Come organizzare un viaggio in Colombia

Come organizzare un viaggio in Colombia

Come organizzare un viaggio in Colombia – Una guida per viaggiare al meglio

Come presentare la Colombia? Come uscire dai luoghi comuni che per molte persone sono l immagine di questo paese?

In un recente sondaggio fatto tra 55 paesi in differenti aree del modo la Colombia é risultato essere il secondo Paese più felice al mondo, l 88% dei colombiani ha dichiarato di essere felice con la vita che fa e di essere molto ottimista per il futuro.

Questa é la prima cosa che colpisce ogni viaggiatore che arriva da queste parti, le persone sono felici e te lo dimostrano, i colombiani hanno una gentilezza naturale difficile da trovare in altri posti che unita alle bellezze paesaggistiche naturali fanno di un viaggio un esperienza indimenticabile.

Un viaggio in questo Paese è la scoperta di un luogo ancora fuori dalle rotte turistiche più battute ma che con pieno merito si sta posizionando come una delle mete più desiderate.

La Colombia più che un Paese é un continente. Grande circa 5 volte l’Italia racchiude dentro di sé paesaggi unici e totalmente diversi tra loro, é l’unico paese con tre cordigliere Andine, é bagnata da due oceani, verdi colline ricoprono le valli del caffè e la maestosa Amazzonia la copre per quasi il 50% della sua totalità.

Per muoversi in questo Paese non avendo molto tempo a disposizione bisogna obbligatoriamente prendere dei voli interni per coprire le distanze più lunghe, le strade in molti posti sono buone però in altri meno, a volte le distanze che in km sembrano piccole in termini di tempo diventano molto lunghe, quindi é sempre importante prima di decidere con che mezzi spostarsi informarsi bene sui tempi di percorrenza reali.

E’ necessario pianificare al meglio il proprio viaggio in un Paese tanto complesso, grande e potenzialmente complicato tenendo sempre chiaro in mente che, soprattutto quando si hanno poche settimane a disposizione, si renda necessario “ridimensionare” itinerari di viaggio troppo ambiziosi e valutare attentamente le difficoltà e gli imprevisti di cui, un viaggio in questa meravigliosa terra, non è esente. 

Organizzare un viaggio in Colombia - Tabella dei Contenuti

Quando viaggiare in Colombia? Qual’è la stagione migliore?

In Colombia si puó viaggiare tutto l’anno peró ci sono dei mesi che sono migliori di altri. 
Le stagioni sono due: secca (dalla metà di Giugno alla metà di Settembre e da Dicembre alla fine di Febbraio) e delle piogge (i mesi più piovosi sono generalmente Aprile, Maggio, Ottobre e Novembre). 
Ma essendo un Paese enorme, chiaramente anche le condizioni climatiche variano a seconda delle regioni.
La zona della costa Pacifica e l’Amazzonia, per esempio, sono piovose tutto l’anno, la costa Caraibica è sempre calda ed umida, Bogotá e la cordigliera Andina, trovandosi a più di 2.000 metri sul livello del mare, possono essere un po fredde tutto l’anno, mentre nell’Eje cafetero e a Medellin  il clima è mite e non cambia molto durante l’anno in termini di gradi, certamente è affetta dalle piogge. 

I migliori mesi per viaggiare sono chiaramente quelli della stagione secca, ma pianificando in maniera intelligente il viaggio, è anche possibile venire durante le stagioni delle piogge, semplicemente includendo, o escludendo, aree che, nel caso di piogge pesanti, potrebbero rendersi irraggiungibili. 

  • I mesi della stagione secca sono da metà Giugno a metà Settembre e da Dicembre alla fine di Febbraio
  • I mesi più piovosi sono Aprile, Maggio, Ottobre e Novembre
  • Per l’avvistamento delle balene sulla costa Pacifico i mesi ideali sono: Luglio, Agosto, Settembre ed Ottobre
Colombia

Avvistare le balene in Colombia

Nei mesi che vanno da Luglio ad Ottobre sulla costa Pacifica colombiana é possibile avvistare le balene.

Si tratta della balena Jorobata che puó misurare fino a 16 metri di lunghezza e vive in tutti gli oceani del mondo migrando da una latitudine all’altra in cerca di determinate condizioni climatiche.

In Colombia ci sono due posti ideali per l’avvistamento: Nuqui e Bahia Solano.

In tutti e due i casi é necessario prendere un volo da Medellin che in pochi minuti ti porta a destinazione dato che sulla costa pacifica colombiana per la maggior parte del territorio non ci sono strade e l’aereo é l’unico mezzo possibile per arrivare.

Di quanti giorni ho bisogno?

Vista la grandezza del territorio per poter fare un viaggio in Colombia e conoscere almeno una parte delle sue meraviglie sono necessari almeno 15 giorni.

Con questo tempo ci sono diverse opzioni di viaggio.
Secondo me ci sono alcuni posti imperdibili per un primo viaggio in Colombia che sono Cartagena, il parco Tayrona e la zona caffettera partendo dalla città di Pereira.
Per il resto del tempo il tipo di viaggio dipende da quelle che sono le preferenze di ogni persona. 

Il Paese offre possibilità e scenari per tutti i gusti. Se poi le settimane a disposizione diventano tre, allora ci si può adentrare in aree meno battute e più distanti tra loro. 

Quale itinerario seguire?

La Colombia é un paese adatto ad ogni tipo di viaggiatori, anche con bambini. 
Le possibilità di itinerario sono numerose, solitamente si consiglia di cominciare dalla capitale.

Bogotá non é una delle città più belle in America del Sud però è il punto ideale per iniziare un viaggio in Colombia, vale sicuramente una visita per conoscere il centro storico, il museo dell oro e la cattedrale di Monserrate con una vista incredibile su tutta la città.
Vicino si trova la cattedrale di sale di Zipaquirá, uno spettacolo architettonico incredibile. Andando verso nord si comincia a visitare la cordigliera Andina arrivando fino bellissimo paesino coloniale di Villa de Leyva e più a nord al magico paesino di Barrichara.
A sud di Bogotá troviamo la zona archeologica di San Agustin, la più importante in Colombia, Caño Cristales (da Luglio a fine Novembre) per visitare il fiume dei cinque colori e continuando a scendere verso sud naturalmente l’Amazzonia. 
Altri posti interessanti nel sud del paese sono la città bianca di Popayan e il paesino di Silvia con i suoi colori ed il tipico mercato indigeno.

Nella parte centro ovest del paese immancabile l’Eje cafetero con i suoi tipici paesini colorati e l’incredibile valle di Cocora. E poi Medellin la cittá più moderna della Colombia con un clima mite tutto l’anno e centro di partenza per visitare Guatapé e la pietra del Peñol.

Partendo da Medellin si può arrivare ala costa del Pacifico e più a nord alla costa caraibica con due meraviglie imperdibili, Cartagena e il parco Tayrona, dove rilassarsi ascoltando solo il rumore delle onde dell oceano.

La parte nord invece offre anche la penisola della Guajira, il deserto più grande del paese dove si può arrivare fino a punta Gallinas, la parte più a nord del continente sudamericano dove le dune di sabbia finiscono direttamente nello spumeggiante Oceano Atlantico.

Come muoversi in Colombia

Quando si viaggia in Colombia e non si ha molto tempo necessariamente bisogna prendere dei voli interni.

Le distanze qui molte volte non si misurano in km ma in tempo di percorrenza, ad esempio se voglio andare da Pereira nell eje cafetero a Medellin vedo che sulla mappa sono solo 200 km ma, data la particolare conformazione del territorio montagnoso ed i problemi di sistemazione della strada, il tempo di percorrenza per quei 200 km é di 7/8 ore.

Lo stesso vale per Pereira/Bogotá , appena 300 km che si percorrono però in 10 ore.
Gli stessi tragitti in aereo sarebbero di soli 20 o 25 minuti. Questo non vuol dire che ci si debba solo spostare in aereo, anche perché così ci perderemmo moltissimi posti spettacolari lungo il cammino, ma che se si ha poco tempo e si vogliono assolutamente coprire certe regioni si potrebbe rendere necessario  il considerare dei voli, per ottimizzare bene il tempo con le giornate di visita. 
E’ quindi essenziale considerare i tempi di percorrenza, più che le distanze, per non trovarci poi di fronte a spiacevoli sorprese.

Serve una guida?

La Colombia ha una ricchezza di flora e fauna seconda solo al Brasile ed ha un grandissimo patrimonio storico fatto di popolazioni indigene prima e di colonizzazione spagnola poi.

Per questi ed altri motivi é importantissimo avere una guida che ti aiuti ad entrare e a capire questo éaese così ricco di storia e umanità ma anche martoriato nel corso della storia.

Avere una guida ti aiuta a far parte del Paese dove ti trovi e a capire molte volte con poco tempo a disposizione almeno una parte delle cultura e della ricchezza storica, cosa che sarebbe impossibile fare da soli, o che ti farebbe rischiare di viverlo superficialmente. 

Viaggiare in Colombia è sicuro? L’importante è non DAR PAPAYA!

La Colombia é un Paese sicuro? Questa é di sicuro la domanda che ronza nelle orecchie più di ogni altra quando si pensa di viaggiare in questo paese e di questo ne abbiamo parlato nel post: E’ pericoloso viaggiare in Colombia?

La prima domanda che io mi pongo é: Cosa intendiamo per sicuro?  Forse un Paese dove non esiste delinquenza, dove non ci siano ladri , dove non ti possa capitare niente di spiacevole?

Ebbene le mie risposte sono due, primo questo tipo di paese non esiste e secondo sí, la Colombia é un Paese sicuro, dopo tre anni di vita qui e avendola girata da solo per lunghi tratti posso sicuramente affermare che questo é un Paese “normale” con i normali pericoli di un Paese “normale”.

Per capire il perché di tutta questa preoccupazione quando si parla di Colombia bisogna ovviamente fare un passo indietro nella storia di questo paese in cui narcos, guerriglieri, paramilitari e storie legate alla violenza hanno segnato per moltissimo tempo la vita quotidiana degli abitanti di questa terra. 

E’ impossibile vivere qui e non conoscere persone che hanno subito per differenti motivi violenza di ogni tipo.

I Colombiani si portano sulle spalle le cicatrici legate a persone che solo hanno fatto il male di questo meraviglioso Paese e che purtroppo hanno fatto in modo che la Colombia venga ancora riconosciuta da alcune persone come un paese pericolosissimo dove ad ogni angolo ti possa succedere qualcosa.

Per fortuna non é cosí! Negli ultimi quindici anni ci sono stati dei cambi enormi riguardo alla sicurezza, il famoso accordo di pace é stata solo la punta dell iceberg di un processo che ha cambiato la vita dei Colombiani e non solo.

Da tanto tempo qui per le strade non si parla più di narcos e violenza ma di montagne, mari, animali, caffé e fiori.
Le persone ti ricevono con una gentilezza che difficilmente si può trovare in altri posti e sono fierissimi di raccontarti la storia del loro paese e di come sia cambiato, di come le armi abbiano lasciato spazio ai sorrisi. 
Ti renderai sicuramente conto venendo qui che la bellezza naturale di questo paese ti lascerà senza fiato dandoti una percezione di tranquillità e serenità.

Un viaggio in Colombia é un viaggio in tanti Paesi, é scoprire una natura estremamente rigogliosa e in molti posti ancora incontaminata, é sedersi a parlare con la gente e vivere il tempo con calma, senza fretta facendosi conquistare dai sorrisi di queste persone che sanno cosa vuol dire finalmente vivere in pace.

Viaggia tranquillo in Colombia, se hai voglia di visitarla non riempirti la testa di preconcetti che ormai sono legati al passato.

Ricordati un proverbio molto colombiano e molto importante per viaggiare tranquillo che vale per tutti i paesi, NO HAY QUE DAR PAPAYA, ossia quando sei solo segui le elementari norme di sicurezza e vedrai che questo viaggio si trasformerà in una delle esperienze più belle che tu abbia mai vissuto e che quando ritornerai non smetterai di pensare alla bellezza di questa terra e alla gentilezza della gente che ci vive in pace.

Colombia

Visto e documenti di viaggio

Per viaggiare in Colombia è sufficiente avere un passaporto in corso di validità, si raccomanda che la data di scadenza del passaporto non sia inferiore ai tre mesi dalla data di entrata in Colombia. 

Inoltre è necessario avere sempre un biglietto di ritorno per l’Italia o di uscita verso un altro Paese, le autorità colombiane al momento dell ingresso rilasciano un visto turistico fino a 90 giorni di permanenza.

Internet e comunicazione

Le due compagnie telefoniche piú importanti in Colombia sono Claro e Une.
Il WI FI c é praticamente dappertutto, non é assolutamente un problema comunicare e le strutture alberghiere migliori dispongono sempre di un segnale di buona qualità. 

E’ caro viaggiare in Colombia?

La Colombia é un Paese emergente che solo da pochi anni si é aperto al turismo.

In questo momento organizzare un viaggio nel Paese non é particolarmente economico, come potrebbe esserlo in altri Paesi latini. 
Le strutture in molte località turistiche sono di primo livello e l’organizzazione dei tour quasi sempre impeccabile, quindi il costo ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Questa crescita turistica portà con sè anche un conseguente aumento di prezzi costante. 
Il Paese sta cavalcando un’onda che sono sicuro in pochi anni lo porterà ad essere una delle mete più ambite a livello mondiale, nel giro di pochi anni la sua promozione ha ottenuto eccellenti risultati così da posizionarsi come una delle migliori destinazioni del Sud America.

Il volo internazionale rappresenta ancora una parte abbastanza alta del budget, però una volta qui vi accorgerete che la Colombia é ancora un paese dove i prezzi sono ragionevoli e sopratutto dove i locali non trattano i turisti come macchine per fare soldi ma come persone.

É molto importante al momento di organizzare un viaggio affidarsi  a persone che conoscano il territorio e a tour operator che abbiano esperienza e che lavorino in maniera etica e responsabile, affinchè oltre a voi, gli attori del viaggio siano tutte le meravigliose persone che avrete il piacere di incontrare e che contribuiranno a farvi tornare a casa con il Mal di Colombia! 

Le mance sempre sono facoltative ma sempre sono ben accettate dagli addetti ai lavori.

Organizza il viaggio in Colombia con operatori locali

Affidati ad operatori locali e Travel Designer dedicati per disegnare e realizzare il viaggio in Colombia

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.