Mini-guida Guatemala – Itinerario di viaggio di due settimane in Guatemala

Mini-guida Guatemala – Itinerario di viaggio di due settimane in Guatemala

Dal diario di viaggio in Guatemala (Maggio/Giugno 2011)

Il caldo che pietrifica di El Salvador mi ha costretta a prolungare la permanenza a Playa El Tunco, non che la cosa mi dispiaccia, anzi, qui ho trovato una piccola ma estesa famiglia concentrata in un villaggio di mare, di surfers per essere precisi, ma devo andare via. Tra 10 giorni arriva Julie ad Antigua e devo essere li per accoglierla e se voglio fare la settimana di corso di spagnolo allora devo farla prima che lei arrivi e mi rimetta in viaggio per il Messico. E’ stato più uno sforzo comprare il biglietto del minivan per la frontiera che arrivare ad Antigua di per sè. Caldo, anzi caldissimo a El Salvador, improvvisamente le temperature si abbassano. Arrivo a 1500 metri di altitudine sul mare nelle montagne guatemalteche. Dopo aver vissuto per mesi a contatto con le comunità centro americane, le storie sul Guatemala mi sembrano solo ordinari racconti di imprudenza in questa area del mondo, della pericolosità del luogo non ne odoro molto. Quello che vedo però è un mondo diverso da quello appena lasciato fatto di surf e gringos villaggi ibridi e “cosmopoliti”. E’ turistica Antigua ma chissenefrega non ce lo aggiungiamo? E’ bellissima, pacifica e circondata da bellissimi vulcani. E’ qui dove voglio rimanere per 10 giorni. Aggiudicato. Sto in un bell’ostello con patio dove lavorare e fare colazione che rimpinza fino a cena, e ci sono Erin, che conosco dal Nicaragua, e Martin di Montreal, ormai ad Antigua da tre settimane e che intenzione di andar via non mi sembra ne abbia.

E’ la sensazione di essere in un luogo sui generis che rende il GuateMAYA, come mi piace chiamarlo, una grande incognita. D’altronde queste terre e le foreste pluviali di storie ancora non narrate e segreti ne hanno in abbondanza.
donne guatemala
donne guatemala

Itinerario di viaggio di due settimane in Guatemala

Itinerario in breve
Giorno 1/3 – Antigua
Giorno 4/6 – Atitlan
Giorno 7/10 – Semuc Champey
Giorno 11/13 – Flores e Tikal
Giorno 14 – Guatemala City

 

Giorno 1/3 – Antigua

Antigua è bella, circondata da vulcani, ex capitale del Guatemala, nella vallata di una montagna.
Terra di maya e tradizioni, Antigua è uno splendido esempio di città coloniale, colorata e brulicante di vita.

La città è famosa tra i backpackers di tutto il mondo per la serie di scuole di spagnolo che offrono corsi per tutti i livelli a costi economici e con ottimi professori. Per tale motivo è una città internazionale, dove si sentirà parlare molto inglese, ottimamente organizzata per il turista, begli ostelli ed hotels, ristoranti, bars e mercati.

Antigua invita ad entrare nel mood guatematelco. Tranquillità e lentezza, giornate che passano passeggiando o spulciando nei mercati locali alla ricerca dei primi pensieri da portare a casa.
Per una lista di cose da fare ad Antigua clicca qui.

Dove dormire Antigua

Per i backpackers consiglio EL Hostal, delioso ostello con patio ed ottima colazione. Per chi desidera qualcosa di tipico in una casa coloniale consiglio l’Hotel Casa Antigua, centrale con meraviglioso giardino.

Strade di Antigua
Strade di Antigua

 

Come arrivare ad Antigua dall’aeroporto di Città del Guatemala

Un taxi dall’aeroporto di Città del Guatemala ad antigua costa circa €30, solitamente gli hotels arrangiano i transfer in con minivan. Altrimenti fuori dall’aeroporto si trovano minvan diretti ad Antigua e lasciano uno dopo l’altro presso il proprio hotel (li conoscono tutti quindi basta dire il nome). Il costo del viaggio in minivan è $10 per persona.

Chi viene da El Salvador o da Copan (Honduras) puo prendere rispettivamente un minivan organizzato dalle agenzie salvadorene che portano direttamente fino al proprio hotel oppure andare a Guatemala City e dalla stazione dei bus prendere l’autobus per Antigua.

Bambino maya
Bambino maya

Giorno 4/6 – Lago Atitlan e Chichicastenango (in giorni di mercato)

Aldous Huxley lo ha definito il lago più bello del mondo, ancora più bello di quello di como. Un luogo magico dove potersi perdere per qualche giorno e vivere per un pò la vita maya.
7 villaggi tra cui scegliere, mercati artigianali, giri in barca e a 1 ora e mezza da qui il giovedì e la domenica si tiene il mercato più famoso del Centro America, quello di Chichicastenango (per maggiori informazioni su questo mercato clicca qui).
Sul lago Atitlan ho scritto un intero post, per leggerlo vai su I 7 villaggi del Lago Atitlan

Per una lista di suggerimenti hotels e guesthouse ad Atitlan clicca qui.

Lago Atitlan
Lago Atitlan

Come arrivare a Lago Atitlan

Il Lago Atitlan è semplice da raggiungere in shuttle organizzato da ostelli, hotels ed agenzie di viaggio. Il prezzo è di $12 solo andata. Consigliato prenotare un giorno in anticipo perchè gli shuttle si riempiono facilmente. Il viaggio dura circa 3 ore, le strade sono di montagna quindi se si soffre di mal d’auto è il caso di prendere una xamamina o una travelgum.

Atitlan lake

Giorno 7/8 – Flores e Tikal

Flores è deliziosa, case color pastello e qualche ape in giro. Un lago dove rinfrescarsi e la tranquillità tipica dei villaggi guatemaltechi che per quanto turistici comunque non sembrano tali, se comparati ad altre destinazioni.
L’attrazione principale è il Parco Nazionale patrimonio dell’Unesco Tikal.
La visita a Tikal prenderà un giorno intero, da fare quindi il giorno seguente l’arrivo.

Tikal era una metropoli abitata da 100.000 abitanti, fu sede del Clan del Giaguaro. Più di 3000 strutture sparse su circa sei chilometri quadrati, facile riconoscere palazzi, templi, piattaforme cerimoniali, terrazze, piazze, viali e bagni.

I Maya cominciarono la costruzione di Tikal intorno al 600aC, per 1500 anni da quella data questa zona fu un importante centro religioso, scientifico e politico.

Una città sepolta nella giungla dove è anche possibile incontrare scimmie urlatrici e pappagalli, cerbiatti, tucani e in situazioni rare il giaguaro (che occasionalmente potrebbe farsi intravedere).

Dove dormire a Flores

Un bell’ostello a Flores è il Chaltunha Hostel San-Miguel, camere private e dormitorio in bungalows. Alternativamente consiglio l’Hotel Casona de La Isla,  con piscina e vista lago.

Flores
Flores

Come arrivare a Flore e a Tikal

Da Antigua a Flores
Tutti gli hotels e gli ostelli organizzano shuttles per Flores, generalmente la partenza è la mattina. E’ il modo più sicuro ed economico. Altrimenti si può fare la tratta in autobus notturno. Chiedi al tuo hotel il costo per la tratta.
Da Atitlan a Flores
Le soluzioni sono due. O tornare a Guatemala City e prendere un bus diretto per Flores. Oppure, questo è per i più avventurosi: prendere un bus per Quiche, da qui cambiare e prendere quello per Coban, via Sayaxche, e cambiare di nuovo direzione Flores.
Da Flores a Tikal Parco Nazionale 
Per arrivare al Parco Nazionale di Tikal se si soggiorna a Flores si può prenotare uno shuttle dall’ostello (1 ora e mezza circa) che costa circa 150 quetzales. L’ingresso al parco costa $25, si può anche pagare una guida che è altamente consigliata soprattutto se si è in gruppo (costo medio 25$)

tikal
tikal
Tikal
Tikal

Giorno 9/10 – Lanquin e Semuc Champey

La perla semi nascosta del Gautemala ed offuscata dallo splendido Tikal.
Questo è il mio angolo preferito non solo del Guatemala da del Centro America intero, Semuch Champey, piscine naturali e le grotte di lanquin, dove si cammina per dei tunnels sotterranei tenendo una candela accesa (si entra anche in acqua quindi l’impresa è ancora più difficile).
Le due escursioni principali  alle grotte di Lanquin e alle piscine naturali Semuc Champey si fanno in genere in un giorno solo e costano $15 con ingesso ai due parchi incluso. Gli hotel ti aiuteranno ad organizzare la giornata.

Il secondo giorno si può fare tubing sul fiume, ovvero sedersi su un ciambellone e lasciarsi trasportare dalle placidi correnti del fiume.

Per scoprire cosa fare e dove dormire a Lanquin leggi – Semuc Champey e le Grotte di Lanquin in Guatemala

Piscine naturali a Semuc Champey
Piscine naturali a Semuc Champey

 

Come arrivare a Lanquin

Da Flores a Lanquin
Shuttles organizzati da hotel ed ostelli partono ogni giorno per Lanquin.
Alternativamente prendere l’autobus per Coban e qui cambiare con uno diretto a Lanquin (durata del viaggio 2 ore e mezzo o 3  dipende dalle condizioni)

Da Antigua a Lanquin
Da Antigua dirigersi a Città del Guatemala (chicken bus, $1,50 solo andata, poco più di un’ora di viaggio). Dalla Stazione Monja Blanca pendere il bus diretto a Coban ($7 solo andata, 4.5 ore di viaggio). Qui prendere il minibus per Lanquin ($4, durata due ore).
Alternativamente prendere uno shuttle organizzato dagli hotel e dagli ostelli (costa circa $10 in più di quanto spenderesti facendolo da solo ma risparmi molto tempo e viaggi i migliori condizioni)

Piscine naturali a Semuc Champey
Piscine naturali a Semuc Champey
Piscine naturali a Semuc Champey
Piscine naturali a Semuc Champey

Giorno 11/13 – Rio Dulce & Livingston

Il Guatemala ha i suoi caraibi, molto particolari. Un misto tra animi e colori giamaicani e il suono musicale dello spagnolo. Pelli scure, giungle e spiagge bianche. Poco tempo per scoprirla  ma se ce la si fa vale la pena questo hippy villaggio di mare.
Il viaggio sarà lungo, quindi dormire a Rio Dulce la prima notte e prendere la barca per Livigston il giorno dopo. Dormire una notte e ripartire eventualmente il giorno dopo oppure la mattina presto del giorno 14 se l’aereo per tornare in Italia è in serata.

Gli hostels ed i B&B sono basici e perfettamente integrati nella natura. Due ottime opzioni sono il The Round Hostel che offre letti in dormitorio e camere private ed i bungalows del Finca Tatin, a due passi dal mare.

Rio Dulce
Rio Dulce

 

Come arrivare a Rio Dulce e Livingston

Da Lanquin a Liviston 
I bus per Rio Dulce partono da Cahabon alle 6 del mattino quindi questo obbligherebbe a dormire a Cahabon. Alternativamente gli ostelli e gli hotel organizzano shuttles per tutte le direzioni, Rio Dulce incluso. Costo $15 per persona. 5 ore di viaggio non proprio confortevoli, prendere pillole se si soffre il mal d’auto.  Per raggiungere Livingston aggiungere due ore di barca.

La tratta in barca Rio Dulce – Livingston costa Q15 ($2) ed impiega circa 90 minuti, le partenze sono da Puerto Barrios alle 10am e alle 5pm.  Altrimenti ogni due ore, la barca parte appena è piena. Costo $4, durata del viaggio 30 minuti. Barche collettive partono dal molo di Rio Dulce alle 9,11 e 13 ogni giorno ($15 oppure $24 andata e ritorno).

Da Livingston a Città del Guatemala prendere la barca per Rio Dulce (l’ultima è alle 13) o Puerto Barrios, da qui prendere un bus diretto per Guatemala City ($7 tra le 5 e le 6 ore di viaggio).

Per chi prosegue per le Bay Islands (Honduras) proseguire 2 ore di barca per raggiungere Livingston sulla costa caraibica. Tranquillo villaggio di mare. Da li proseguire qualche giorno dopo per le Bay islands, ci vorrà un giorno intero di viaggio.

Rio Dulce
Rio Dulce

Informazioni generali sul Guatemala

Budget giornaliero (backpackers): $20
Ostello: 35 – 50 quetzales (circa 5 euro)
Lingue parlate: spagnolo e maya
Moneta e cambio: Quetzale, 1 euro = 11 quetzales
Fuso orario: – 6 ore rispetto l’Italia
Documenti e Visti per andare in Guatemala: il passaporto con almeno 6 mesi di validità è  sufficiente.  Non si richiede visto di ingresso. Con un passaporto valido si può stare Guatemala per 3 mesi dal giorno d’ingresso. Non si pagano tasse d’ingresso ma si paga tassa di uscita, da pagare alla frontiera. La tassa di uscita è di 20 quetzales ($3).

 

Come arrivare in Guatemala

Il costo del biglietto aereo per il Guatemala (Città del Guatemala) costa circa €800 (andata e ritorno da Roma). Per conoscere le tariffe dei voli aerei fai una comparazione su Skyscanner .

Per chi viene da El Salvador e Honduras si può andare direttamente e rispettivamente ad Antigua o Livingston (nel caso in cui si entri dopo le Bay Islands).
Per chi viene dal Messico l’ingresso è su Flores (sia da Yucatan che da Chiapas).

Organizza il viaggio in Guatemala con operatori locali

Affidati ad operatori locali e Travel Designer dedicati per disegnare e realizzare il viaggio in Guatemala

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.