Viaggiare in Bolivia con gli autobus

Viaggiare in Bolivia con gli autobus
Autobus di fronte la chiesa di Betansoz, Potosì

A me piace viaggiare con gli autobus e questa è cosa ormai nota credo. Non ne faccio una questione di soldi, i bus infatti sono notoriamente più economici di tutti gli altri mezzi di trasporto, quanto una questione di gioia personale nel percorrere le strade, asfaltate e non e condividere momenti di vita che si svolgono in questi teatri, a volte, ambulanti. Viaggiare in Bolivia in autobus non si è rivelato così drammatico come credevo.

 

Le strade boliviane sono piuttosto buone, soprattutto in relazione a quello che credevo prima del mio arrivo. I principali centri turistici e le maggiori città sono connesse le une con le altre con frequenti autobus, decine di compagnie organizzano gli stessi viaggi, le stazioni sembrano mercati locali.
Donne e uomini che sventolando blocchetti per staccare prontamente il tuo biglietto gridano i nomi delle destinazioni, ti fermano e ti chiedono se stai per andare a La Paz, o Potosì o Sucre occhecchesia. Tutti attorno a me a tentare di vendermi il biglietto e io risoluta ed audace a trovare l’offerta migliore.

 

bus per Sucre
Autobus per Sucre

Gli autobus non sono sicuramente di ultima generazione, addio autobus superdotati d’Argentina. La maggior parte dei bus boliviani la notte sono gelidi, si viaggia anche con -20 gradi fuori e il riscaldamento è inesistente, a volte sono stracolmi di persone, altre volte proprio mentre ci si è addormentati sale un venditore di qualcosa (sbiancante per denti, pentole,  antidiarrea) che per 30 minuti intrattiene sfoggiando tecniche di vendita che mi hanno fatto più volte pensare a quanto bravi siano. A volte stavano per convincermi all’acquisto.

 

Per i trasporti tra le città e i piccoli centri solitamente presso le stazioni degli autobus ci sono i così detti “micro”, ovvero dei minubus che non hanno orario. Partono quando solo sono pieni di persone.
In alcune occasioni anche quando pensavo che non ci fosse posto come per magia alcuni sedili sono spuntati nel bel mezzo del corridoio. Persone in piedi accalcate, donne con sacche in spalla, bambini sulle ginocchia dei propri genitori e tutti stritolati in questi piccoli furgoncini che vengono guidati alla bolivia, ovvero come se al volante ci fosse un pilota di rally.
Il biglietto in questi micro si paga prima di lasciare la vettura e non quando si sale. Non si comprano biglietti in anticipo e conviene avere sempre gli spiccioli per pagare il giusto importo.

 

buses in Bolivia
Autobus in Bolivia

Quanto costa viaggiare con gli autobus in Bolivia

I costi di trasporto in bolivia sono bassissimi. Mi hanno parlato bene dei treni ma mi è sempre venuto più facile e pratico andare in bus quindi non conosco i costi né la qualità. Per sentito dire se si vuole viaggiare in treno conviene comprare il biglietto di prima classe. Si viaggia comodi e la spesa è comunque ragionevole.
Di fatto gli autobus non sono scomodi, soprattutto quelli sulle lunghe tratte.
La tratta più lunga che ho fatto (Sucre-La Paz, tot 12 ore) in auobus semicama costa 95 bolivianos mentre in cama costa 120 bolivianos ovvero 18 dollari. Consiglio l’opzione un po’ più cara ma decisamente confortevole. Ho dormito praticamente sdraiata e l’autobus aveva anche l’aria calda. Ho dormito ai tropici per una notte in un Paese dove superata la mezzanotte si arriva a -20 gradi.

  • Villazon-Tupiza: 15 bolivianos in micro
  • Uyuni-Potosi: 30 Bolivianos (5 ore)
  • Potosì-Sucre: 15 bolivianos (3 ore)
  • Sucre-La Paz: 120 bolivianos (12 ore)
  • La Paz-Copacabana (Lago Titicaca): 30 bolivianos (5 ore)

 

Gli autobus di città costano circa 1,20 bolivianos, i micro per andare da una cittadina ad un’altra (tra la mezz’ora e l’ora di viaggio) circa 5 bolivianos, meno di 1 euro.

bus bolivia
Autobus di fronte la chiesa di Betansoz, Potosì

Prenotare in anticipo?

In periodo di alta stagione conviene prentare gli autobus per i grandi spostamenti almeno con un giorno in anticipo. A me è capitato di rimanere ad aspettare per ben 7 ore un altro bus da Uyini a Potosi in quanto arrivata 15 minuti prima della partenza ed era letteralmente stracolmo. Vendono posti in piedi o da corridoio ma solo ai locali.
In tutti i viaggi che ho fatto in bus in Bolivia, nonostante fosse bassa stagione, i bus erano sempre pieni e molto spesso ero l’unica turista. I Boliviani si spostano in bus e si muovono molto all’interno del Paese, quindi p raccomandabile comprare il biglietto almeno la sera prima della partenza.

 

Ovviamente i micro non si possono prenotare in anticipo.
Per esempio per andare ai villaggi vicino le città in genere i micro non hanno orari.Bisogna semplicemente arrivare alla stazione dei micro, prendere il proprio posto e aspettare che il micro si riempia. Se si arrriva che il micro è già pieno allora bisogna aspettare il prossimo…o fare il viaggio in piedi. Ma in genere non bisogna aspettare più di 15 minuti.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Daniele

    Posso chiederti quale/quali compagnia/e hai usato? Grazie 🙂

    1. Giulia Raciti

      Quelli che capitavano, i trasporti in Bolivia non sono sicuramente come quelli Argentini o Peruviani, quindi non c’era una compagnia specifica che utilizzavo.
      Buon viaggio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.