Viaggiare in Vietnam con gli autobus - Open Bus Ticket e sleeping bus

Il Vietnam è piuttosto ben servito da autobus, ci si può muovere agilmente dal nord al sud e i collegamenti sono ottimi e piuttosto economici. Qui ho provato per la prima volta i famosi sleeping bus, ovvero degli autobus che invece di sedili hanno sorta di lettini, dove se non troppo alti e grossi si […]
Post pubblicato il: 19 Gennaio 2021
Scritto da: Giulia Raciti

Il Vietnam è piuttosto ben servito da autobus, ci si può muovere agilmente dal nord al sud e i collegamenti sono ottimi e piuttosto economici.
Qui ho provato per la prima volta i famosi sleeping bus, ovvero degli autobus che invece di sedili hanno sorta di lettini, dove se non troppo alti e grossi si può dormire più o meno comodamente.

Nonostante la mia iniziale impressione non del tutto positiva alla fine devo ammettere che un viaggio in uno sleeping bus, anche se di 14 ore, mi stancava meno di un viaggio su un autobus con sedili, quindi lunga vita agli Sleeping Bus nonostante a volte faccia un po' strano doversi sdraiare invece di sedersi  e sono le nove del mattino e il viaggio durerà 5 ore.

Il Vietnam inoltre estendendosi in lunghezza permette di organizzare un viaggio nel Paese piuttosto agevole, infatti che si voli o si arrivi a Saigon (Ho Chi Minh) o ad Hanoi (quindi sud o nord) si dovranno solo scegliere le tappe che si vogliono fare e procedere per una certa direzione: da Hanoi a Saigon o viceversa praticamente si segue una linea retta.
Una delle opzioni ideali per chi ha intenzione di girare tutto il Paese e che le agenzie di viaggio in Vietnam offrono sono gli Open Bus Ticket ovvero al costo di circa $40 si acquistano biglietti di autobus che portano da Saigon sino ad Hanoi (e rotta inversa ovviamente). Il biglietto più costoso pate da $35 sino a $50 (non ho ben capito a cosa è dovuta la differenza) e le tappe sono: Hanoi-Hue-Hoi An-Nha Trang-Dalat, Mui Ne, Saigon, ma gli itineri e quindi i prezzi sono numerosi, dipende quello che si vuole fare e dove si vuole andare.

Una volta comprato il biglietto basterà prenotare il proprio letto sul bus per la prossima destinazione con un giorno di anticipo, questo biglietto infatti Ssi chiama Open Bus Ticket perché non ci sono date e lo si può utilizzare quando lo si desidera.
Con questo biglietto si sono risparmiati dei soldi sul totale che si sarebbe speso se si fossero comprati i biglietti per tratta.
Il contro di questo biglietto è che se per esempio capita come è successo a me di non volere più andare in una particolare città, nel mio caso il nord perché troppo freddo, si perderanno i soldi del biglietto e bisognerà comprarne altri per andare da qualche altra parte.  Io non ho comprato l’Open Bus ticket, ho visto che il risparmio era di circa $8, nonostante fossi certa di volere arrivare sino ad Hanoi, poi le circostanze mi hanno portata a tornare al sud quindi anche se ho speso più di $40 ho almeno fatto quello che volevo fare.

I biglietti sia Open Bus Ticket che normali si possono fare nelle numerose agenzie di viaggi di Saigon e Hanoi, presso le Guest House o alla stazione degli autobus.
A prescindere dall’opzione che preferite (open bus tiket o biglietti normali) visto che credo gli autobus in realtà siano tutti uguali vi consiglio di sedervi nel letto di sotto e non in quello sopra, così se avete uno zainetto (io ho computer, macchina fotografica, libri) potete poggiarlo per terra e non dovete invece fare spazio in un letto che è già di per sé piccolo.  Inoltre preparatevi per autobus dove l’odore una volta che si entra non è dei migliori, ci metto sempre qualche minuto ad abituarmi. Ma se dormire non vi accorgerete di nulla…e non ci penserete.
Se avete una sleeping bag usatela, vi verranno date coperte con strani odori e utilizzate da chissà quante persone, magari se dormite in qualcosa di vostro i vostri sensi avranno un attimo di pace e voi dormirete sicuramente meglio.

Infine un'altra cosa che mi piace degli autobus in Vientam è che in genere quando si prenota un autobus un addetto della compagnia viene a prenderti all'hotel e ti accompagna in motorino o con un tuktuk alla stazione così che si risparmiano i soldi di taxi che in alcuni posti è tra $1 e $2.
Quindi ricordate sempre nome dell'hotel dove alloggiate, cosa molto complicata in Vietnam, e il numero di camera quando comprate un biglietto perché serviranno queste informazioni per potervi trovare il giorno dopo.

Categorie , , ,

Disclaimer: In questo post, alcuni dei link forniti sono link di affiliazione, il che significa che posso guadagnare una commissione se si effettua un acquisto attraverso questi collegamenti. Tuttavia, ciò non comporta nessun costo aggiuntivo per te. Le commissioni che ricevo attraverso questi link di affiliazione aiutano a finanziare e supportare il mio blog, mantenendo così la sua indipendenza e la mancanza di sponsorizzazioni. Mi sforzo sempre di fornirti le migliori informazioni e consigli possibili, basati sulla mia esperienza e ricerca personale. Mi preme sottolineare che il tuo sostegno è fondamentale per mantenere vivo questo blog e continuare a fornirti contenuti di qualità. Grazie per il tuo supporto!

Scritto da Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio dal 2011. Attualmente a bordo di un van. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Scrivo delle destinazioni che visito. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America sul sito dedicato Kipepeo Experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Alcune immagini pubblicate sono state tratte da Internet, nel caso in cui, il loro utilizzo, violasse diritti d’autore, mandateci una mail a [email protected] e verranno immediatamente rimosse.

Copyright © 2011-2023
Viaggiare Low Cost - Di proprietà di Giulia Raciti - P. IVA 03630400830
crosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram