Viaggiare in Argentina con gli autobus – Plataforma10.com

Prima di arrivare in Argentina non avevo la benché minima idea di cosa “grandi distanze” potesse significare.
Questo Paese è enorme e le distanze tra un luogo ed un altro sono abominevoli.
E’ qui che mi è stato detto che 300 chilometri sono niente e che 1000 si possono fare tranquillamente in due giorni.
Non sono ancora stata in Brasile e non credo che le distanze si ridemensioneranno, ma per ora posso affermare che l’Argentina è il Paese più grande in cui abbia viaggiato e che qui la media delle ore passate su un bus è stata di 10, toccando le 20 per arrivare da Buenos Aires a Tafì del Valle.
Detto questo si possono fare i conti con i propri tempi, esigenze e portafogli. Elementi che contribuiscono nella scelta finale sul viaggiare in autobus o meno.
Infatti in Sud America non esistono compagnie aeree low cost, quindi inutile sperare in voli aerei da 50 euro, inutile anche sperare in voli aerei da 50 minuti, basti pensare che l’intera Argentina è grande quanto metà Europa.

Ma contro voli aerei carissimi il Paese offre un servizio integrato ottimo a livello di trasporti su strada, non posso dire lo stesso sui treni che sono praticamente inesistenti e particolarmente scomodi (ma incredibilmente economici). Dal mio punto di vista, che di autobus ne ho presi a centinaia, credo di potere dire che gli autobus qui sono tra i più comodi su cui abbia viaggiato in questi mesi. Peccato che a volte non facciano nessuna fermata (bene o male?).

viaggiare autobus argentina
Attraversare le Ande in autobus

Per i viaggi a lungo raggio si possono trovare autobus cama o semicama, ovvero letto o semiletto.
Io ho sempre viaggiato in semicama che oltre ad essere più economici li ho trovati molto comodi così da non farmi sentire troppo indecisa sulla scelta.
Certo non ci si può sdraiare interamente come nei camma, ma lo schienale si può abbassare talmente tanto che si ha spazio per tutto il corpo e i sedili sono fatti in maniera tale che anche se la persona che sta seduta di fronte a noi si stende non porta alcun fastidio, anche per chi ha le gambe lunghe come me.

Le compagnia di autobus argentine sono tantissime e collegano tutte le principali aree metropolitane, incluse Puerto Iguazu e Bariloce in Patagonia, io ne ho usate molte e sempre diverse, non ho mai preso un bus della stessa compagnia.
La migliore è stata l’Andesmar (che ho preso dal Cile sino a Mendoza), servono pranzo e bibite, ma non mi sono trovata male neanche con le altre sebbene non mi sia stato un solo pezzetto di pane.
Proprio perché ci sono diverse compagnie che offrono le stesse destinazioni a prezzi diversi per non confondersi e avere la situazione sempre sotto controllo il sito di riferimento per chi viaggia in autobus in Argentina è plataforma10.com

sito autobus agentina
Plataforma10.com

Questo sito è una sorta di comparatore di prezzi di autobus che permette di effettuare la prenotazione sul sito stesso senza aggiunta di costti e permette l’acquisto sino a 4 ore prima dalla partenza del bus.

Per potere comprare il biglietto è necessario aprire un account sul sito, non prenderà più di qualche minuto, e procedere con la selezione del bus e l’acquisto online che può essere fatto con carta di credito visa.
Tutti i bus hanno bagno “solo per liquidi”, dispenser di acqua, succo di frutta, te e caffè, televisione, alcuni anche la wifi.

I costi  possono sembrare piuttosto alti se si è viaggiato in precedenza in Asia o Centro America (per le lunghe tratte circa 50 euro solo andata) ma la comodiità ha poco a che vedere con gli autobus di altri Paesi (gli autobus del Cile sono altrettanto buoni).

Io sono un’amante dei bus e anche 20 ore di viaggio non sono una grande sofferenza, ma credo che soprattutto in un paese come l’Argentina dove le città hanno poco a che vedere con quello che sta fuori dai confini urbani, in cui le montagne sono colorate, dove ci sono pueblitos con gauchos per le strade ed in cui il bello sta proprio nell’attraversare queste diversità e scoprire il Paese nei suoi paradossi,  il viaggio in un comodo bus sia la scelta migliore.
A patto che si abbia tempo e ci si abitui a corse in bus senza fermate.

Viaggiare in autobus in Argentina? Io dico si, ottimo rapporto qualità prezzo per scoprire uno dei Paesi più grandi delle Americhe.

viaggio in bus dal Cile all'Argentina
Viaggio in autobus dal Cile all’Argentina

 

passaggio delle Ande
Passaggio delle Ande tra Cile ed Argentina
frontiera cile argentina
Viaggio in bus passaggio delle Ande tra Cile ed Argentina

In Argentina farai esperienza degli spazi infiniti e tragitti di viaggio estremamente lunghi. Alcuni luoghi non sono forniti dagli autobus così che se si è in 2 o più il mio consiglio è quello di affittare una macchina a scoprirla a modo tuo.
Per un sito di riferimento con ottime occasioni: Rentalcars.com, un portale che grazie a partnerships con le principali compagnie di autonoleggio del mondo è in grado di offrire ottima qualità a prezzi inferiori.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha 3 commenti.

  1. rita

    Grazie molto interessante! Siamo una coppia e pensiamo ad Aprile di fare Buenos Aires- Iguazu A/R in bus sono circa 18 ore. Abbiamo trovato l’offerta di un tour operator locale.01ArgentinaLa compagnia probabilmente sara’ Expreso Tigre Iguazu è buona? Fanno fermate per bagno e sgranchirsi le gambe? Grazie mille per la risposta!

  2. andrea marzano

    ciao sto organizzando il mio viaggio in argentina, dal 22 gennaio 2015 al 17 febbraio 2015….vorrei farti alcune domande e se possibile avere dei suggerimenti!! posso chiedere??

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.