You are currently viewing Guida ai Laghi di Plitvice in Croazia – Tutto quello che devi sapere per visitare il Parco Nazionale più bello della Croazia
  • Categoria dell'articolo:Croazia / Europa
  • Tempo di lettura:11 mins read
  • Ultima modifica dell'articolo:26/07/2021

Come visitare il Parco Nazionale laghi di Plitvice in Croazia, Patrimonio mondiale dell’UNESCO

A metà strada tra la costa e Zagabria, sull regione montuosa della Lika, il Parco Nazionale laghi di Plitvice è, con Dubrovnik, il sito turistico più visitato della Croazia.
Arrivata immaginando di vedere un parco sopravvalutato e pieno di persone, la sorpresa è stata doppia.

Il Parco Nazionale è davvero bellissimo, i laghi sono stupendi e, visto che Giugno ancora non è altissima stagione, le persone in visita non erano tantissime. Tutto era molto meglio di quanto immaginassi!.
I Laghi di Plitvice, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1979, è una riserva forestale nota per i 16 laghi terrazzati collegati tra loro da cascate, che si estendono in un canyon calcareo e la famosa cascata Veliki Slap di 78 metri. 

La visita ai laghi di Plitvice non deve mancare nel tuo viaggio in Croazia, e molto probabilmente hai già in mente di visitarlo, per questo motivo ho pensato di scrivere questo post che può darti quante più informazioni possibile per organizzare la visita al meglio.

Leggi anche Cosa vedere in Croazia in 8 giorni e Cosa vedere ad Isola Korkula in Croazia

Qualcosa a proposito del Parco Nazionale laghi di Plitvice in Croazia

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è il più noto Parco Nazionale della Croazia, patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1979, e meta turistica molto popolare durante tutto l’anno.
La sua particolarità sta nel sistema di 16 laghi collegati tra loro da cascate che si trovano in due differenti aree:

  • Gornja Jezera – Laghi superiori
  • Donja Jezera – Laghi inferiori

Il Parco Nazionale si estende su una superficie di poco meno di 30 mila ettari ed include differenti eco-sistemi, prevalentemente foresta ma anche prateria ed acqua (che copre solo l’1% del territorio) oltre che una grande varietà di specie animali, tra cui orsi, lupi, lontre, cinghiali, puzzole, volpi e numerose specie di uccelli.

La lunga catena dei 16 laghi, lunga 8 km, inizia con due torrenti di montagna che si uniscono vicino a Plitvički Ljeskovac per formare il fiume Matica.
Il fiume alimenta il lago Prošće, il più alto in altezza, e poi scorrendo attraverso una serie di cascate e laghi più piccoli termina nel lago Kozjak, il più grande.
Delle numerose cascate e cascatelle, Plitvice e le cascate di Sastavci sono sicuramente le più affascinanti, in particolar modo allo scioglimento della neve. Questo sistema di laghi regala delle occasioni di trekking ed hiking bellissimi, ma anche passeggiate poco impegnative lungo delle passerelle, e per tutte le difficoltà. Anche chi non vuole camminare troppo può infatti seguire dei percorsi più brevi e godere di questa meraviglia naturale.

Come arrivare ai Laghi di Plitvice da Spalato, Zara e Zagabria

Plitivice dista qualche ora da tutte le principali città croate.
L’ideale sarebbe avere un’auto per poter evitare di dipendere da orari di autobus o tour, oppure dormire nei dintorni del Parco Nazionale.

Ma se parti di prima, preferibilmente da Zagabria o Zara, la mattina potrai visitare il parco anche in una giornata.

Tempo richiesto: 2 ore e 30 minuti.

Come andare ai Laghi Plitvice

  1. Arrivare ai Laghi di Plitvice da Zagabria

    Plitvice si trova a 140 km da Zagabria. Dalla stazione dei bus di Zagabria partono bus per i Laghi di Plitvice che impiegano circa 2 ore e mezza. Un’altra valida alternativa è partecipare ad un tour di gruppo che inclue il trasporto.
    Tra i tour ti consiglio di dare un’occhiata ai seguenti:
    Escursione a Plitvice da Zagabria e Rastoke – pittoresco villaggio croato –  Biglietto al parco incluso
    Escursione a Plitivice da Zagabria (biglietto non incluso da pagare extra)
    Da Zagabria a Spalato con visita ai laghi di Plitvice ALTAMENTE CONSIGLIATO se hai in piano di non tornare a Zagabria

  2. Arrivare ai Laghi di Plitvice da Zara

    Zara è tecnicamente più vicina rispetto le altre destinazioni, la città infatti dista dai laghi di Plitvice circa 2 ore.
    Gli orari degli autobus permettono di fare un viaggio di andata e ritorno in un giorno,  ti consiglio di acquistate un biglietto di andata e ritorno così da assicurarti il posto

  3. Arrivare ai Laghi di Plitvice da Spalato

    Spalato è piuttosto distante dai laghi di Plitice quindi in questo caso ti consiglio di prendere parte ad un tour organizzato oppure rimanere a dormire nei pressi del Parco. Se vuoi provare con il tieni in mente che impiegherai tre le 3,30 e le 4 ore per raggiungere il parco, oppure un’ottima alternativa è il transfer da Spalato a Zagabria (o vicecersa) che include la visita ai laghi.

 Tempi di percorrenza in autobus dalle principali destinazioni ai laghi di Plitviche

  • Da Zagabria –  2 ore e 20 minuti
  • Da Zara –  2 ore
  • Da Spalato –  3,5 – 5,5 ore
  • Da Varazdin –  4 ore e 20 minuti (un autobus al giorno)
laghi di plitvice
Image by jimmyimi from Pixabay

Quanto tempo serve per visitare i laghi di Plitvice?

Il parco si può visitare anche in una sola giornata, ma per godere appieno del parco e dei suoi 16 laghi, se ti piace l’hiking e la natura, allora ti consiglio di visitarli in due giorni.

La maggior parte delle persone trascorre meno di un giorno sui Laghi di Plitvice e per questo motivo una gita di un giorno è sufficiente per la maggior parte di loro.
Dipende quindi da cosa ti piace fare e che attività preferisci, se ti interessa fare semplici camminate e vedere i laghi principali, allora un giorno va benissimo. 

Quale percorso seguire ai laghi di Plitvice – Percorsi di trekking ed hiking al Parco Nazionale

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è enorme ed è abbastanza improbabile che si possa visitare interamente a piedi. Il parco è anche molto ben organizzato grazie ad un sistema di passerelle e percorsi ben segnalati.
Nel costo del biglietto sono inclusi anche i servizi navetta e treno che portano dal punto A al punto B.

Mappa Laghi di Plitvice
Photo Credit – Plitvice Lakes

Il parco offre 8 percorsi escursionistici, il più breve è di 3 ore, mentre il più lungo richiede fino ad 8 ore. 
Scopriamo insieme i differenti percorsi da seguire ai laghi di Plitviche: 

  • Sentiero A (2-3 ore – 3,5 km – Facile) –  Questo percorso parte dall’ingresso 1 – al nord del parco – e scende verso i laghi più bassi conducendo alla Grande Cascata fino al ponte Kozjaka. Da qui si cammina in salita fino all’ingresso 1. Questo trail fa vedere solo i laghi più bassi
  • Sentiero B (3-4 ore – 4 km – Facile) – Simile al percorso A ma include l’attraversamento del lago Kozjaka con la barca che puoi prendere al ponte di Kozjaka. Una volta scesi dalla barca si può tornare a piedi all’ingresso 1 o prendere una navetta per il ritorno
  • Sentiero C (4-6 ore – 8 km – Moderato) – Il sentiero C è in realtà il percorso B. La prima parte è la stessa, ma per tornare all’ingresso 1 dopo l’attraversamento del lago si continua la camminata fino al lago Proscansko più a sud
  • Sentiero K 1 (6-8 ore – 18,3 km – Moderato) – Questo è il percorso più lungo e comprende anche un’escursione intorno al Proscansko Jezero
  • Sentiero E (2-3 ore – 5,2 km – Facile) – Questo è il percorso più breve di tutti parte dall’Ingresso 2 e porta lungo i laghi superiori, fino al Proscansko Jezero. La visita comincia con un breve giro in barca sul lago Kozjak
  • Sentiero F (3-4 ore – 4,6 km – Facile) – Il percorso F inizia con il giro in barca sul lago Kozjak. Da qui si prosegue attraverso il ponte Kozjak e lungo i laghi inferiori fino alle Grandi Cascate
  • Il sentiero H (4-6 ore – 8,9 km – moderato) – Il percorso H include un viaggio in autobus fino a Studovac, vicino al lago Proscansko. Qui si inizia l’escursione lungo i laghi superiori fino al lago Kozjak che si attraversa in barca. Dopo il giro in barca si continua a camminare lungo i laghi inferiori fino alla Grande Cascata. Si ritorna al punto di partenza con il bus navetta
  • Sentiero K-2 (6-8 ore – 18,3 km – difficile) – Simile al percorso K1, il percorso K2 offre l’opportunità di esplorare l’intera sezione dei laghi del parco. L’escursione inizia dall’ingresso 2

Tante opzioni tra cui scegliere quindi ti starai chiedendo: Quale percorso scegliere? 

Se hai a disposizione un giorno intero e non sei legato agli autobus, quindi dormi nei dintorni, allora abbina più percorsi e dividi la giornata, ricorda che devi considerare i due diversi ingressi, tra laghi inferiori e laghi superiori.
Comincia dall’ingresso 1 e cerca di essere lì all’apertura dei cancelli. Segui l’itinerario A o B
Dirigiriti poi all’Ingresso 2 e segui il percorso E, quello dei laghi superiori. 

Se invece vuoi scegliere un solo percorso allora i percorsi C ed H, rispettivamente da Ingresso 1 ed Ingresso 2, sono sicuramente i migliori perchè permettono di vedere i laghi superiori, quelli inferiori ed includono anche il giro in barca. 

Dove dormire per visitare i laghi di Plitvice

I principali hotel nel parco nazionale dei laghi di Plitvice sono di proprietà e gestiti dalla direzione del parco nazionale (qui trovi la lista degli hotel). Gli hotel dei laghi di Plitvice sono l’hotel Plitvice, l’hotel Bellevue Plitvice, e l’hotel Jezero, e si trovato tutti all’interno del del parco nazionale di Plitvice vicino all’entrata 2.

L’hotel Grabovac nella vicina Grabovac invece si trova a circa a 9 km dall’entrata 1 ed offre un bus navetta gratuito incluso nel prezzo della camera.

Tuttavia questi hotel sono un po’ antiquati e cari per i servizi che offrono, tanto che il mio consiglio è di scegliere soluzioni poco fuori dal parco ma con un po’ più di carattere e soprattutto con un migliore rapporto qualità/prezzo.
Non ce ne sono tantissimi, rimanendo nel raggio di 10 chilometri, quindi se viaggi in alta stagione – in estate – ti consiglio di prenotare con largo anticipo o rischi di non trovare molto.

Se hai un macchina puoi anche scegliere una soluzione lontana dall’ingresso del parco, ma se ti muovi con i mezzi cerca di rimanere nei paraggi e  vicino gli ingressi.
In questo caso ti consiglio di dare un occhio all’Etno House Plitvice Lakes, che oltre ad essere una bellissima struttura immersa nella foresta è vicinissimo all’ingresso 3 del Parco Nazionale da cui fare le camminate più belle.
Oppure controlla anche l’Hotel Jezero che si trova vicino all’ingresso principale del Parco Nazionale  ed a 300 metri dal lago Kozjak, il più grande.

Laghi Plitvice
Photo by Ante Hamersmit on Unsplash

Quanto costa l’ingresso ai laghi di Plitvice

Il costo del biglietto d’ingresso ai Laghi di Plitvice varia a seconda della stagione in cui si visita.
Visto l’aumento di turisti degli ultimi anni il Parco ha deciso di mettere un limite massimo di ingressi giornaliero.
È obbligatorio prenotare il biglietto in anticipo, direttamente sul sito ufficiale a questo link, oppure prendere parte ad un tour che include il trasporto ed anche il biglietto, come questo qui con partenza da Zagabria.

prezzi ingresso laghi di Plitvice 2021

*** Dal 01.06 – 31.08 il prezzo A è valido fino alle 16.00 h, invece il prezzo B è valido dopo le 16.00 h.
*** Dal 01.09 – 30.09 il prezzo A è valido fino alle 15.00 h, invece il prezzo B è valido dalle 15.00 h.


Costi in euro aggiornati a Luglio 2021

Costi in euro del biglietto giornaliero (per adulti)

  • Dal 1 Luglio al 30 Settembre – Prezzo A €26; Prezzo B €20
  • Dal 1 al 25 Ottobre – €12
  • Dal 26 Ottobre al 31 Dicembre – €10

I bambini fino a 7 anni entrano gratis, mentre i ragazzi fino ai 18 anni godono di sconti. Per maggiori informazioni sulle tariffe aggiornate controlla sul sito ufficiale.

Quando visitare i laghi di Plitvice

laghi plitvice

Le cascate di Plitvice si possono visitare tutto l’anno, ogni stagione regala un’esperienza diversa, per questo motivo che tu vada in inverno o in estate, non sbagli ad includerle in itinerario. 

Visitare i Laghi di Plitvice in Estate 

L’estate è il periodo più popolare e, quindi, non esattamente, anche se il Parco ha deciso di introdurre il numero limitato per evitare il sovraffollamento.

In particolare i mesi di Luglio ed Agosto sono i più affollati, al punto da dover fare le file sulle passerelle. Inoltre in questi mesi piove poco e l’acqua dei laghi potrebbe essere poca. Ma rimane un luogo bellissimo. Nel caso in cui viaggi in questi mesi ti consiglio vivamente di dormire vicino al parco ed entrare il prima possibile così da anticipare i vari tour e chi arriva con gli autobus. 

Visitare i laghi di Plitvice in Primavera ed Autunno

La primavera e l’autunno sono le stagioni migliori per visitare il parco, molta meno gente rispetto i mesi estivi. 
Nei mesi primaverili inoltre il livello dell’acqua è alto e le cascate danno il loro meglio. L’autunno invece si colora di giallo e di rosso ed il parco comincia a cambiare aspetto. 

Visitare i laghi di Plitvice in inverno

Anche nella stagione più fredda i laghi di Plitvice riservano delle belle soprese. In inverno il parco nazionale si ricopre di neve e, come puoi immaginare, regalae uno spettacolo della natura incredibile!

Sharing is caring!

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.