You are currently viewing Sud America o Sud Est Asiatico?
  • Categoria dell'articolo:Chiedi @ Giulia
  • Tempo di lettura:3 mins read
  • Ultima modifica dell'articolo:20/02/2013

Questa email mi è stata inviata da Elisa in data 28 Gennaio 2013

“Ciao Giulia,
sono incappata nel tuo bellissimo e utilissimo blog mentre navigavo alla ricerca di  ispirazioni per partire.
Una mia amica ed io vorremmo staccare per un mesetto. Ci piace l’idea dell’Asia (Birmania, Cambogia, Laos, India…) e dell’America Latina (Perù, Cile, Bolivia…). Stando al sito viaggiaresicuri, questi sarebbero in paesi per cui non serve il visto o il visto si ottiene online/sul posto: Argentina, Brasile, Cile, Nuova Zelanda, Perù, Thailandia, Cambogia, Laos, Nepal.
Purtroppo, desiderando partire al più presto, abbiamo notato che i voli sono abbastanza cari, dai 1000 ai 1500 euro.
Potremmo compensare andando in un paese dove si spenda poco di soggiorno. Inoltre ci piacerebbe TANTO la Birmania ma abbiamo letto che per il visto ci vogliono 14 giorni. E’ proprio così oppure magari si riesce a farlo in meno tempo?
Hai suggerimenti?
Grazie mille,
Elisa”

Risposta

Ciao Elisa,
Secondo me un mese non è molto tempo per visitare tutti i Paesi che tu vorresti, impossibile se hai in mente il Sud America non fosse che le distanze sono enormi e perderesti tempo sui bus senza avere la possibilità di apprezzare i bellissimi luoghi del continente latino americano.
In verità la stessa cosa vale per il Sud Est Asiatico nonostante stiamo parlando di dimensioni un bel pò ridotte. Il mio consiglio è quindi di selezione un massimo di 2 Paesi per quanto riguarda il Sud Est Asiatico e ahimè secondo me per il Sud America vale la pena sceglierne uno solo. Il Brasile io credo di farlo in 3 mesi e a detta dei miei amici brasiliani questo tempo è sufficiente per fermarmi un massimo di 3 giorni per località, giusto per intenderci su quanto grandi sono questi Paesi.
Oltre questo come dici tu i biglietti aerei per il Sud America sono molto costosi, almeno il doppio di quello che pagheresti per volare su Bangkok. I voli li puoi controllare su Skyscanner o Kayak.
Per quanto riguarda il visto per la Birmania non devi averlo nel momento in cui parti dall’Italia ma devi averlo prima di arrivare all’aeroporto di Yangon, questo significa che puoi farlo presso l’ambasciata del Myanamar a Bangkok o Phom Phen in Cambogia.
Tutti gli altri Paesi che hai menzionato non richiedono visto fatto in anticipo ma si fanno alla frontiera o in aeroporto. Quello cambogiano costa $20.
Se hai intenzione di visitare più Paesi nel SEA di fatto io ti suggerisco di fare: Thailandia/Birmania o Thailandia/Cambogia, se poi il tempo non stringe (ma credo stringerà e non vale la pena fare un tour de force) potresti aggiungere il Laos ma in questo caso credo che sia costretta a rinunciare alla Thailandia del Sud.
Anche la Nuova Zelanda è una splendida opzione ma salgono un pò i costi, anche se meno cara rispetto l’Australia, è un Paese dove vale la pena prendere parte a tours ed escursioni che hanno un costo. Se pertanto il tuo budget svolge un ruolo importante nella scelta della destinazione io ti consiglio i paesi asiatici, risparmi in volo aereo e costo della vita (il Sud America non è così economico come ci si può immaginare, Brasile meno di tutti ma è come viaggiare in Europa). Il Nepal non sono stata purtroppo ma mi hanno raccontato cose splendide ed è economico. Un viaggio spirituale.
Fammi sapere cosa decidete e Buon Viaggio!

Sharing is caring!

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

Questo articolo ha 8 commenti.

  1. G.Paolo

    intendevo arrivare OPPURE partire da Yangon, senza doverci tornare, avendo cosi piu’ tempo x visitare altri luoghi.

    La Shwedagon Paya e’ una delle cose piu’ belle viste in vita mia ;)!

  2. G.Paolo

    ciao,
    qualche mese fa ho fatto il visto x Burma alla loro ambasciata di BKK: come standard si ha in 2 gg, pagando una piccola diff.za si ha in giornata.
    Potete fare tutto da sole (basta passaporto e foto), non serve usare le agenziedi Kao San che te lo vendono al doppio.
    Confermo che si puo’ entrare/uscire solo con aereo: quasi tutti vanno su Yangoon, ma ho conosciuto un americano che ha volato su su Mandalay (info da verificare, sarebbe comodo perche’ si eviterebbe di fare “l’anello” su Yangoon 😉

    se andate, portate Medicine x bambini e campioncini di profumo, sono le cose che chiedono + spesso, oltre ad abiti in piu’ (i vs. li ricomprerete a BKK).

    buon viaggio!
    G.P./Melina

    ps: se volete qualche info in piu’, potete vedere giampamelagodo.blogspot.com

    1. Viaggiare Low Cost

      Ciao Gianpaolo, grazie per il tuo commento.
      Per quanto riguarda il volo si che si può volare su Yangon (AirAsia.com) ma costa di più rispetto Yangon.
      Poi perchè dici che non vale la Pena Yangon? Io arrivare per ripartire da lì l’ho trovato fantastico e pratico (nei limiti del pratico birmano).

  3. elisa

    Grazie per le risposte.

    Se scopro qualcosa di utile, ti faccio sapere.

  4. elisa

    Ciao Giulia,

    another question for you.

    Ci indichi una buona assicurazione (principalmente sanitaria) che copra anche il rimpatrio e non preveda il pagamento con rimborso ma consenta di fruire delle prestazioni senza anticipare la spesa?

    Grazie!

    1. Viaggiare Low Cost

      Praticamente di quelle che conosco io nessuna paga per te le spese in loco ma tutte pagano una volta tornati. Io fortunatamente a parte una brutta otite in Jamaica non l’ho mai utilizzata (rimborso avvenuto quasi un anno dopo avere pagato per la spesa) quindi non posso neanche assicurare sulla bontà e generosità.
      Puoi vedere Columbus che è riconosciuta a livello mondiale, io ho comprato su Worldwideinsure.com. però ripeto non avendola mai usata non posso garantire. Ho però scritto perché dovevo andare dal dentista e mi avevano spiegato come fare il rimborso che poi non ho richiesto perché in Argentina sono talmente tanto economici (€30) che non valeva neanche la pena sbattersi a mandare fax ed emails. Avevo chiamato prima di sapere quanto mi sarebbe costata per essere sicura che era una spesa che avrebbero coperto.

  5. elisa

    Ciao Giulia,

    grazie per la pronta ed esaustiva risposta.

    La nostra idea sarebbe quella di visitare un solo paese, in effetti.
    Stando alle tue indicazioni ed essendo la Birmania la prima opzione, una soluzione potrebbe essere volare su Bangkok (per la Thailandia non serve il visto), fare lì il visto per la Birmania e poi raggiungere la Birmania via terra o aereo e da lì ripartire per l’Italia.

    A questo punto resta da capire se il rilascio del visto a Bangkok è rapido oppure richiede molti giorni: tu ne sai qualcosa?

    Grazie,
    elisa

    1. Viaggiare Low Cost

      Io il visto fatto a Roma ho dovuto aspettare qualche giorno e non 15, ho pagato qualcosa di più e ho velocizzato i tempi. Ho fatto lo stesso a Bangkok per il visto per il Vietnam, invece di 5 giorni lavorativi io lo volevo in 3 giorni, ho pagato qualcosa in più e l’ho ottenuto. Onestamente non credo che possa impiegare più di 4/5 giorni ma forse vale la pena fare una chiamata all’Ambasciata della Repubblica del Myanmar di Roma, o scrivere una email, per avere ulteriori delucidazione. IN questo post puoi trovare tutti i dettagli necessari per metterti in contatto con loro:https://www.viaggiare-low-cost.it/visto-birmania/

      Inoltre, ti ricordo che (almeno sino allo scorso anno) è impossibile entrare in Birmania via terra ma puoi farlo solo volando. AirAsia offre i migliori prezzi. Non so se le cose sono cambiate sino a questo punto, lo dubito, ma per quanto ne so io non puoi passare le frontiere a piedi, se invece scopri che è possibile informami perché così dovrei aggiornare qualche informazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.