Dove dormire a Inle Lake – Guesthouse Queen Inn

vista mattutina dal Queen Inn GuesthouseInle Lake è forse con Bagan la località più turistica di tutto il Myanmar e non è poi troppo complicato capirne il perché.
L’enorme lago è popolato da circa 100 comunità che vivono in villaggi gallegianti, le case sono tutte palafitte e tutte le attività, incluse quelle commerciali, si svolgono esclusivamente sull’acqua, per spostarsi è necessario avere una barca, a meno che non lo si voglia fare a nuovo!

L’unico modo per scoprirle è fare il turista per un giorno e prenotare un tour di una giornata (15.000k da dividere sino in 5 persone) o di mezza (10.000k) su una barca che vi porterà su e giù per il lago e se si è fortunati sarà anche il giorno del mercato galleggiante (floating market), ovvero un mercato dove le bancarelle non sono sulla terra ferma ma all’interno delle barchette di legno.
Nel paesino di Nyaungshwe, che è quello dove generalmente si soggiorna, si può scegliere tra più guesthouse ma soprattutto se si va in alta stagione consiglio vivamente di prenotare almeno con un giorno di anticipo altrimenti rischiate di finire come me che alle 4 del mattino gironzolando per il paese in cerca di una camera libera.
Tutto era prenotato e ho camminato al buio per circa un’ora prima di trovare la guesthouse Quenn Inn, che mi ha dato ospitalità per i 3 giorni di soggiorno.
Questa guesthouse si trova sulla riva del canale, le camere in realtà sono bungalow e sono enormi, tutti hanno bagno con acqua calda, due letti, ventilatore (che credo neanche userete visto che qui tanto caldo non fa), terrazino con tavolo e sedie.
Il costo per una camera singola per notte è $8, più economico rispetto altre guesthouse che avevo visitato nella mia ricerca notturna e che partivano comunque da $10.
La colazione è inclusa ed è abbondante, si può scegliere tra pancake di banana oppure toast con burro e marmellata e uova, caffè o te, e un piatto di frutta. Se avete ancora fame basterà chiedere il bis e in qualche minuto riavrete il piatto pieno.
Quenn Inn ha anche un computer con internet (600k per un’ora), è lento ma sufficiente per potere mandare qualche email e fare sapere a casa che state bene.
Quello che caratterizza questa guesthouse non è tanto il bungalow di per sé ma è la proprietaria e la sua famiglia.
La proprietaria parla un ottimo inglese e saprà aiutarvi ad organizzare i vostri tour o a comprare biglietti degli autobus, oltre ciò se i ha qualche domanda o si vogliono maggiori informazioni lei è sempre disponibile e saprà dara il giusto consiglio
Senza poi parlare degli snacks e dei drinks gratuiti (succo di aranca, frappè di papaya, crackers di riso con una cremina che sembra guacamole, arachidi birmani e ovviamente tè a qualsiasi ora del giorno e della notte) che vi verranno offerti durante l’intera permanenza.
Forse la guesthouse può sembrare un po’ più spartana rispetto altre in paese ma la posizione è incantevole.

dormire a inle lake
Bungalow Queen Inn Guesthouse

Prima di tutto si trova a 5 minuti camminando dal centro in un’area molto tranquilla e poco frequentata, che rimane comunque sicurissima anche la notte ma in questo caso raccomando di portare con sé una torcia perché le luci in strada sono inesistenti, ma quello che mi piaceva di più in questa guesthouse eras vegliarmi la mattina presto e sedermi sul molo privato e vedere il fiume che inizia a popolarsi.

Consiglio vivamente questa guesthouse che sebbene basilare non vi farà mancare nulla, inoltre c’è un veloce ricambio di viaggiatori con cui potrete scambiare opinioni ed esperienze e a volte potete trovare anche nuovi compagni di viaggio per la prossima tappa.

Per potere prenotare potete chiamare il 29544 oppure potete scrivere direttamente un’email a  [email protected].

 

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.