Rovine maya di Copan e terme di Agua Caliente in Honduras
La macchina che abbiamo usato a Copan
  • Post category:Centro America / Honduras
  • Tempo di lettura:7 mins read
  • Ultima modifica dell'articolo:09/12/2020

Copan è un delizioso paesino al nord dell’Honduras a poca distanza dal Guatemala. Il paese in realtà si chiama Copan Ruinas ma è sempre chiamato semplicemente Copan ed è famoso per le rovine maya che si trovano a 1 solo chilometro dal centro del paese e che sono le prime che si incontrano se si viaggia in Centro America partendo da Panama.
Qui si incontra per la prima volta la cultura maya e si comincia a scoprire la bellezza di questi posti mistici.
Copan Ruinas è un paese molto tranquillo ed è piacevole rimanere qui per un pò. Ssebbene a poca distanza dal Guatemala e da El Salvador ammetto che si nota subito che si è in Honduras, in particolare grazie ai cappelli da cowboy indossati dalla maggior parte degli uomini e che secondo me caratterizzano molto questo popolo.

Copan è un paesino coloniale, piccolo e pieno di ostelli, ristorantini e bar. La notte si può tornare a casa a piedi e non ho avuto paura neanche per un attimo, cosa che non posso dire di San Pedro Sula che è rinomata per i furti e la poca sicurezza.
A me è piaciuto molto stare qui per qualche giorno e consiglio a tutti di rimanerci un pò senza scappare il giorno dopo il proprio arrivo, è un paese nelle montagne e ci si può rilassare o dedicarsi a svariate attività a contatto con la natura.
Molti viaggiatori in genere si fermano qui sono per visitare le rovine e proseguire poi il viaggio (in genere verso il Guatemala o le Bay Islands) ma secondo me vale la pena rimanere qui un paio di giorni e non perdersi per esempio le acque termali nel mezzo della montagna che sono aperte anche la notte e sono forse le più belle che abbia mai visto.

A Copan le attività inoltre vanno oltre la visita alle rovine ma si possono fare passeggiate a cavallo, il birdwatching, si può anche studiare lo spagnolo in una delle scuole del paese o si possono organizzare tours ai villaggi maya limitrofi o fare tubing nel fiume o visitare una piantagione di caffè. Il caffè dell’Honduras è molto famoso.

Come arrivare alle rovine maya di Copan e costi

Per arrivare alle rovine maya di Copan (costo di ingresso $15) si può camminare, visto che dal centro del paese sono distanti appena un chilometro o si può prendere un moto-taxi che costa $0.80. Io l’ho fatto a piedi ed è stata una piacevole passeggiata. Abbiamo costeggiato la strada principale alberata e ci siamo riparate dal sole che a maggio era molto forte.
Il biglietto di ingresso generale, quello da $15 per intenderci, include l’ingresso alle rovine principali e a Las Sepolturas.

Il sito archeologico di fatto é piccolo, soprattutto paragonato alle rovine che ho visto tra il Guatemala e il Messico, ma bello, compatto e ben tenuto.
Il parco si può visitare in circa 2 ore, le piramidi non sono altissime ma quello che qui fa la differenza sono le sculture che non si trovano in tutti gli altri templi maya del Centro America.
Bellissime statute intarsiate perfettamente che rendono benissimo l’idea della società di quei tempi e regalano ai visitatori quel non so chè di mistico e misterioso.
Purtroppo nei $15 d’ingresso non è incluso il biglietto per il Tunnel, area aperta nel 1999 e che permette di vedere una serie strutture preesistenti dietro le rovine, l’ingresso qui costa altri $15.
Proprio accanto all’ingresso del parco poi c’è anche un museo. Anche in questo caso il biglietto è da pagare a parte e il costo è $7. Qui potete vedere tutte le sculture che un tempo erano nel sito archeologico.

Secondo me varrebbe la pena pagare una guida (in genere sono in spagnolo ed inglese, ma chiedete se c’è anche in italiano). Il costo è circa $25, fattibile se si è in gruppo già un pò costoso se si è soli. Al massimo potete aggregarvi a qualcuno che sarà sicuramente felice di dividere le spese con voi.

Quste rovine sono forse meno impressionanti rispetto Tikal, Tulum o Chichen Itza ma a me sono piaciute molte grazie al poco affollamento e la natura tranquilla che circonda questo sito maya, che ho trovato molto ben tenuto, poco dispersivo e magico grazie anche alla fauna vivacizzata dai colori degli uccelli tropicali tra cui i mitici pappagalli rossi e gialli.

Le acque termali di Agua Caliente

Come dicevo un altro posto di Copan che mi è piacuto molto sono le acque termali Agua Caliente, che ho scoperto tra l’altro appartenere ad un italiano.
Quale miglior modo per terminare una giornata passata alle rovine, con 40 gradi all’ombra e ore passate salendo e scendendo da templi e costruzioni antiche, se non rilassarsi in piscine con acque termali e ricoperti di fanghi?
A soli 24 chilometri da Copan Ruinas (il paese) si trovano queste bellissime acque termali, Agua Caliente,  immerse nella giungla e se vi si va quando comincia a fare buio decisamente romantiche.

Arrivare ad Agua Caliente é una bella avventura soprattutto se si ha un mezzo proprio.
La strada non è pavimentata ma la passeggiata è davvero suggestiva e si può vedere l’Honduras delle montagne che forse si richiama perfettamente all’immagine che ne abbiamo.
L’ingresso per la piscina artificiale è  pochi dollari ma per $10 potete entrare nel parco naturale e fare il bagno immersi nella vegetazione della giungla.
Il mio consiglio è di arrivare al tramonto e starci sino a chiusura (le 20.00).
Un addetto accenderà delle candele per voi e non abbandonerà mai (perchè non ci sono luci dentro il parco) ma vi assicuro che dopo una giornata camminando o alla scoperta delle rovine sarà una sorta di manna dal cielo.
Presso questo sito ci sono anche delle cabine dove cambiarsi ed eventualmente un’area per picnic.

A Copan potete trovare agenzie turistiche che organizzano tour a Agua Caliente per circa $35 ma il mio consiglio è di andare in maniera indipendente. Potete prendere un minibus che parte dal campetto sportivo e che costa circa $1 o per l’appunto andare in macchina se siete fortunati come me e la mia amica che abbiamo trovato due baldi giovani che ci hanno portate e con cui abbiamo fatto questa bellissima esperienza nelle montagne dell’Honduras.
Ne vale davvero la pena e lo voto come una delle migliori attrazioni dell’Honduras.

macchina a Copan
La macchina che abbiamo usato a Copan

Come arrivare a Copan

Minibus e pickup da e per Copan partono ogni 30 minuti per la frontiera del Guatemala dalle 6 del mattino alle 18,00.
Attenzione: se arrivate dopo (come è successo a me) dovete pagare un pickup o un taxi quindi potete chiedere sull’autobus se qualcuno ha bisogno di arrivare alla frontiera di El Florido, in genere c’è sempre qualcuno che sta facendo il vostro percorso e li riconoscerete! Il minibus costa $1.10. Dopo le 22 non ci sono taxi da El Florido a Copan quindi contrattate con un tassista alla frontiera tra Guatemala e Honduras e fatevi accompagnare direttamente all’ostello perchè altrimenti dovete dormire per strada sino al mattino.

Agenzie turistiche di Antigua, Lago Atitlan e Guatemala City organizzano shuttles diretti a Copan, se volete facilitare il tutto potete andare con loro e a conti fatti mi pare che il costo sia pià o meno lo stesso senza dovere cambiare mezzo 3 volte.

Da e per San Pedro Sula la compagnia Transportes Casasola è probabilmente la migliore scelta. Il biglietto costa $5,50, il viaggio dura 3 ore e l’autobus parte alle 6 e alle 7 del mattino e alle 14.00.
In alternativa si può prendere il Rey Express che costa $4,50, stessi orari di partenza ma meno affidabili del Transportes Casasola.
Hedman Atlas invece offre trasporti più costosi ma decisamente migliori con destinazioni: San pedro Sula ($14, 3 ore), Tecugigalpa ($22, 7 ore), La Ceiba ($22, 7 ore) , Antigua in Guatemala ($41).

Se volete partire ad altri orari potete andare a La Entrada ($2 per 2 ore e un quarto di viaggio) e li prendere un autobus in direzione San Pedro Sula e Santa Rosa di Copan.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. antonio

    immagino che vi sarete divertiti un mondo…….a me sarebbe piaciuta quell’avventura. 🙂

    1. Le terme sono state un’esperienza fantastica. Difficili da trovare ma una volta arrivati le ho elette aacque termali più belle dove sia mai stata!

  2. antonio

    che carrozzeria…………… 🙂

    1. Bella macchinetta eh? E non sai che giro sulle montagne con strade non asfaltate abbiamo fatto! Temevo di rimanere bloccata nel mezzo della giungla!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.