Dove dormire a Berlino – Guida ai quartieri di Berlino

Guida pratica per scegliere dove dormire a Berlino

Se questa è la prima volta che venite a Berlino, la città probabilmente vi sembrerà grande e confusionaria, scegliere dove dormire a Berlino potrebbe essere complicato, come solitamente accade nella maggior parte delle grandi metropoli. Però, a differenza della maggior parte delle altre capitali europee, Berlino non ha un vero e proprio centro della città, per lo meno non nel senso tradizionale del termine.

La città è chiusa da un anello della metropolitana esterna – la S-Bahn – che chiude al suo interno i quartieri del “centro”, quindi in linea MOLTO generale, un hotel all’interno dell’anello rientrerebbe nel così detto centro di Berlino.

Come potrete vedere dalla mappa che segue Berlino è divisa in 12 distretti amministrativi – Bezirk – ed ogni distretto è suddiviso a sua volta in altri quartieri più piccoli – Kiez. Ogni kiez ha la sua atmosfera particolare ed unica, così che non è sempre facile scegliere quello migliore.

Ho quindi selezionato i 6 quartieri che considero essere i migliori per soggiornare a Berlino: Mitte, Kreuzberg, Friedrichshain, Prenzlauer Berg,  Neukölln e Charlottenburg-Wilmersdorf.
Quale sia il migliore lo deciderete voi, dipende infatti da cosa volete fare e vedere, se è la vostra prima volta a Berlino o meno e anche dal budget a disposizione. Ognuno ha i suoi pro ed i suoi contro!

Ho anche selezionato differenti hotel di Berlino per diversi budget, da quelli più costosi a quelli più economici basandomi anche sul miglior rapporto qualità/prezzo, così da facilitarvi nella scelta e prenotare a colpo sicuro.

Se volete sapere cosa vedere a Berlino vi consiglio la lettura dei post: Cosa vedere a Berlino in 3 giorni e 10 Musei da vedere a Berlino

Se li avete già letti e siete pronti per prenotare l’hotel dove dormire a Berlino allora proseguite nella lettura e scoprite con me quale è il quartiere giusto per voi!

Il migliore quartiere dove dormire a Berlino – La mia scelta per chi visita Berlino la prima volta

Prima di approfondire nel dettagli i quartieri di Berlino che ho scelto, rispondo subito alla domanda classica: Dove dormire a Berlino se è la prima volta che si visita?

In questo caso non ho dubbi. Il mio consiglio è di scegliere un hotel nel quartiere Mitte, il “centro” di Berlino.
Da qui potrai muoverti a piedi per raggiungere i principali luoghi di interesse turistico, come per esempio l’Isola dei Musei ma anche la Berliner Dom, Alexanderplatz, il Reichstag e molto altro. Questo è il quartiere, e quelli molto vicini e raggiungibili a piedi o in bici, in cui trascorrerai la maggior parte del tempo la tua prima volta in città. Vicinissimo si trova anche Wedding che dal 2015 è cresciuto di popolarità e sta attraendo sempre più berlinesi che, a causa della gentrificazione e dell’aumento dei costi degli affitti, optano per quartieri meno costosi.
Qui il mio hotel preferito è il Motel One Berlin (Hackescher Markt), un hotel moderno e di design nella posizione migliore in assoluto a Mitte ed il Circus Hostel, a due passi da Rosenthaler Platz e vicinissimo ai posti da vedere più importanti, che offre sia camere in dormitorio che camere private.

Un’alternativa, indicata a chi preferisce stare nel cuore della vita notturna ed ama lo stile underground/alternativo, è Kreutzberg.

I miei quartieri preferiti però non si limitano a questi due, ne ho scelti 6 (e mezzo visto che menziono anche Wedding).
Per darti un’idea generale sulla tipologia di quartieri che elencherà magari quanto segue può tornarti utile:

  • Se viaggi in budget  – Friedrichshain
  • Se visiti Berlino la prima volta –  Mitte
  • Se vuoi trovarti nel cuore della vita notturna – Kreuzberg
  • Se vuoi un’alternativa cool come Kreuzberg ma con molti meno turisti – Neukölln
  • Se cerchi un quartiere multiculturale e da qualche anno rivalutato totalmente – Wedding
  • Se viaggi con la famiglia – Charlottenburg e Prenzlauer Berg

Prosegui nella lettura per una descrizione dei quartieri ed i miei consigli su dove dorm
Berlin Alexanderplatz

I migliori quartieri di Berlino per i turisti

Molti sottovalutano le dimensioni di Berlino che è ben più grande ed estesa di quanto si possa immaginare.
La buona notizia è che Berlino ha un fantastico sistema di trasporto pubblico e raramente si impiega più di 30 minuti per raggiungere anche quartieri distanti tra loro.
Quindi una cosa da considerare quando si sceglie dove dormire a Berlino è la vicinanza e presenza delle fermate della U-Bahn (la metropolitana)e la S-Bahn (treno urbano) ed eventualmente anche del tram e degli autobus (leggi il post come muoversi a Berlino)

I mezzi pubblici funzionano 24 ore durante il weekend, il rischio di rimanere senza trasporti la notte, se andrete a Berlino per un lungo weekend per esempio, non si corre. Se volete muoversi alla berlinese, potrete noleggiare un bici e pedalare lungo le numerosissime piste ciclabili della città. 

Dei numerosi quartieri di Berlino ho selezionato quelli migliori per i turisti, quartieri che garantiscono vicinanza ai luoghi da vedere in città ma anche con un’anima tutto loro e che, nel complesso, raccontano la città nelle sue diverse versioni. Cominciamo con il mio preferito e quello che vi consiglio se questo è il primo viaggio in città. 

Dormire a Mitte – Per chi visita Berlino la prima volta

Mitte in tedesco significa centro, e anche se tecnicamente questo quartiere non è in mezzo alla città, è abbastanza vicino.
Mitte è un grande quartiere di Berlino che comprende molti quartieri più piccoli, in pratica la gente del posto si riferisce a Mitte come zona intorno alla vecchia Berlino. Questo include Alexanderplatz, l’Isola dei Musei, il Municipio (Rathaus), la Porta di Brandeburgo e il palazzo del Reichstag.

È quartiere molto bello, ricco di bar, ristoranti, gallerie d’arte e boutique ed è anche vicino ad alcuni dei luoghi più storici di Berlino.

Se soggiornate a Mitte, potrete raggiungere a piedi l’Isola dei Musei, fare un tour del Reichstag, e passeggiare lungo il famoso Unter Den Linden fino alla Porta di Brandeburgo.
Proprio per la vicinanza alle attrazioni da vedere a Berlino la prima volta questo quartiere è quello giusto.
Anche se il quartiere ha subito molte trasformazioni nel corso degli anni, si possono ancora vedere alcune tracce dei vecchi tempi, basta passeggiare senza meta e perdersi tra le sue strade.
Nella lista degli hotel ho anche incluso Tiergarten, nel distretto di Mitte e nei pressi del Parco Pubblico Tiergarten (dove si trova la Colonna della Vittoria, per gli amanti de Il Cielo Sopra Berlino è la colonna dove siede l’angelo Cassiel) e della Chiesa Kaiser Wilhelm Memorial, perchè qui secondo me ci sono alcuni degli hotel più belli di tutta la città.

Hotel consigliati a Mitte e Tiergarten (Zoo)

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Mitte (sopra i €150 a notte) – Per la fascia alta i miei preferiti sono il SO/Berlin Das Stue, un hotel bellissimo a Tiergarten di design con aree esterne stupende e verdi ed arredamento originale e creativo. Nuovissimi sono i monolocali Capri by Fraser Berlin, a 10 minuti a piedi di Alexanderplatz, arredati benissimo e dotati di tutti i comfort, alcune camere hanno angolo cottura e lavatrice. Per una vista fantastica sul Berliner Dom scegliete il Radisson Blue Berlin, che oltre a camere spaziose e comode regala una vista sulla città imbattibile.
  • €€ Hotel a 3 stelle a Mitte (fino a €150 a notte) – In questa fascia si trova il mio preferito Motel ONE Berlin. In verità ce ne sono due e sono stupendi entrambi. il Motel ONE Berlin-Hauptbanhof (vicino alla Porta di Brandeburgo), ed il Motel ONE Berlin Hackescher Markt (vicino ad Alexanderplatz). Entrambi originali ed eleganti, in ottima posizione e con letti comodissimi.
  • € Hotel 2 stelle ed ostelli a Mitte (fino a €70 a notte) – Gli ostelli che preferisco a Mitte sono il The Circus Berlin, in posizione eccezionale ed uno dei più popolari della città ed il Generator Berlin, che ha sia camere private che condivise, dall’atmosfera molto “berlinese” e vicinissimo all’isola dei Muse

Wedding – La stella nascente a due passi da Mitte 

Nel 2015 Business Insider ha scritto che il quartiere Wedding Berlin era il più cool dell’anno. La rinascita di Wedding però è davvero molto recente.
Nel XVIII secolo, era il quartiere del gioco d’azzardo e a luci rosse. Nel XIX secolo si è trasformato in un quartiere a basso reddito per i tedeschi della classe operaia e gli immigrati. Nel dopoguerra divenne frazione della parte francese di Berlino Ovest. Il suo confine meridionale lungo Bernauer Straße era dove cominciava il settore sovietico.

Oggi Wedding è cambiata molto. Ha un’atmosfera multiculturale ed è amata dagli hipster diventando da quartiere in cui nessuno sarebbe voluto andare a vivere a quello in cui si cerca una casa (ai prezzi ancora abbordabili). Effetto gentrificazione che a Berlino è evidente come non altrove. 

Mitte Berlin

Dove dormire a Kreuzberg – Per gli amanti della vita notturna

Il quartiere berlinese di Kreuzberg è il quartiere punk rock, LGBTQI e politicamente di sinistra.
È stato il punto di partenza di molti movimenti di controcultura e sperimentali ed ancora oggi rimane uno dei quartieri più cool della città. Kreuzberg prende il nome dalla gigantesca croce in cima alla collina Viktoriapark.

Prima della guerra Kreuzberg era la sede di importanti aziende di esportazione, giornali ed editori. Per questo stesso motivo durante la guerra era un obiettivo primario per i bombardamenti alleati che hanno distrutto soprattutto la zona est di Kreuzberg. Una volta caduto il muro di Berlino, Kreuzberg è diventa improvvisamente il centro della metropoli ormai unificata.

Il quartiere è ulteriormente suddiviso in due zone: SO36 Kreuzberg Est la parte più alternativa e Kreuzberg 61/SW 61 (Kreuzberg Ovest) un po’ più lussuoso, pur mantenendo il suo fascino. SO36 e Kreuzberg 61 si riferiscono ai vecchi numeri di codice postale ormai obsoleti.

A Kreuzberg Est si trovano vecchi squat, edifici fatiscenti e arte di strada che si mescolano con i caffè alla moda frequentati da hipster. È anche la patria di un’ampia popolazione turca, in particolare tra Maybachufer e Markthalle Neun, dove dovrete mangiare i famosi kebab di berlino (che si dice siano megli di quelli che mangeresti in Turchia).

Soggiornate a East Kreuzberg, nei dintorni di Köttbusser Tor, Görlitzer Bahnhof e Schlesisches Tor sulla U1, se volete una vita notturna fantastica e una folla vivace.

Se preferite qualcosa di un po’ più lussuoso optate per West Kreuzberg (Kreuzberg 61). Sempre alternativo, ma molto più gentrificato rispetto all’est. In questo caso le zone migliori sono a Bergmannkiez ed i suoi dintorni (tra Mehringdamm e Südstern).

Hotel consigliati a Kreuzberg

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Kreuzberg (sopra i €150 a notte) – Gli hotel di categoria alta sono pochi a Kreuzberg, se quindi volete optare per dei 4 o 5 stelle i migliori del quartiere sono l’Orania.Berlin, dal design senza tempo, senza sfarzo ma elegante in una posizione eccezionale a due passio dalla S-Bahn Ostbahnof. Un altro hotel di questa fascia ma più spostato verso Postdamerplatz è il Crowne Plaza Berlin, un hotel moderlo ed elegante a 10 minuti da Postdamer Platz e e circa 15/20 dalla Porta di Brandeburgo.
  • €€ Hotel a 4 e 3 stelle a Kreuzberg  (fino a €150 a notte) – Il mio preferito di questa fascia è l’Hotel the YARD, un hotel a 4 stelle chic e contemporaneo con belle camere, spaziose e dal design lineare e pulito. La struttura è nuovissima con piscina interna coperta ed una bella area lounge esterna in un giardino. Molto bello il Mondrian Suites Berlin am Chekpoint Charlie che offre monolocali ed appartamenti con stanze molto grandi, angolo cottura e balcone.
  • € Hotel 2 stelle ed ostelli a Kreuzberg  (fino a €70 a notte) – Per le soluzioni più economiche invece consiglio il Grand Hostel Berlin Classic, nel cuore di Kreuzberg, con camere private e condivisi, luminoso e molto ben arredato, un’ottima scelta per chi vuole trovarsi nel centro dell’azione del quartiere. Più vicino al Check Point Charlie si trova il Three Little Pigs hostel, molto pulito e con begli spazi in comune.

Dove dormire a Prenzlauer Berg – L’animo bohemien di Berlino

Prenzlauer Berg è caratterizzato da strade alberate, boutique e wine bar ed un’atmosfera bohémien-borghese.
Dopo la caduta del muro però il quartiere era ben diverso da quello di oggi. Era infatti uno di quelli in cui trovare case economiche. Ma negli ultimi 15 anni è via via diventato un hotspot alternativo e sempre più lussuoso.
Oggi Prenzlauer Berg è un quartiere tranquillo, il che lo rende un ottimo quartiere di Berlino per le famiglie e per coloro che vogliono un soggiorno rilassante dove fare il brunch nel fine settimana e passare le domeniche passate al mercato delle pulci di Mauerpark (e se volete qui potete anche cantare al karaoke pubblico).

Le zone di Kollwitzplatz e Helmholtzplatz sono ricche di caffè, bar e ristoranti ed anche le più indicate per soggiornare in questo quartiere residenziale molto ben collegato ai principali luoghi turistici della città.

Hotel consigliati a Prenzlauer Berg

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Mitte (sopra i €150 a notte) – Sulla fascia di prezzo alta i miei hotel preferiti sono l’Hotel Oderberger, in un edificio storico del quartiere e che sorge presso l’ex piscina pubblica costruita nel 192. Le camere sono bellissime, moderne e dotate di tutti i confort. Un’altro hotel molto particolare è Ackselhaus & Blue Home, un hotel con personalità ed molto originale. L’hotel si trova in un palazzo del XIX secolo e combina architettura tradizionale con arredamento moderno ed offre ai propri ospiti un bel giardino dove rilassarsi.
  • €€ Hotel a 3 stelle a Mitte (fino a €150 a notte) – Per rimanere sulla fascia media senza superare i €100 a notte le mie preferenze vanno al Vienna House Easy Berlin, un hotel dall’ambiente confortevole e moderno e belle camere grandi e silenziose e a Schoenhouse Studios, camere private ma anche monolocali ed appartamenti nuovissimi arredati in maniera impeccabile, luminosi e molto spaziosi. La posizione di entrambi è ottima.
  • € Hotel 2 stelle ed ostelli a Mitte (fino a €70 a notte) – Tra gli ostelli del quartiere vi consiglio di dare un occhio all’Old Town Hostel, con camere private e dormitorio colorate ed i bagni in comune sempre pulitissimi. Molto carino l’hotel a conduzione familiare 1A Apartment Berlin che offre sia camere (con frigo in camera) che appartamenti con cucina.

Dove dormire a Friedrichshain – Per chi viaggia in budget e non sa dire no alla vita notturna

Friedrichshain non è solo uno dei quartieri più cool di Berlino, centro di feste e locali notturni, qui si suona la migliore techno music della città, ma è anche uno dei più economici in cui soggiornare senza allontanarsi troppo dal centro città.
Questo fantastico quartiere è un mix di vecchio e nuovo, di calma ed energia, rappresenta bene Berlino in effetti.

Warschauer Strasse si trova al centro di questo quartiere ed è circondato da bar e vecchi edifici. Qui si trova anche la East Side Gallery.

Se la folla, la vita notturna ed i divertimenti è quello che cercate allora dirigetevi nell’ex Berlino est al di là della Sprea e scegliete Friedrichshain.
È stato un quartiere della classe operaia ed è stato distrutto dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale.
Venne poi separata da Kreuzberg con il Muro di Berlino.
Dalla caduta del muro, Friedrichshain si è trasformata in uno dei quartieri più interessanti di Berlino in cui vivere, divertirsi e lasciarsi travolgere dall’atmosfera artistica ed alternativa. Proprio qui, in verità a cavallo tra Kreuzberg e Friedrichshain si trova il famoso techno club Berghain (famoso anche per il rigido Sven Marquards, il buttafuori che decide chi entra e chi no. Personalmente sono sempre entrata ma in alcune occasioni non hanno fatto entrare persone che erano con me. Il motivo? Non lo sappiamo. Ma magari in questo articolo trovate qualche consiglio per aumentare le chance di ingresso). La vita notturna di Friedrichshain si svolge intorno a Ostbahnhof e Revaler Straße/Simon-Dach-Straße.

Hotel consigliati a Fridrichshain

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Fridrichshain (sopra i €150 a notte) – Qui la mia prima scelta va al nhow Berlin uno degli hotel più cool di Berlino proprio sulle rive del fiume Sprea. Le strutture sono molto super moderne e confortevoli, anche l’esterno vi lascerà stupefatti. Elegante ed arredato con gusto è l’hotel Michelberger, con una elegante caffetteria e camere eccezionali, grandi e con letti comodissimi, le camere familiari hanno i letti sul soppalco.
  • €€ Hotel a 3 stelle a Fridrichshain (fino a €150 a notte) – L’Holiday Inn Berlin City East Side si trova vicino alla East Side Gallery ed offre camere pulite ed accoglienti, molto bella l’area salotto dove potersi rilassare.  Un altro hotel che mi piace molto è l’Hotel Indigo Berlin, moderno ed in posizione fantastica, vicino la East Side Gallery, le camere sono arredate con gusto e con bagni ampi e spaziosi. Stupendo il rooftop bar.
  • € Hotel 2 stelle ed ostelli a Mitte (fino a €70 a notte) – Per questa fascia il mio preferito è il MEININGER Hostel Berlin East Side Gallery, in posizione eccellente e con camere moderne e super colorate. Ci sono anche camere in dormitorio. Un’altra bella opzione è il Singer109 Hotel & Apartment, che offre camere private ed in dormitorio. I letti sono comodissimi e comode zone in comune.

Dove dormire a Neukölln – La Berlino dei berlinesi

Alternativa e creativa come Kreuzberg, Neukölln è un po’ fuori mano ed è prevalentemente un quartiere residenziale. Non vedrete molti turisti da queste parti.
Se però volete fare esperienza di cosa voglia dire vivere a Berlino probabilmente qui avrete la possibilità di vederlo mimetizzandovi come dei locali.
Neukölln è la vicinanza a Tempelhof, un ex aeroporto che ha chiuso nel 2008 e che la città ha trasformato in un enorme parco.
Nei fine settimana si riempie di persone. C’è chi fa kite, chi gioca a calcio, a frisbee o gironzola in bicicletta.
Potete anche fare un tour organizzato degli edifici del terminal dell’aeroporto di Tempelhof e delle sale di partenza. Il tour guidato costa €15 e se hai la BerlinWelcome Card avrai uno sconto del 25%.

Oggi il quartiere di Neukölln Berlin è un altro esempio dell’identità multiculturale della città. Quasi la metà dei suoi abitanti sono tedeschi non autoctoni. Negli ultimi anni sta anche sperimentando una certa gentrificazione, con una grande base di studenti, espatriati e creativi.

Vi consiglio di scegliere questo quartiere solo se avete più di tre giorni a Berlino e potete quindi dedicare del tempo a luoghi distanti e che solitamente non rientrano nei “must see” della città.

Hotel consigliati a Neukölln

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Neukölln (sopra i €150 a notte) – L’Estrel Berlin è l’unico hotel a 4 stelle nel quartiere (per ora). Questo hotel fa parte di un grande centro congressi e di intrattenimento dove si tengono spesso spettacoli dal vivo. Moderno e funzionale è un hotel senza fronzoli ma elegante.
  • €€ Hotel a 3 stelle a Neukölln (fino a €150 a notte) – L’Erlanger Hof è un hotel a 3 stelle con ottimi prezzi. Servono una colazione a buffet, le camere sono molto semplici e accoglienti.
    Il Mercure Hotel Berlin Tempelhof è un’ottima scelta se desiderate un buon ristorante e una colazione davvero abbondante. Molto carino anche il Leonardo Boutique Hotel Berlin South City, colorato e di design con un ottimo rapporto qualità prezzo.
  • € Hotel 2 stelle ed ostelli a Neukölln (fino a €70 a notte) – Se viaggiate in budget vi consiglio di dare un occhio al Minimal Hostel. Le camere sono molto confortevoli, semplici ed accoglienti e ognuna con un cucinino ed un bagno in comune.
    Riverside Lodge è un ostello grande e accogliente, perfetto per i viaggiatori con un budget limitato che desiderano soggiornare in questo quartiere alla moda. Le camere sono semplici e pulite e l’area comune super piacevole.
Neukölln Berlino

Dove dormire a Charlottenburg – Residenziale e “Regale”

Il ricco quartiere di Charlottenburg ospita il più grande palazzo reale superstite di Berlino che fu costruito per Sophia Charlotte di Hannover, regina di Prussia.

Fino agli anni Venti, Charlottenburg era una città separata. Durante gli ultimi decenni di questa libertà, era un centro di alta cultura e di divertimento. Teatri, grandi caffè, negozi, ampi viali e spazi verdi attiravano intellettuali di cultura come Bertolt Brecht.

Prima della divisione tedesca, Charlottenburg era il cuore di Berlino Ovest. Oggi conserva quell’atmosfera di lusso ed esclusiva che la ha sempre caratterizzata. In questo quartiere vi consiglio di visitare il Castello di Charlottenburg, un palazzo barocco del XVII secolo costruito per la prima regina di Prussia, Sophia Charlotte, il Municipio di Charlottenburg, un municipio vero e proprio costruito quando nacque la città di Charlottenburg, la Porta di Charlottenburg, costruita all’inizio del 1900 come porta d’ingresso alla città, la Theater des Westens, il grande teatro della città di allora ed il Mausoleo reale. Questo è uno dei quartieri più costosi in cui dormire, se quindi cercate soluzioni economiche vi consiglio di cercarle negli altri quartieri menzionati in questo post.

Hotel consigliati a Charlottenburg

  • €€€ Hotel a 4 e 5 stelle a Charlottenburg (da €120 a notte) – Sulla categoria alta e gli hotel di categoria più alta che offrono un ottimo rapporto qualità prezzo vi consiglio i miei 3 preferiti della zona. Comincio con il Provocateur Berlin, un hotel a 4 stelle che vuole “provocare” con camere moderne e davvero strepitose. Ogni camera ha delle particolarità e sono curate nel dettaglio. Un altro hotel bellissimo l’Hotel Zoo Berlin, un 4 stelle moderno con interni eleganti e camere bellissime. Il suo punto forte è il rooftop bar. Bellissime le camere con vetrata gigantesca sul parco del 25Hours Bikini Hotel di cui mi è sempre piaciuta moltissimo la terrazza con bar all’ultimo piano e le aree comuni.
  • €€ Hotel a 3 stelle a Charlottenburg (fino a €130 a notte) – Su questa fascia di prezzo i miei preferito sono il Motel ONE Berlin Upper West, che come gli altri in città, si caratterizza per arredamenti moderni e funzionali a tema cinema ed il Motel ONE Berlin Ku’Damm, elegante, moderno ed in posizione eccellente.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.