gli ingressi alle principali attrazioni della Capitale tedesca.

Le aree di Berlino (A, B e C)

La rete dei trasporti si suddivide in tre zone concentriche, A, B e C.
Le aree di interesse turistico si limitano ad A e B, mentre la C va considerata se si vuole andare a Postdam e all’aeroporto Schonefeld. Ricordo che l’aeroporto Tegel si trova invece in zona B.

Uno stesso biglietto vale su tutti i mezzi (U-bahn, S-bahn, tram, bus, treni regionali),  dura 90 minuti ed è valido solo in una direzione.
In U-Bahn, S-bahn e treni il biglietto va acquistato e obliterato prima di salire, mentre sui tram e bus è invece possibile acquistarlo a bordo.

Non ci sono tornelli alle stazioni, questo non vuol dire che non si debba obliterare, i controlli in borghese sono tantissimi e nessuno è esente da multe, quindi occhio a non fare i furbi!

Muoversi a Berlino con i mezzi pubblici BGV

I mezzi pubblici di Berlino funzionano benissimo e permettono di andare davvero dovunque nella città.


I biglietti si distinguono in due principali categorie che approfondisco a seguire:

  • Biglietti ordinari – Classici biglietti da acquistare per corsa, giorno, settimana o mese
  • Biglietti turistici – Carte trasporti che includono trasporti illimitati ed ingressi alle principali attrazioni di Berlino (musei, crociere sulla Sprea etc) e numerosi sconti.


I bambini fino a 6 anni non pagano, dai 6 ai 14 pagano con tariffa ridotta (20-30% in meno rispetto l’intera), sui mezzi sono ammessi un cane a testa ed un bagaglio, se si viaggia con una bicicletta serve un biglietto a parte (la Fahrradkarte).

I biglietti settimanali, mensili ed annuali permettono di viaggiare in due persone, quindi la seconda persona gratuitamente, tutti i giorni dopo le 8 di sera e tutto il giorno di sabato, domenica e festivi. Questo non vale per i biglietti giornalieri!

Per calcolare il percorso di viaggio il sito ufficiale dei trasporti di Berlino è: BGV

trasporti berlino

 

Muoversi a Berlino con i biglietti ordinari (zone A e B) – I prezzi ed i carnet

I mezzi pubblici di Berlino sono gestiti da BVG, sul sito ufficiale potete calcolare i percorsi e scaricare la applicazione super utile quando si è in giro e si vuole capire che mezzo prendere e dove, soprattutto nel caso dei tram e degli autobus.

I biglietti dei mezzi pubblici di Berlino si trovano in numerose versioni, ovviamente la scelta migliore dipende da quello che volete vedere, il quartiere dove dormire a Berlino, e l’effettivo utilizzo che ne farete che dipende dal vostro piano di viaggio (qui trovate i dettagli su cosa vedere a Berlino).


I biglietti disponibili sono questi:

  • Corsa semplice (Einzelfahrausweis) –  €3 (AB), €3,50 (BC) e €3,80 (ABC) – Il biglietto è valido 120 minuti
  • 4 biglietti singoli – €9,40 (AB), €12,60 (BC) e 13,80 (ABC)
  • Estensione A-C – €1,40
  • Corsa Breve (Kurzstrecke ) – €2 – viaggio per al massimo 3 stazioni con S-Bahn o metropolitana, cambi consentiti, senza fermata o 6 stazioni con tram, cambi non consentiti
  • Biglietto giornaliero (Tageskarte) AB –  8,80
  • Biglietto giornaliero per gruppi fino a 5 persone (Kleingruppenkarte) – €25
  • Biglietto settimanale (Wochenkarte) AB –  €36
  • Abbonamento mensile (Monatskarte) AB –  €86
  • Abbonamento mensile valido dalle 10.00 di mattina alle 03.00 del giorno dopo – 10 (Uhr-Ticket) – €63

Muoversi a Berlino con i biglietti turistici (la Welcome Card) – Viaggi sui mezzi pubblici ed ingresso ai musei

Berlino, come buona parte delle capitali Europee pensa ai turisti offrendo delle soluzioni trasporti + sconti per musei o attrazioni a prezzi vantaggiosi e convenienti (ho scritto di questo sia per Amsterdam che Roma per esempio).

Se siete interessati a questa opzione vi consiglio di scegliere tra la Welcome Card, nelle varianti 24, 48 e 72 ore, e la Carta Isola dei musei valida solo per 72 ore.

Questi biglietti permettono di viaggiare con tutti i trasporti offrono anche sconti per visitare musei, attrazioni e presso ristoranti e negozi ma tra loro ci sono sostanziali differenze.

Berlin Welcome Card

La  Welcome Card , a partire da 20€ per 48 ore per persona, con validità 2, 3, 4, 5 o 6 giorni, consente di viaggiare liberamente sui trasporti pubblici nelle zone AB o ABC e approfittare di sconti tra il 25% e il 50% presso oltre 200 partner convenzionati.


Insieme alla Card riceverai anche una guida turistica tascabile, dove troverai numerosi consigli di viaggio e informazioni su cosa fare e vedere in città.

La WelcomeCard include l’ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 6 anni e i trasporti gratuiti per massimo 3 bambini tra i 6 e i 14 anni.
*** Questa carta non offre sconti per il Pergamon

Berlino card Isola dei Musei

Berlino ha più di cento musei, oltre il noto Pergamon, gli amanti dell’arte e della storia qui potrebbero passare giornate intere tra un museo e l’altro, sui musei ho scritto il post dedicato dove trovate la selezione dei 10 migliori musei di Berlino che non dovreste perdere.

Se rientrate in questa categoria molto probabilmente la card Isola dei musei, disponibile solo nella versione 72 ore, è una ottima soluzione. Consente l’utilizzo dei mezzi pubblici per 3 giorni più l’ingresso gratuito ai musei dell’isola dei Musei.

Per maggiori informazioni ed acquistare le card online cliccate su: Welcome CardWelcome Card (isola dei Musei e Trasporti)Berlin Pass (Accesso gratuito a 60 attrazioni) 

Muoversi a Berlino – Cose importanti da ricordare

  • La U-Bahn e la S-Bahn funziona 24/24 durante il weekend mentre durante la settimana chiudono da l’1 di notte e riaprono alle 4 del mattino.
  • I tram che viaggiano su rotaie viaggiano tutta la notte senza interruzione. Da mezzanotte al mattino (4,30 o 6,30 dipende dai giorni) passano ogni 30 minuti.
  • Gli autobus passano dalle fermate ogni 10/15 minuti, viaggiano tutte la notte, passando ogni 30 minuti. I bus notturni si riconoscono dalla N alla fermata e sul bus.
  • I Taxi sono di color crema e si fermano in strada, una corsa beve fino a 2 km costa €4.00 se preso in strada, €3,20 se si prende in stazione dei taxi.  Le compagnie di Taxi sono numerose, le tariffe sono unificate, questo il sito ufficiale: Taxi Berlino
  • I biglietti della U-Bahn e S-bahn devono essere obliterati prima di arrivare al binario, i controlli in borghese sono frequenti e non si accettano scusanti
  • Il sito ufficiale per calcolare i percorsi dei mezzi pubblici a Berlino è BVG.de
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su telegram

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.