Cosa vedere a Punta Arenas in Cile – Avventura al Sud del Mondo

Cosa vedere a Punta Arenas nella Patagonia Cilena

Dopo essermi messa alla prova al Parco Nazionale Torres del Paine, concludendo con successo i trekking che, credevo, mi avrebbero consacrata come ultima vittima ingloriosa delle Ande, decido di proseguire il viaggio verso la punta estrema della Patagonia Cilena. 
La giornata è, come sempre, uggiosa e grigia, tipico della Patagonia in estate che sembra un giorno invernale qualsiasi altrove nel mondo.

Dopo 11 ore di viaggio raggiungo la colorata Punta Arenas centro urbano più importante della regione di Magallanes.

La città, che dista 260 chilometri da Puerto Natales e 619 chilometri da Ushuaia, è la porta d’accesso alla regione del Sud nota anche come La fine del mondo.

A causa della sua posizione geografica, il clima invernale in questa regione è molto rigido, con temperature appena superiori agli zero gradi e nevicate regolari.
In estate invece le temperature si alzano generalmente fino ai 20 gradi, con fortuna, ma la regione continua ad essere molto ventosa e fresca. Una estate che non è esattamente estate.

Il suo sviluppo commerciale, culturale e sociale si è consolidato solo negli ultimi anni.
Turisticamente però la città ha cominciato a diventare sempre più attraente grazie alla posizione speciale lungo le rive dello Stretto di Magellano, sulla penisola di Brunswich, che offre un’atmosfera marina unica ma anche grazie alle numerose attività che si possono svolgere da qui.

Prenoto qualche notte in ostello ed il giorno seguente, dopo aver recuperato dalle 11 lunghe ore di autobus, parto alla scoperta della Fine del Mondo, ma lato cileno.

Se stai pianificando un viaggio in Patagonia leggi anche Cosa vedere nella Patagonia Argentina e Dove vedere i pinguini in Patagonia (Argentina e Cilena)

Punta Arenas

Dove dormire a Punta Arenas

Punta Arenas offre molte soluzioni di alloggio, dagli ostelli agli hotel.
Tra i tanti consiglio l’Hostel Entre Vientos, che ha una sala comune e cucina stupenda con vista sull’oceano ed un terrazzino. Ci sono camere sia in dormitorio che private. A poca distanza dalla stazione dei bus ed al centro della città invece consiglio l’hotel boutique Kran Kreen, l’Hotel Ilaia ed il caratteristico Hotel Boutique La Yegua Loca.

Come arrivare a Punta Arenas

Punta Arenas non attrae moltissimi turisti ma è generalmente luogo di snodo per chi deve raggiungere Puerto Natales o Ushuaia.

  1. Da Santiago

    Per arrivare a Punta Arenas da Sangiago è consigliabile prendere un volo interno di circa 3 ore e mezza. E’ possibile anche raggiungerla con un bus ma servirebbero più giorni.

  2. Da Puerto Natales

    aggiungere Punta Arenas da Puerto Natales è piuttosto semplice e la tratta si può coprire con autobus o transfer privati. Si guida per circa 3 ore. Se si arriva con transfer privato ci si può fermare presso la Cueva del Milodón e Laguna Blanca. La compagnia di autobus cilena è la Bus Sur.

  3. Da Ushuaia

    Il Bus Sur copre la tratta Ushuaia-Punta Arenas ed impiega circa 11 ore. I bus non partono tutti i giorni e generalmente le tratte sono garantire da Settembre ad Aprile. In alternativa la tratta è coperta dalla famosa crociera Australis che attraverso i fiordi porta fino ad Ushuaia (o viceversa).

Punta Arenas

Cosa vedere a Punta Arenas in tre giorni – L’itinerario perfetto

Prima di entrare nel dettaglio delle cose che ti consiglio di vedere e le escursioni che vale la pena considerare, ho pensato di darti un’idea di tre giorni a Arenas. La città è infatti una base molto comoda per visitare il Sud del Mondo e le attività nella natura sono molte.

Se hai tre giorni a Punta Arenas ti consiglio di organizzarli come segue:

Tieni in mente che i tours menzionati sono da valutare anche un merito all’itinerario generale che seguirai e dalle condizioni climatiche, ma quelli menzionati sono secondo me i migliori tour a Punta Arenas. Per una lista completa di attività clicca qui.

pinguini patagonia cilena

7 fantastiche avventure da non perdere a Punta Arenas 

Situata sullo stretto di Magellano, che collega l’oceano Atlantico a quello Pacifico, nella parte più meridionale del Cile, la città di Punta Arenas è base eccellente per scoprire la punta estrema della Patagonia cilena.
La città offre il perfetto connubio tra i comfort delle città rimanendo vicino a stupende riserve naturali in cui incontrare da vicino fauna locale tra cui pinguini, foche, balene, delfini, cormorani ed, i più fortunati, orche! 

Camminare tra i pinguini di Isla Magdalena 

Con circa 120.000 pinguini di Magellano, durante il periodo di nidificazione, Isla Magdalena è uno dei luoghi da visitare quando si soggiorna a Punta Arenas.

Nel 1982 Isla Magdalena, e la vicina Isla Marta, sono state dichiarate monumento nazionale, chiamato Monumento Natural Los Pingüinos, titolo che mira a riconoscere e proteggere  sia i pinguini che gli altri uccelli marini, come cormorani e gabbiani, residenti.

Nel 1998 è stato istituito un programma di monitoraggio a lungo termine su Isla Magdalena, questo che ha dimostrato che la popolazione di pinguini di Magellano sta crescendo, nonostante l’aumento dei visitatori sull’isola.

Il tour è di mezza giornata e si svolge unicamente nei mesi da Ottobre ad Aprile. Prenota il tour ad Isla Magdalena su deNomades

Se stai organizzando un viaggio in Patagonia e vuoi sapere dove vedere i pinguini leggi il post Dove vedere i Pinguini in Patagonia

pinguini patagonia cile

Vedere le balene al Parco Marino Francisco Coloane

Questo tour è uno dei più belli ed avventurosi da fare a Punta Arenas perchè offre il meglio della Patagonia, in termini di flora e fauna, ghiacciaio incluso!

Il tour di avvistamento balene in verità è ben più complesso. La visita infatti porta al Francisco Coloane Marine Park attraverso Cape Froward, che è stato il percorso scelto da Fernando de Magallanes ma anche da pionieri, corsari, pirati e famosi navigatori del passato.

Durante la navigazione si raggiunge il punto più meridionale del continente, tra fiordi e canali impressionanti.
Il primo punto di interesse è Fort Bulnes, uno dei primi insediamenti sullo Stretto di Magellano che in seguito ha dato origine a Punta Arenas nel 1848.

Lungo la navigazione si vedranno leoni marini e pinguini di Magellano che si riposano avendo sullo sfondo delle sceniche foreste costiere.

Durante i mesi estivi la riserva ospita balene megattere che si rifugiano nei dintorni dell’isola di Carlos III. Fortunatamente, la popolazione di balene aumenta di anno in anno, quindi è stato istituito anche un quadro normativo per il turismo sostenibile per rendere possibili questi tour di avvistamento di balene e delfini. Prenota il tour

Se vuoi sapere dove vedere le balene in Cile leggi questo post.

balena cile

Kayak con le balena

Questo tour è unico perchè permette di fare kayak tra le balene. La visita si fa all’interno del Francisco Coloane Marine Park, ed oltre le balene generalmente si vedono anche leoni marini, cormorani e delfini pagaiando nel tipico paesaggio Patagonico circondati da montagne, ghiacciai e foreste. È un tour stupendo e davvero speciale, non ci sono altri luoghi nel mondo dove pagaiare tra i giganti del mare e te lo consiglio vivamente.  
Per prenotare il tour ti consiglio DeNomades, agenzia cilena che aggrega i migliori operatori del Paese e vende i loro tour a prezzo di costo. 
Prenota il tour in kayak con le balene su DeNomades

Kayak alla Baia Agua Fresca o Capo San Isidro

Il tour in Kayal è indicato a chi am lo sport, la natura e gli animali marini.
I due principali tour sono quelli a Baia Agua Fresca e quello a Cabo San Isidro.

Agua Fresca si trova a 27 km da Punta Arenas, dall’Hostería Agua Fresca si farà l’attività di kayak dove con fortuna si incontreranno i delfini lungo lo stretto di Magellano.
Cabo San Isidro ed il suo faro si trovano 65 chilometri a sud di Punta Arenas ed è immerso in un ambiente incontaminato caratterizzato da una foresta di faggi sempreverdi che arriva direttamente sullo stretto. Da qui si faranno circa due ore di kayak per poi proseguire con un trekking di circa 6 ore (20km) per poi tornare a Punta Arenas (il tour impiega circa 10 ore).

Prenota il kayak ad Agua Fresca 
Prenota il kayak a Cabo San Isidro

Vedere i pinguini reali al Pinguino Rey Park

Questa giornata è stata molto lunga e stancante, perchè il Pinguino Rey Park si trova nella Tierra del Fuego ed il tour richiede un giorno intero (dalle 7 del mattino circa alle 20,30).

Buona parte della giornata si passa in minivan ma, se ovviamente si vogliono vedere questi pinguini, lo sforzo vale la pena, infatti questo è l’unico posto in cui si possono vedere i Pinguini reali.

Nel passato si sono registrate diverse visite di pinguini reali sia a Magallanes che nella Terra del Fuoco.
Nel 2010 però una colonia di pinguini reali ha deciso di stabilirsi a Bahía Inútil.

Quando è stato chiaro che i pinguini avessero eletto questo luogo in maniera definitiva (fino al momento ed in maniera continuativa) è stato istituito il Parco volto a proteggere questa colonia, che negli anni è aumentata, e che oggi si può visitare sostenendo attivamente il progetto di conservazione e ricerca che si prende cura dell’intera zona circostante.

A differenza della visita delle colonie di pinguini di Isla Magdalena in questo caso la distanza di sicurezza è di 50 metri, consiglio di avere un obiettivo con buono zoom, e si può rimanere a guardarli per massimo una ora.
Il tour include anche una visita all’Estancia San Gregorio dove si vede come viene trattata la lana delle pecore e si rientra a Punta Arenas in serata.
Prenota il tour al Pinguino Rey National Park

pinguino rey national park cile

Reserva Forestal Magallanes

La Riserva Nazionale di Magallanes si trova a soli 5 km dal cento della città ed offre numerosi percorsi a piedi attraverso il deserto e offre incantevoli viste sulla città stessa.

I percorsi principali all’interno della Riserva Nazionale sono Boca Toma, Mirador Zapador Austral, Circuito di Las Lengas, Circuito di Los Ñirres ed il Circuito di Los Coigües.
Tieni presente che a causa del clima la riserva è aperta solo nei mesi da Ottobre a Marzo.
Per maggiori informazioni sulla Riserva Nazionale clicca qui.

La riserva si può visitare in autonomia o con tour con guida che si focalizza sulla flora e la fauna del parco.

Crociera Australis – Da Punta Arenas ad Ushuaia passando per Capo Horn

Se il tempo, ma anche il budget visto che non costa mica poco, lo permette, puoi considerare un viaggio tra i fiordi della Patagonia che passando per Capo Horn parte da Punta Arenas e termina ad Ushuaia, o viceversa.

Durante la crociera si naviga lungo lo Stretto di Magellano in un labirinto di canali che definiscono l’estremo sud della Patagonia e termina a Ushuaia, Argentina. Durante il tragitto vedrai il Parco Naturale di Karukinka, i fiordi profondi e le ampie baie del Parco Nazionale Alberto de Agostini, Ainsworth Bay, dove vivono gli elefanti marini ef i castori prima di entrare  nell’incontaminata foresta sub-polare.
A Islote Tuckers, a seconda della stagione, si possono osservare da vicino i pinguini di Magellano, i cormorani reali, le beccacce di mare, le skuas cilene, le oche di fuco, i gabbiani delfini, le aquile e, occasionalmente, il condor andino.
E poi si passa a fianco del Ghiacciaio del Pia, uno dei ghiacciai più spettacolari della regione, il Parco Nazionale di Cape Horn, che si affaccia sul Drake Passage ed è spesso chiamato la “Fine della Terra” segnalato da un faro dove vive un guardiano del faro e la sua famiglia, fino ad arrivare ad Ushuaia in Argentina.
La crociera costa abbastanza cara, a partire da US$1700 per persona le cabine più economiche (da prenotare anche un anno prima) per la crociera di 5 giorni, ma se vuoi viaggiare tra i fiordi del sud è un’esperienza davvero unica.
Puoi controllare i costi della crociera Australis (l’unica che copre questa tratta) a questi link:

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.