Viaggiare in Centro America è pericoloso?

mappa del centro americaQuesta è una delle prime domande che ci si fa quando si decide o semplicemente si pensa ad organizzare un viaggio in Centro America. Il passato travagliato, violento e di guerre civili lo fa apparire ancora oggi come estremamente pericoloso ed in cui oltre al portafogli si potrebbe perdere la vita.
Se queste sono le vostre paure sono felice di dire che potete tranquillizzarvi e cominciare a definire il vostro itinerario di viaggio in quanto il Centro America è molto diverso dall’immaginario comune e che si può viaggiare tranquillamente usando i mezzi pubblici e passando le frontiere a piedi.
La stessa cosa vale per i viaggiatori soli e per le donne che vogliono fare questa esperienza di viaggio in solitaria. Le donne qui troveranno un ambiente accogliente e disponibile, nessun problema quindi anche per le solo viaggiatrici.

Con questo ovviamente non voglio dire che non vi siano precauzioni ed accorgimenti da fare. Il fatto che non ci sia più la guerra non significa che rimangono comunque Paesi poveri in cui la gente si arrangia come può e i furti purtroppo sono all’ordine del giorno ma semplicemente viaggiando con criterio e coscienza del dove si è si potranno evitare spiacevoli inconvenienti.

Viaggiare low cost e zaino in spalla si può fare e nel 90% dei casi non ci saranno problemi di alcun tipo se si seguono questi pochi e semplici consigli:

  • Non camminare di notte in spiaggia e in luoghi isolati
  • La sera per tornare all’ostello prendete sempre un taxi e non camminate in strade non illuminate o dove non c’è nessuno
  • Non tenere mai con sè i propri documenti originali ma portare solo fotocopie
  • Non tenere nel proprio portafogli carte di credito o bancomat ma tenete invece solo i soldi in contanti che ritenete necessari per la serata. Per esempio se siete in Nicaragua per una sera €20 dollari sono più che sufficienti. Se avete grandi piani $50 saranno davvero più del necessario
  • Non sfoggiate ori, anelli, bracciali, orologi costosi. Oltre a credere che non ne avrete alcuna necessità credo che possano essere una sorta di richiamo per landruncoli di strada
  • Non comportarsi da turista con oggetti costosi addosso e macchine fotografiche che richiamano l’attenzione al collo tutto il tempo. Fatevi piuttosto amici dei locali, loro sapranno come indirizzarvi
  • Non ubriacatevi o andate alle feste da soli, soprattutto se siete donne, fatelo solo in gruppo e con persone di cui vi fidate
  • Non accettate passaggi da sconosciuti
  • Non ci sono pericoli particolari per le donne che viaggiano sole. Riceverete delle attenzioni da parte dei locali ma la regola è sempre la stessa: fate finta di niente e nessuno vi molesterà. Non dimostrate accondiscendenza e passate dritte, la smetteranno presto.

In linea di massima se si seguono questi consigli non succederà nulla e il vostro viaggio sarà piacevole e libero da intoppi  e problemi.

L’ultimo consiglio che voglio dare riguarda la eventualità in cui si viene derubati. In questo caso non opponete resistenza e date quello che avete (per questo motivo è sempre bene avere poco). In certi Paesi la vita vale molto poco e sebbene non si senta da molto tempo di gente a cui è passato il peggio è sempre meglio evitare di essere il prossimo.

Il Centro America è in generale una parte delle Americhe che mi sento di consigliare, un pò per la facilità di viaggio sul lungo termine, la conformazione in lungo la rende ideale per spostamenti in autobus, è piccolo quindi si può vedere molto senza viaggiare per 20 ore di fila ed è bellissimo, un mix di natura, cultura, storia e tradizioni affascinanti e uniche.

Non fatevi quindi dominare dalla paura ma fatevi controllare dalla maturità e dalla consapevolezza che non siete a casa vostra e godete di questi Paesi che vi faranno fare un salto in un mondo ancora tutto da scoprire.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Lucy

    Ciao Giulia,
    sto leggendo la tua storia e le notizie utili sui viaggi, ma volevo sapere se stai continuando a viaggiare. Io sto programmando il mio viaggio intorno al mondo, ma intendo viaggiare molto a piedi o con mezzi per brevi tragitti, hai dei consigli in merito?
    Ti ringrazio sin da subito e se hai altri articoli da leggere, scrivimi, per cortesia, dove cercarli.
    Ciao….
    Lucy

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.