Festival della Letteratura di Viaggio – Roma 26-29 Settembre

Festival della Letteratura di Viaggio – Roma 26-29 Settembre
Libri Credit Tripadvisor.it

Il Festival della Letteratura di Viaggio è ormai giunto alla sua sesta edizione.
Dopo il successo riscosso negli anni precedenti, anche per quest’anno il programma, rivelato durante la Conferenza Stampa tenutosi a Palazzo delle Esposizione di Roma il 18 Settemnbre, è intenso e vario.
Un evento volto non solo agli appassionati della letteratura o del viaggio, le arti e le discipline coinvolte in questo evento di richiamo nazionale sono numerose.

Le splendide locations, Villa Celimontana e il Palazzo delle Esposizioni, faranno da cornice a un’avventura nel mondo impressa nero su bianco ma anche a colori e sviscerata da diversi punti di vista (la geografia, la storia, la fotografia, il web, solo per citarne alcuni).

Il Festival si apre ufficialmente il 26 Settembre si concluderà il 29, ma il 21, il 24 e il 25 si svolgeranno delle anteprime ad ingresso libero.

Il 21 presso la Galleria Alberto Sordi si terrà il Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio.
A questo evento è necessario iscriversi preventivamente dato il numero limitato di partecipanti, e per farlo basta scrivere una email a [email protected]

Il 24 presso il Campidoglio sarà conferito il “Premio per il reportage” dedicato a uno dei più grande reporter di viaggio, il giornalista, e illuminante scrittore aggiungerei io, Ryszard Kapuściński.

Il 25 a Piazza Navona, presso l’Ambasciata del Brasile, si terrà invece una la mostra “Brasile, antiche e nuove esplorazioni” in cui verranno esposte le fotografie d’epoca di Ermanno Stradelli, esploratore dell’Amazzonia (fine ‘800), materiali originali provenienti dagli archivi della Società Geografica Italiana, sei filmati etnografici brasiliani e la proiezione delle foto contemporanee di Franco Lubrani.

Dal 26 al 29 Settembre invece si terrà il Festival vero e proprio il cui programma, fitto ed estremamente interessante ed attuale, si concluderà con un reading musicale e un ospite d’eccellenza: Vinicio Capossela.
Per scoprire il programma completo clicca qui.

Dal 2008 il Festival vuole raccontare il mondo in diverse forme narrative: la letteratura, la geografia, la fotografia, il giornalismo, il fumetto, la musica e anche il più attuale, ed imprescindibile, internet.
Modi diversi di vederlo e narrarlo, una visione del viaggio romanzato come scientifico, artistico e creativo come di cronaca.
Un mondo polivalente la cui sottile linea rossa che collega le diverse arti è per l’appunto: il viaggio e la scoperta.

Il Festival è promosso dalla Società Geografica Italiana, in collaborazione con Federculture.
Le sedi principali degli eventi sono il Palazzo delle Esposizioni (Via Nazionale), in cui si ospita mostra principale della manifestazione, e i Giardini e Palazzetto Mattei di Villa Celimontana.

Io non potrò essere presente dato che in quelle date sarò al freddo nel Nord Europa, spero che voi per me possiate prendere parte anche solo a uno degli eventi in cui viaggi, arte e cultura si fondono regalando un quadro del mondo unico e accessibile a tutti, anche a chi non può viaggiare tanto fisicamente ma lo fa attraverso gli occhi di qualcun altro.

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Pazza da legare

    Ciao Giulia, un piccolo errorino, il cantante si chiama VINICIO CAPOSSELA! Ciao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.