Il posto più….dove sono stata. La mia classifica

bet of the world Sullo shuttle di ritorno dal Parco Nazionale Abel Tasman in Nuova Zelanda pensavo che sebbene in questo Paese non potei mai viverci lo considero uno dei più belli a livello naturalistico in cui sia stata. Uno dei Paesi che consiglierei a chi vorrebbe partire ma non sa bene dove andare. Qui secondo me, che si sia “into the nature” o no, non si può che rimanere a bocca aperta e adorarla.
A ritroso nella mia memoria ho iniziato a pensare quali sono i posti più…dove sono stata. Il posto più bello, quello dove più facilmente potrei vivere, con il mare più bello e così via dicendo.
Ne è scaturita quindi una lista, ovviamente la mia classificia personale che chissà magari invoglierà qualcuno di voi ad andare alla scoperta di questi luoghi, che possono essere piuttosto vicini o molto lontani al nostro Bel Paese, o che con i vostri consigli e i vostri “più” potrò man mano ampliare.

  •  Il Paese con la natura più bella ed imponente – Senza ombra di dubbio la Nuova Zelanda. 4 milioni di persone, di cui 1,5 vivono a Auckland. Questo significa che nelle due isole c’è poca gente, molte pecore e una natura mozzafiato. Mare, montagne, ghiacciai, laghi. Tutto quello che si può organizzare qui ha a che fare con la natura. E siete alla ricerca di città, avete sbagliato Paese ma anche chi cerca le metropoli una volta qui non può che innamorarsi e apprezzare lo splendore di quello che Madre Natura qui ha voluto rendere poemetto.
  • Il Paese con la gente più socievoleMyanmar, Myanmar, Myanmar. Ne sono innamorata e chi mi segue da un po’ lo sa già ma qui non solo il Paese ha qualcosa di mistico ed è splendido da scoprire ma la sua gente ne decide le sorti in finale. Gente onesta, socievole e pronta ad aiutarti. Ho passato molto del mio tempo con locali ed ovviamente è stata una delle esperienze più belle e gratificanti in tutti i miei anni di viaggio.
  • La Città più bella Roma la città eterna. È inutile che conitnuo a gironzolare non ci sono città come la Caput Mundi. Storia, arte e cultura. Haimè anche tanto traffico ma una passeggiata per il centro di Roma a piedi o in bicicletta e perdersi per le viuzze che da Piazza Navona portano sino a via condotti non ha prezzo.
  •  Il Paese più Economico – La Cambogia senza ombra di dubbio. Camere in guesthouse, cibo, tours, trasporti sono tra i più economici d’Asia e credo quindi in generale tra i più economici del mondo visto che sino ad ora ritengo che il Sud Est Asiatico sia l’area del mondo più economica dove sono stata
  •  Il mare più bello San Blas a Panama. Un arcipelago di 365 isole tra Panama e la Colombia. Un paradiso in terra come forse ce ne sono pochi altri. Vivere qualche giorno a San Blas significa estraniarsi dal mondo ed essere a contatto con la natura e il mare più azzurro e cristallino che i Caraibi possono regalare.
  • Il Paese più divertenteW Mexico si dice, giusto? Il Messico è un Paese colorato, vivace, vitale. E così lo sono anche i messicani, forse hanno Mezcal al posto del sangue ma scoprire il messico in compagnia dei messicani è un’esperienza non solo di vita ma che di divertimento.
  • Lo shopping miglioreHoi An in Vietnam. Vestiti su misura a prezzi bassissimi. Poco importa che quando si arrivi in città si dice e si ripeta a se stessi che non si comprerà nulla. È impossibile mantenere la parola. I migliori acquisti fatti nell’ultimo anno e mezzo. Vestiti di seta giapponese o thai a $15. Affari.
  • Il Paese dove si manga meglio – Sarei disonesta se non dicessi l’Italia ma la voglio dare per scontata. In generale i Paesi Europei secondo me sono quelli dove si mangia meglio ma andando fuori dall’Europa la mia preferenza va alla Malesia. Ottimo mix di cibi, indiano, thai, cinese e malesiano. Impossibile annoioarsi a tavola e purtroppo impossibile dimagrire!
  • La città dove ci si diverte di più – Sto per suonare scontata e prevedibile lo so..ma non riesco a pensare ad altro se non a Berlino.  I migliori clubs del mondo si trovano qui, festa 24 ore su 24 12 mesi l’anno. La cosa che la rende ancora più appetibile? È ancora una città piuttosto economica.
  • La città più pulita – Se ci sono posti più assurdi di Singapore nel mondo vorrei proprio conoscerli. A Singapore hai anche paura a sbadigliare per poi essere multato. Un mozzicone di sigaretta o uno scontrino possono costare $1000. Ci credo che è la più pulita del mondo
  • La città più caoticaSaigon (Ho Chi Min) in Vietnam. Non credo di avere mai visto così tanti motorini tutti insieme. Attraversare le strade mette un po’ di paura, poco importa di che colore sia il semaforo. Una Catania ancora più selvaggia se l’immagine può in qualche modo rendere l’idea. Ma se le strade sono caotiche è anche vero che questo stesso traffico identifica le città Vietnamiti e le rappresentano bene anche nello stile di vita.
  • La riserva naturale più bellaSemuc Champey in Guatemala. Quel posto mi ha stregata. Piscine naturali, acqua fresca a divertimenti all’aria aperta e gratis in uno dei posti pià nascosti e splendidi del mio Paese centro americano preferito
  • Il paese più freakNo problem Mom, Jamaica! Se quello che immaginate della Jamaica ruota attorno: Rasta, Bob marley, Red Stripe and Ganja. Ci siete vicini. Paese rialassato con locali simpatici, divertenti e pronti a fare festa.  Capelli Rasta, vestiti colorati, accento sexy, musica raggae, Bob Marley in ogni dove. Come non innamorarsi e lasciarsi trasportare da queste note di musica che rallegrano le nostre giornate maari bevendo un cocktails prendendo il sole sulla splendida spiaggia di Negril?
  •  L’artigianato locale più bello – Marocco. Essendo siciliana con forti influssi arabi che si riflettono anche nell’arte tipica siciliana forse questa attrazione è dovuto proprio a questo sentire comune. Di fatto credo che una Shisha berbera in salotto o delle ceramiche tipice non possano che essere un tocco etnico sempre elegante e da 1000 e una notte.
  •  Il Paese più triste – Haimè la Cambogia torna in classifica ma non per un bel motivo. Quello che è successo durante i 4 anni del Kmer Rouge si sente e vede ancora. Gente amputata, bambini che chiedono soldi, adulti che sfruttano i ragazzini che invece di andare a scuola e divertirsi come bambini della loro età dovrebbe fare passano giornate intere, a volte nottate chiedendo la carità e nei casi peggiori alla prostituzione.
  •  Il Paese più pericoloso – fermo restando che a me non è mai successo nulla in viaggio a quanto riportato dai viaggiatori che ho incontrato durante questo anno di viaggio pare che il più pericolosi sia il Nicaragua. In molti sono stati derubati con coltello o pistola alla gola. Ma per questi problemi consiglio di leggere il post Pericoli di viaggio e come evitarli.
  • Il paese più sicuro – Torna il Myanmar. Qui nessuno ruba niente anzi se dimenticate qualcosa sicuramente qualcuno vi troverà per riconsegnarvi il bene. Di notte o di giorno, il Paese più sicuro in cui sia stata.
  • Il Paese più costosoAustralia. Sono finiti i tempi in cui il dollaro australiano non valeva niente. Qualche settimana/mesi qui può trasformarsi in un incubo per il nostro portafogli
  • Il Paese più facile da viaggiareThailandia e Nuova Zelanda. Gli autobus sono tutti nuovi, economici e ben organizzati. Organizzare un itinerario in questi Paesi è un gioco da ragazzi.
  • Il Paese con i peggiori mezzi di trasporto – Laos. Autobus vecchi, costosi e tratte di strada impraticabili. 200 chilometri si percorrono in 7 ore e lo stomaco potrebbe risentirne soprattutto nelle tratta Vanvieng- Lao Prabang.
  • Il migliore snorkeling – Sicuramente Gili Islands in Indonesia. Qui non siamo noi a cercare i pesci o le tartarughe ma sono loro a cerare noi. Splendidi fondali a pochi metri dalla riva.
Quale la vostra classifica?

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America viaggio ininterrottamente dal 2011 e lavoro esclusivamente online. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America ma anche di SEO e SEO Copywriting

This Post Has 4 Comments

  1. Marina Ciquita

    Manca il miglior paese dove vivere!

  2. Marina Ciquita

    Manca il miglior paese dove vivere!

  3. Claudia

    Splendido articolo e ricco di spunti interessanti!

    ( prendo appunti )

  4. Fabrizio

    uuuaahah uauaahahah…peggiori pullman…il Laos…aprrovo!!! Nel tratto che hai detto tu sono stato di un male…ma di un male…e quel fottuto autista superava in curva…accelerava…frenava a caso…il tutto senza motivo…
    complimenti per questo articolo…ne prenderò spunto per i prossimi viaggi…

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.