Cosa visitare in Sri Lanka – Destinazioni imperdibili

Cosa visitare in Sri Lanka – Destinazioni imperdibili

Lo Sri Lanka è un’isola che si è guadagnata tanti nomi: Serendib, Ceylon, Lacrima dell’India, Perla d’Oriente.

Tanto assortimento è un segno della sua ricchezza, bellezza e dell’intensità del richiamo che ha suscitato in quanti l’hanno visitata. Da secoli essa seduce i viaggiatori, che tornano a casa portando con sé incantevoli immagini di una languida isola tropicale densa di tanta spiritualità e serenità da essere diventata, nella fantasia degli occidentali, la Tahiti d’Oriente.

Un Paese esotico sai tratti Non ci sono giri di parole veloci per descrivere questo paese, bisogna solo visitarlo. 

sri lanka by Orazio Di Mauro

Top destinazioni ed esperienze in Sri Lanka

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

La vecchia capitale Anuradhapura

 

Le rovine di Anuradhapura coprono una vasta area dove sono concentrati i principali siti che hanno fatto la storia dello Sri Lanka. Al centro si trova lo Sri Maha Bodhi, l’albero più antico del Paese. Intorno troviamo alcuni dei più importanti monasteri e Dagoba come la “Jetavanarame” e la “Ruwanwelisiya”.

La rocca del Leone “Sigiriya”

Dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, Sigiriya, detta anche rocca del leone, è sopra un’enorme roccia di granito alta circa 200 m.

Salire e visitare questa formazione rocciosa è un’attività da fare assolutamente e, una volta arrivati in cima, non si può che restare a bocca aperta dal meraviglioso paesaggio naturale che ci si troverà davanti. Inoltre, durante la visita si potranno vedere anche i bellissimo affreschi delle Ninfe angeliche, che fanno parte delle immagini più caratteristiche del Paese.

 

[su_shadow][su_panel border=”1px solid #dddee1″]

Viaggio in treno – Esperienza di viaggio

 

Il panorama in treno tra Kandy ed Ella è considerato tra i più belli del mondo. Spesso diventa difficile trovare posto e si è costretti a viaggiare in piedi, ma va bene lo stesso, il sacrificio sarà ripagato dal meraviglioso panorama che si potrà ammirare.

Piantagioni di tè, spettacolari cascate, fiumi. 150km di paesaggi incontaminati e verdeggianti attraverso il cuore dello Sri Lanka. Un’esperienza da non perdere.

Orazio_Di_Mauro_09

[/su_panel][/su_shadow]

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

Le rovine di Polonnaruwa

La città fu il cuore del regno singalese a partire dal 1077 a.C.

Le rovine ben conservate sono spesso considerate l’apice del tour nel triangolo culturale. Sono raggruppate in diversi punti e a nord dell’ingresso vi è lo spettacolare “Vatadage”, che ha custodito il Dente del Buddha. C’è una forte concentrazione di strutture religiose che hanno fatto si che nel 1982 fosse dichiarato patrimonio dell’UNESCO. Per visitare il sito si consiglia di scegliere le ore di prima mattina o tardo pomeriggio in modo da avere temperature più basse e colori della luce rosata che rende più suggestivo il sito.

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

I Templi di Dambulla

Una meraviglia da non perdere assolutamente sono i Templi dipinti all’interno delle grotte di Dambulla. Le grotte sono state dichiarate patrimonio dell’umanità nel 1991 è risalgono al l sec. a.C. Il complesso dei templi è composta da cinque grotte piene di statue di Buddha di varie dimensioni. Le pareti e i soffitti sono decorate magnificamente a tema religioso.

dambulla_01

[/wc_column][/wc_row]

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

Adam’s Peak

Questa montagna alta 2243 m, ha da sempre racchiuso leggende e misteri che hanno portato visitatori da tutto il mondo. Mentre i Buddisti credono sia un’impronta di Buddha in visita in Sri Lanka, per gli induisti è associata a Shiva, per i musulmani ad Adamo e per i cristiani a San Tommaso. La cima è tuttavia un sito Buddhista.

La scalata sulla vetta della montagna è un cammino lungo 7 Km e 5500 scalini alla scoperta di foreste, fiori tropicali e cascate. La scalata si preferisce farla di notte in modo da evitare le ore calde e ci vogliono circa 4 ore per raggiungere la cima.

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

Gli elefanti sacri

Gli elefanti sono parte della storia, della cultura e della religione dello Sri Lanka, sono comunemente rappresentati nell’architettura dei templi e ricoprono un importante significato spirituale per le principali religioni.

Gli elefanti sono visibili in branchi nelle zone protette tra cui nei parchi Nazionali più importanti come Minneriya, Yala West, Una Walawe. Inoltre vi sono molte festività al riguardo, ma la più importante si svolge nel mese di agosto durante l’Esala Perahera, il festival in onore della reliquia del dente del Buddha che fu trasportato da un’elefante.

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

Kandy

Affascinante città culturale, Kandy è la capitale della regione collinare nonché la città più sacra del Paese in quanto vi si trova il Tempio del Sacro Dente del Buddha, meta di molti pellegrinaggi e fedeli. Da vedere, per chi dovesse recarsi in questa città nel periodo di agosto, è il particolarissimo festival “Esala Perahera”. Non mancano attrattive da visitare come il pittoresco quartiere antico, il lago nel centro città, una ricca serie di musei, magnifici giardini botanici e affascinanti Templi.

 

sri lanka

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

Parco nazionale di Minneriya

 

Minneriya è parte del corridoio del triangolo culturale che collega le zone protette per le migrazioni degli elefanti. Tra i mesi di agosto e ottobre, a causa del picco delle secche, è possibile avvistare molti gruppi di elefanti che si radunano nei bacini, l’evento viene chiamato “adunanza” ed è possibile avvistare anche gruppi con centinaia di esemplari che si rinfrescano, mangiano e si accoppiano. Inoltre il parco vanta un habitat molto variegato che varia dalle paludi alle foreste tropicali dove si possono avvistare diverse varietà di uccelli.

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

Piantagioni di tè

Lo Sri Lanka è uno dei maggiori esportatori di tè al mondo. Prima che iniziasse la coltivazione di tè, il caffè era la coltivazione principale. Tuttavia, quando le coltivazioni di caffè subirono una grave perdita a causa di una malattia, il tè divenne una valida alternativa. Le prime piantagioni commerciali di tè risalgono al 1867.

Le piantagioni di tè si trovano principalmente nella regione collinare, in particolare tra la città di Nuwara Eliya e la città di Ella, dove vi è un clima ideale per la coltivazione.

Visitare una piantagione ed assistere all’intero procedimento di produzione è un’esperienza molto affascinante e che vi farà scoprire aspetti di questa bevanda unica.

 

sri lanka by Orazio Di Mauro

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

L’affascinante forte di Galle

Il forte di Galle è un capolavoro architettonico coloniale con fortificazioni ancora ben conservate. Situato nel cuore della città, la fortezza è un luogo bellissimo dove passeggiare ed esplorare le piccole vie ricche di negozi alla moda e ristoranti buonissimi. Il risultato è quello di visitare un’attraente città vecchia dove negli ultimi anni sono nate molte gallerie e luoghi culturali. Sicuramente una città da non perdere.

 

1024px-galle_old_town_sri_lanka_jan_2013_8562076600

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

La spiaggia di Hikkaduwa

Per chi ama le spiagge, Hikkaduwa è una tappa imperdibile. Riconosciuta a livello internazionale, Hikkaduwa è ad oggi una delle mete dello Sri Lanka più visitate. Meravigliose spiagge dorate, acqua cristallina, foreste tropicali, barriera corallina e tartarughe giganti, rendono questa cittadina una meta obbligatoria per gli amanti del mare. Particolarmente apprezzata anche per gli appassionati di surf e degli sport acquatici.

 

sri lanka

[su_panel border=”1px solid #dddee1″]

Trattamenti Ayurvedici

 

Lo Sri Lanka è sempre stato luogo di cura per il corpo, la mente, l’anima e lo spirito. E da migliaia di anni la medicina Ayurveda è il metodo più usato per ristabilire l’equilibrio spirituale e personale.

Le cure consistono in erbe, fiori, spezie che applicati a meditazione, sana alimentazione e massaggi, aiutano l’anima e corpo a ritrovare i punti di forza vitale. Dopo qualche giorno di viaggio intenso tra natura e meraviglie, sottoporsi ad una sauna o un massaggio in uno dei molti centri può risultare la scelta perfetta per sciogliere tensioni del corpo e riprendersi dalla fatica.

[/su_panel]

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

La penisola di Jaffna

Jaffna è situata nella punta più estrema a nord dello Sri Lanka. La penisola è piuttosto isolata dal resto del paese a causa della guerra civile di cui sono ancora ben visibili le tracce, ma si stanno ricostruendo le case e riprendendo le attività. Visitare questa penisola è un modo per osservare un paese non ancora toccato dalla modernità. Qui è possibile visitare molti Kovil riccamente decorati e antiche Dagoba, oltre che spiagge incontaminate.

 

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

Trincomalee

Trincomalee è famosa per il suo porto d’altura naturale, considerato tra i più belli al mondo. La città sta attraversando un periodo positivo con diverse nuove costruzioni cittadine e centri turistici. La città è affascinante con i suoi kovil ed edifici coloniali che la sera prendono vita e colore grazie alle molte cerimonie e feste.

[su_divider top=”no” divider_color=”#e2e3e6″ size=”2″]

 

 

[su_shadow][su_panel border=”1px solid #dddee1″]

Viaggia in Sri Lanka con operatori locali

 

Vuoi organizzare un viaggio in Sri Lanka appoggiandoti ad operatori locali affidabili che offrono soluzioni di viaggio personalizzate e create su misura?
Scrivici una email a [email protected] indicandoci

  • Numero di persone
  • Durata viaggio
  • Esigenze o interessi particolari
  • Categoria hotel (budget, moderato, lusso)

 

Entro 48 ore, festivi esclusi,  riceverai una email dal nostro consulente per cominciare a lavorare sul tuo itinerario.
Il tuo consulente di viaggio ti aiuterà a pensare ad un itinerario su misura da concretizzare con gli operatori in loco con cui collaboriamo e su cui possiamo garantire l’operato e l’ottimo rapporto prezzo/qualità.

[/su_panel][/su_shadow]

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. silvia/roberta

    Ciao Giulia,
    Ti ringraziamo infinitamente per i preziosi consigli che hai indicato sul blog per fare il visto per lo Sri Lanka.
    Grazie 1000
    Ciao
    Silvia e Roberta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.