Cosa vedere a Lucerna in Svizzera – La città della luce

Modificato il Marzo 21, 2021
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Avete in piano di visitare la Svizzera e volete sapere cosa vedere a Lucerna?
Ottima scelta! Lucerna è una delle città più belle della Svizzera. Circondata da imponenti montagne innevate e valli verdeggianti sembra una cartolina antica che si materializza.

Dominata dal Monte Pilatus, famosa per i lunghi ponti in legno e le torri medievali, i piccoli balconi, le splendide terrazze e le passerelle lungo il Lago dei Quattro Cantoni, Lucerna è decisamente una città piacevole in cui trascorrere qualche giorno.
Secondo una leggenda popolare il nome “Lucerna” deriva dalla parola latina “lucerna”, che significa “lampada”.
La leggenda racconta che un angelo con un fascio di luce che scorreva dalla punta delle dita illuminò un punto, segnalando a un gruppo di monaci benedettini dell’VIII secolo dove costruire la prima cappella della città. La città che si sviluppò intorno alla cappella è ora conosciuta come Lucerna o “Leuchtenstadt” in tedesco, che significa “La città della luce” (anche Lisbona è conosciuta tra l’altro come la città della luce!),

Nel corso della sua storia Lucerna è stata una destinazione popolare per l’aristocrazia e l’elite europea, ispirando personaggi come Wagner, tanto che qui c’è un museo a suo nome, Goethe e la regina Vittoria.

Oggi, la città incanta ancora con le sue attrazioni storiche, i suoi magnifici paesaggi e il suo animo museale, festivo e giovanile tanto da essere punto di riferimento per l’high tech e deliziose boutique che aggiungo ulteriore fascino alla leggendaria città.

Se non sapete da dove cominciare questo post fa a caso vostro! Dopo aver passato qualche giorno in città ho elencato cosa vedere a Lucerna in uno o due giorni (se volete prenderla più tranquillamente!) che vi garantiranno il meglio della città più romantica della Svizzera.

Dove dormire a Lucerna

Se state cercando dei posti dove dormire Lucerna offre numerosi hotel e B&B. Siamo in Svizzera quindi i costi sono, come potete immaginare, piuttosto alti, anche nelle soluzioni più economiche. Ho però scelto alcuni hotel che offrono un eccellente rapporto qualità/Prezzo.
AMERON Hotel Luzern Flora – Un hotel a 4 stelle a 150 metri dalla Kapellbrücke e da Lago Lucerna. L’hotel è molto bello, spazioso ed moderno. Offre anche un parcheggio a pagamento (considerate che parcheggiare in strada ha costi esorbitanti) proprio sotto l’hotel.
Hotel Stern Luzern – Questo bell’hotel a 3 stelle si trova nel centro di Lucerna ed appena 600 metri dal Lago e dalla stazione. Le camere sono spaziose, moderne e pulitissime.
Hotel Capsula Lucerna – Una soluzione economica e particolare, per chi può fare a meno di stanze spaziose e vuole provare l’esperienza della capsula che sembra una navicella spaziale. Se preferite una camera normale l’hotel ha anche quelle.

Lucerna ponte

Cosa vedere a Lucerna in un giorno

Lucerna è una piccola città che si può visitare in un giorno. È molto piacevole quindi se avete due giorni a disposizione potete distribuire le visite in due giornate a cui magari aggiungere anche una visita al monte Pilatus. Queste i 10 posti da vedere a Lucerna e che non dovreste perdere.

Passeggiare a Lago Lucerna (o Lago dei Quattro Cantoni)

Cominciate la visita di Lucerna al Lago Lucerna chiamato anche Lago dei Quattro Cantoni, principale lago della Svizzera centrale, circondato dai cantoni di Lucerna, Nidvaldo, Uri e Svitto.
Il lago è splendidamente situato tra ripide montagne calcaree, le più note sono il Rigi (nord) e il Pilatus (ovest), ad un’altezza di 434 metri. Il lago si estende per 114 km quadrati, è lungo circa 39 km e largo 3 chilometri. Il bello di questo lago è che grandi promontori come l’Horw, ad ovest, il Bürgenstock, a sud, il Meggenhorn, a nord, ed il Seelisberg a sud, si specchiano nelle sue acque, dandogli una forma irregolare. Prima di entrare nel centro storico della città rigeneratevi passeggiando lungo le sue sponde.

Fare un giro in barca sul lago Lucerna

Il Lago dei Quattro Cantoni è il lago con la più grande varietà paesaggistica della Svizzera. Ricorda un po’ i fiordi tanto che una delle attività più popolari a Lucerna è un giro in battello.
Una gita in barca può essere idealmente combinata con una passeggiata, come la “Weg der Schweiz” (la Via Svizzera), un percorso tematico sulla storia della Svizzera.
Lungo le rive del lago ci sono diverse piste ciclabili e di pattinaggio ma anche numerose aree di balneazione e di relax.
Consiglio di valutare il tour che abbina la crociera alla visita di Lucerna. Un tour di tre ore che include anche 1 ora in barca sul lago. Costo €92 per persona.
Un altro tour combinato molto bello è quello che abbina la crociera al Monte Pilatus, a cui si accede con la funivia. Costa €117 per adulto. Puoi vedere maggiori dettagli qui.

lago lucerna

Città vecchia di Lucerna ed il ponte della Cappella (Kapellbrücke)

Arrivati al centro di Lucerna attraversate il Ponte della Cappella, il ponte diagonale che attraversa il fiume e porta nell’Altstadt di Lucerna, uno dei centri antichi più belli d’Europa. Il centro è piccolo e vale la pena perdersi tra le sue strade pedonali fiancheggiate da case storiche a graticcio e facciate ornate. Camminate fino alla Cappella di San Pietro (Peterskapelle). Raggiungete poi Kapellgasse, dietro la cappella, una strada vivace fiancheggiata da negozi, caffè e ristoranti. Dopo pochi minuti raggiungerete piazza Kornmarkt, il municipio di Lucerna e la splendida torre dell’orologio.
Weinmarkt è un’altra piazza della città vecchia. È una bella piazza con dipinti colorati che adornano gli edifici circostanti, nota per essere la piazza dove il Cantone di Lucerna fece un giuramento federale nel 1332 e si unì con i cantoni di Svitto, Uri e Untervaldo.

lucerna ponte

Hofkirche – Chiesa di San Leodegario in Corte 

La chiesa di San Leodegario in Corte è la chiesa più importante di Lucerna ed una delle più grandi chiese, ricca di arte tedesca, del periodo tardo-rinascimentale.
La chiesa è dedicata ai patroni della città – Santi Leodegario e Maurizio – e sorge sulla fondamenta di una basilica romanica bruciata nel 1633. Sulle rovine è in 7 anni, dal 1633 al 1639, è stata costruita questa nuova chiesa in stile Rinascimentale mentre l’interno è in stile barocco.

Hofkirche Lucerna

Löwendenkmal – Il Monumento del leone morente

Il Monumento al Leone di Lucerna è un gigantesco leone morente scolpito in una parete di roccia arenaria sopra uno stagno all’estremità orientale della città medievale.
Il leone è un memoriale per i soldati della Svizzera centrale che persero la vita mentre servivano il re francese Luigi XVI durante la rivoluzione francese.

Sopra il leone si trova un’iscrizione latina che recita HELVETIORUM FIDEI AC VIRTUTI – “Alla lealtà e al coraggio degli svizzeri”, oltre che i nomi dei morti e degli ufficiali salvati della guardia svizzera, il numero di morti tra i soldati svizzeri – DCCLX = 760 – e il numero di soldati sopravvissuti -CCCL = 350.

Il monumento è stato voluto da un ufficiale delle guardie svizzere, il sottotenente Carl Pfyffer von Altishofen, discendente di un’influente famiglia patrizia che si trovava in licenza a Lucerna quando i suoi compagni furono uccisi a Parigi. Alla fine della rivoluzione Pfyffer si sentì in dovere di erigere un memoriale per onorare i soldati mercenari.

I politici liberali della Svizzera non approvavano il monumento, ma essendo in minoranza negli anni 1820 il progetto di Pfyffer venne sostenuto dalla maggioranza di Lucerna.

Il Monumento al Leone è stato inaugurato il 10 agosto 1821, originariamente di proprietà privata nel 1882 è stato comprato dalla città di Lucerna ed oggi è accessibile gratuitamente.

lucerna leone

Museggmauer e Türme – Passeggiata lungo le mura del Musegg

Lungo il lato nord della città vecchia di Lucerna si trova un muro costruito tra il 1350 e il 1408, con nove torri costruite in stili diversi. La parte costruita intorno al 1386 è ancora quasi completamente intatta, e si può salire su quattro delle torri – Schirmer, Zyt, Wacht e Männli – per vedere la città, il lago e il paesaggio circostante.
Il più antico degli orologi di Lucerna, costruito nel 1535, si trova nella torre Zyt e suona ogni ora, esattamente un minuto prima di tutti gli altri orologi della città. All’interno della torre, si può vedere il suo meccanismo al lavoro.

lucerna svizzera

Museo Svizzero dei Trasporti (Verkehrshaus der Schweiz)

Il Museo svizzero dei trasporti offre uno sguardo affascinante ed interattivo sullo sviluppo dei trasporti e della mobilità su strada, ferrovia ed acqua ma anche sugli aerei ed i viaggi nello spazio. Il museo contiene più di 3000 oggetti, simulatori, spettacoli multimediali ed esposizioni interattive su una superficie di circa 20.000 m2.

Il Museo è stato aperto nel 1959 ed è il museo più visitato della Svizzera.
Per informazioni su orari di apertura e costo dei biglietti clicca qui.

Museo Richard Wagner

Richard Wagner è uno dei compositori più famosi della storia della musica. Dal 1866 al 1872 ha vissuto e lavorato presso il Tribschener Landhaus sul lago di Lucerna.

La casa di campagna in cui Wagner creò un gran numero delle sue opere è oggi un museo. Qui potrete vedere fotografie, dipinti ed una preziosa collezione di spartiti e lettere che raccontano la vita e il lavoro dell’artista.
Il pezzo forte della collezione è il pianoforte a coda Erard, sul quale Wagner completò “Die Meistersinger von Nürnberg”. In quest’ala del palazzo ancora oggi si tengono dei concerti.
Per informazioni su orari e costo biglietti clicca qui.

Ponte dei Mulini – Spreuerbrücke

Lucerna non ospita solo il Church Bridge coperto ma anche un secondo ponte coperto, anche questo sopravvissuto per diversi secoli, che vale la pena vedere: il Ponte dei Mulini.
Lo Spreuerbrücke è stato costruito nel 1406, e all’interno, su pannelli triangolari sotto le travi del ponte, potrete vedere 45 dipinti che rappresentano la Danza della Morte (Totentanz).
Dipinti tra il 1616 e il 1637 dal pittore Kaspar Meglinger e dai suoi studenti, questo è il più grande esempio di ciclo di Totentanz che si conosca. Ogni cornice è iscritta con spiegazioni in versi del soggetto del dipinto e i nomi dei patroni che li hanno donati.

Il Giardino di Ghiaccio – Gletschergarten

Anche se il nome potrebbe far pensare di trovarsi in un parco di ghiaccio, in verità il Giardino di Ghiaccio, Gletschergarten, è una reliquia dell’era glaciale che si presenta come una roccia levigata dai ghiacciai e 32 marmitte glaciali formate dall’azione dell’acqua creatasi dallo scioglimento dei ghiacci.
Alcune di queste sono enormi e la loro formazione è dimostrata da un modello funzionante. All’interno del parco si trova il Museo dove viene spiegato il processo geologico di creazione delle marmitte, ci sono pannelli che spiegano come il cambio climatico influenzi la terra ma anche mappe in rilievo della Svizzera, campioni di roccia e la riproduzione della grotta di un cacciatore di circa 10 migliaia di anni fa.
Nel complesso troverete anche il labirinto degli specchi deformanti, circa 90 specchi ed una torre panoramica da cui si vede Lucerna.
Il parco è aperto tutto l’anno e l’ingresso costa 12 CHF. Per maggiori informazioni su costi ed orari cliccate qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su telegram

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.