Le case di Gaudì a Barcellona da visitare, i palazzi del Modernismo catalano ed i biglietti migliori per vederli tutti

La visita alle case di Gaudì a Barcellona e alle strutture moderniste è un'esperienza unica per gli amanti dell'arte e dell'architettura. Le case, come la Casa Batlló e la Casa Milà, sono famose per le loro forme organiche e i dettagli intricati, mentre il Park Güell offre un'esperienza immersiva nella natura e nell'arte modernista. A Barcellona puoi fare un viaggio nella storia e nell'arte eclettica degli architetti modernisti. In questo post scoprirai quali case visitare, quali strutture moderniste non perdere e quali biglietti acquistare per risparmiare.
Post pubblicato il: 3 Luglio 2023
Scritto da: Giulia Raciti

Le case di Gaudi a Barcellona e altri palazzi e strutture moderniste da non perdere

Se stai organizzando un viaggio a Barcellona sicuramente nei tuoi piani di viaggio vorrai includere la visita alle case di Gaudì, uno degli architetti più famosi della storia ed espondente del Modernismo, perchè i suoi edifici sono tra i luoghi più visitati della città e, vista la loro particolarità sono effettivamente da includere tra le prime cose da vedere a Barcellona.

Barcellona ospita numerose opere di Gaudì, non solo La Pedrera (Casa Milà) e Casa Battlò, e siccome ogni casa è molto speciale dove averle visitate tutte ho deciso di scrivere un post sulle principali che ti consiglio di visitare.

Gaudì è uno degli esponenti principali del modernismo, un movimento artistico e culturale che ha avuto grande rilevanza in Europa tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo. In Spagna, il modernismo ha assunto una particolare importanza a Barcellona, dove ha influenzato non solo l'arte, ma anche l'architettura e la cultura in generale.

In questo post esploreremo il modernismo a Barcellona, concentrandoci soprattutto sull'arte e sull'architettura che hanno reso questa città un luogo così speciale per gli amanti dell'arte e della cultura focalizzandoci sulle strutture e le case di Gaudì ed altri archietti modernisti che ti consiglio di visitare.

Scopriremo i principali protagonisti del movimento modernista a Barcellona, le loro opere più importanti e il loro impatto sulla città e sulla cultura spagnola in generale che puoi visitare durante il tuo soggiorno nella città catalana, in particolare le case di Gaudì che, con la Sagrada Familia, sono i luoghi da visitare la prima volta che vai a Barcellona.

Se sei un appassionato di arte e architettura, o se sei semplicemente curioso di scoprire qualcosa di nuovo sulla città di Barcellona, questo post fa per te!

Leggi anche il post su cosa vedere a Barcellona + itinerario di 3 giorni a Barcellona (con mappe)

CONSIGLIO - Pass per visitare le 3 case di Gaudi
Se vuoi visitare le 3 principali case di Gaudi a Barcellona ti consiglio l'acquisto del Pass 3 case di Gaudì (€75) che include l'ingresso a Casa Vincent, Casa Battlo e La Pedrera e fa risparmiare circa €10 sugli ingressi se comprati singolarmente. Ti consiglio inoltre di cominciare con Casa Vincent e terminare con Casa Battlo per apprezzare al massimo la genialità di questo archietto. Gli ingressi alle attrazioni di Barcellona sono tutte a numero chiuso ed è obbligatorio riservare i biglietti in anticipo (questo evita ormai anche lunghe file per entrare perchè i biglietti obbligano anche alla scelta di un orario di ingresso).

Il Modernismo catalano e Gaudì

Il modernismo catalano fu un movimento artistico e culturale che si sviluppò in Catalogna tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Il modernismo catalano, come il movimento Art Nouveau in Europa, cercava di rompere con gli stili artistici precedenti, e di creare un nuovo stile che fosse in grado di rappresentare la modernità e l'innovazione dell'epoca.

Gli esponenti principali del modernismo catalano furono gli architetti Antoni Gaudí, Lluís Domènech i Montaner e Josep Puig i Cadafalch. Questi tre architetti furono i principali rappresentanti del modernismo catalano in campo architettonico e hanno lasciato un'impronta indelebile sulla città di Barcellona, dove si trovano molte delle loro opere più famose.

Il modernismo catalano nacque come una reazione alla crescente industrializzazione della Catalogna e alla perdita di identità culturale. Il movimento cercava di creare un'arte e un'architettura che fossero in grado di rappresentare la storia e la cultura catalana, e di esprimere l'identità della regione.

Il modernismo catalano, termine fu coniato da Antoni Rovira i Trias, che nel 1888 pubblicò un articolo su di lui intitolato "Una questione di gusto: Modernisme", si sviluppò in modo particolare tra il 1888 e il 1911, in concomitanza con l'Esposizione Universale di Barcellona del 1888, che portò alla città molti artisti e architetti provenienti da tutto il mondo. In questo periodo, gli architetti modernisti catalani iniziarono a sperimentare nuovi materiali e tecniche costruttive, e a creare edifici che fossero in grado di rappresentare la modernità dell'epoca.

Gaudì, architetto e designer catalano, è stato l'architetto più famoso di Barcellona e il suo lavoro è diventato sinonimo della città stessa. Gaudì si ispirò alla natura, in particolare alle piante, come dimostrano le forme e le curve organiche dei suoi edifici, che imitano i rami degli alberi o le viti che si attorcigliano intorno alle colonne.
Gaudì ha inoltre utilizzato ampiamente piastrelle di ceramica e mosaici nei suoi progetti: a Casa Batllo ne troverete in abbondanza!

terrazza de La Pedrera

Le case di Gaudì da visitare e le strutture Moderniste da non perdere a Barcellona

Barcellona è famosa per la sua architettura modernista e sono molti i palazzi e gli edifici che mostrano questo stile unico. Alcuni dei più importanti edifici modernisti di Barcellona sono:

  • Casa Batlló - Casa Battló si trova nel quartiere Eixample di Barcellona su Passeig de Gràcia,, questo edificio si caratterizza per la sua forma ondulata e per il mosaico colorato fatto di piastrelle di ceramica rotte.
  • Casa Milà (La Pedrera) - La casa è anche conosciuta anche come La Pedrera, ed è stata progettata da Gaudí. La sua facciata ondulata e il tetto unico ne fanno uno degli edifici più riconoscibili della città. È considerato il miglior lavoro di Gaudì.
  • Casa Amatller - La casa è stata progettata da Josep Puig i Cadafalch, l'edificio si trova sul Passeig de Gracia ed è noto per la sua facciata ornata e per l'esclusivo mix di stili gotico e Art Nouveau.
  • Palau de la Música Catalana: progettata da Lluís Domènech i Montaner, questa sala da concerto si trova nel quartiere Ciutat Vella di Barcellona ed è nota per le sue intricate vetrate e le sue decorazioni.
  • Park Güell - Parc Güell è un parco pubblico (anche se l'ingresso è adesso a pagamento) di Barcellona, ed è stato progettato da Antoni Gaudí. Presenta mosaici colorati, sculture ed edifici con caratteristiche architettoniche uniche, tra cui la famosa fontana del drago e la panchina ondulata sulla terrazza principale. Il parco offre una splendida vista sulla città
  • La Sagrada Familia - L'imponente basilica cattolica di Barcellona progettata da Antoni Gaudí. La cattedrale è nota per il suo stile architettonico unico, tra cui le sue guglie svettanti e le facciate intricate. È ancora in costruzione dopo più di un secolo.
  • Casa Lleó Morera: progettata da Lluís Domènech i Montaner, l'edificio si trova in Passeig de Gracia ed è noto per le sue decorazioni intricate e la facciata ornata.
  • Recinto modernista San Pau - Il Recinto Modernista de Sant Pau è un complesso architettonico modernista progettato dall'architetto Lluís Domènech i Montaner. È stato costruito come ospedale e presenta una combinazione unica di decorazioni in ceramica, vetrate e architettura gotica. È un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO ed oggi è un museo che ti consiglio di visitare (si trova tra la Sagrada Familia e Parc Guell).

Questi sono solo alcuni esempi dei numerosi edifici modernisti di Barcellona. Ogni edificio è unico e mette in mostra la creatività e l'innovazione degli architetti che lo hanno progettato.

Consiglio per visitare le case di Gaudì e le sue altre opere principali
Gaudì non ha mai vissuto nelle case da lui progettate, sono sempre state tutte commissionate.
A Barcellona le sue principali opere sono: Casa Vinces, Casa Batlló, La Pedrera, Palau Guell (che ti consiglio di visitare) e, ovviamente, La Sagrada Familia.
Se vuoi visitare le principali case di Gaudì ti consiglio di comprare il Pass 3 case di Gaudì. Comincia con Casa Vincent e finisci con casa Battlò per non rimanere deluso da nessuna casa.
A parte puoi comprare i biglietti singoli per Palau Güell e Parc Güell.
Ricorda che è OBBLIGATORIO comprare gli ingressi in anticipo perchè al momento (Maggio 2023) non si vendono biglietti al botteghino.

Mappa delle case di Gaudi e del Modernismo a Barcellona

La Illa de la Discordia

Illa de la Discordia, conosciuta anche come Mansana de la Discordia, è un isolato urbano sul Passeig de Gràcia, nel quartiere Eixample di Barcellona. È noto per la presenza di edifici progettati da quattro dei più importanti architetti modernisti di Barcellona: Lluís Domènech i Montaner, Josep Puig i Cadafalch, Enric Sagnier e Antoni Gaudí.

Il nome dell'isolato si riferisce alla discordanza tra i diversi stili architettonici degli edifici. Gli edifici che si trovano nell'isolato comprendono Casa Lleó Morera, Casa Amatller, Casa Batlló e Casa Mulleras. Casa Batlló, progettata da Antoni Gaudí, è considerata una delle opere più importanti dell'architettura modernista di Barcellona.

Casa Vicens (Gaudì)

Casa Vicens è uno dei primi edifici commissionati all'architetto catalano Antoni Gaudí e rappresenta una delle prime opere del modernismo catalano.

Situata nel quartiere di Gràcia a Barcellona, è stata costruita tra il 1883 e il 1885 come casa estiva per la famiglia del committente, Manuel Vicens i Montaner, un ricco agente di borsa (ma le fonti lo riportano anche come proprietario di una fabbrica di ceramica).

Questa casa di Gaudì riceve meno visitatori rispetto le altre due (Casa Milà e Casa Battló) ma secondo me è da visitare perchè profondamente differente dalle case che l'architetto costruirà successivamente. Casa Vicens è il suo primo progetto, fatto appena laureato, la casa delinea molto bene la creatività del giovane architetto.

L'edificio si caratterizza per la sua facciata colorata e decorata con piastrelle di ceramica, che rappresentano motivi floreali e geometrici. La facciata è stata realizzata con l'uso di mattoni, pietra calcarea e ferro battuto, ed è arricchita da una torre sulla sinistra che si affaccia sulla strada.

L'interno dell'edificio è altrettanto sorprendente, con un design unico che combina elementi tradizionali catalani con influenze orientali. Gaudí ha utilizzato una varietà di materiali, tra cui legno, ceramica, vetro e ferro battuto, per creare un'atmosfera accogliente e confortevole. Le stanze sono ampie e luminose.

Uno degli elementi più sorprendenti di Casa Vicens è il giardino, che rappresenta un'importante fonte di ispirazione per Gaudí. Il giardino è stato progettato con l'uso di piante esotiche e fontane, e rappresenta una fusione tra la natura e l'architettura. Un tempo era molto grande ma quanto rimasto oggi è piuttosto piccolo.

Nel 2014, Casa Vicens è stata aperta al pubblico dopo un lungo restauro, diventando uno dei luoghi più visitati di Barcellona. Con la sua architettura unica e il design sorprendente, Casa Vicens rappresenta uno dei primi esempi del modernismo catalano e un'opera d'arte unica nel suo genere.

Dettagli di ingresso a Casa Vicens
Dove si trova: Carrer de les Carolines, 20-26, 08012 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €18 (audioguida da scaricare con QR code inclusa)
Durata della visita: circa 1 ora
Compra il biglietto per Casa Vicens

Casa Vincens di Gaudì

Casa Milà o La Pedrera (Gaudì)

Casa Milà è l'opera più famosa di Gaudì. Nota anche come la Pedrera (la cava di pietra) è un edificio modernista situato nel quartiere di Eixample, lungo Passeig de Gracia a poca distanza da Casa Battlò.

Progettato dall'architetto catalano Antoni Gaudí, il palazzo è stato costruito tra il 1906 e il 1912 per conto del ricco imprenditore Pere Milà e di sua moglie Roser Segimon. L'edificio è uno dei capolavori di Gaudí e rappresenta un esempio straordinario dell'architettura modernista catalana. È diventata Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO nel 1984 e viene spesso definita "il capolavoro di Gaudì".

La facciata di La Pedrera è caratterizzata dalle forme organiche e sinuose, che ricordano le onde del mare. La facciata è stata realizzata in pietra calcarea e presenta una serie di balconi in ferro battuto, che si affacciano sulla strada. La parte più sorprendente dell'edificio è il tetto, che è stato progettato come un giardino surreale, con una serie di camini e torrette che sembrano creature provenienti da un mondo fantastico.

L'interno di La Pedrera è altrettanto sorprendente, con una serie di stanze e corridoi che si snodano seguendo linee morbide e sinuose ed una grande varietà di materiali, tra cui marmo, legno e ferro battuto. Uno dei punti salienti dell'edificio è il cortile centrale, che è stato progettato per fornire luce naturale alle stanze circostanti che sono arredate e si possono visitare.

La casa è un misto di stili gotico, Art Nouveau e Art Déco. Ha due torri alle estremità, sormontate da teste di drago che spruzzano acqua durante i temporali.

In tutto l'edificio si trovano anche mosaici che raffigurano scene della mitologia greca, come Zeus che sconfigge Tifone scagliandogli contro delle saette, Prometeo che ruba il fuoco dal cielo, Atena che consegna a Odisseo il suo scudo prima di ripartire per il suo viaggio verso casa dopo aver combattuto a Troia.

PEDREARA NIGHT EXPERIENCE
Se vuoi scoprire La Pedrera da un punto di vista particolare (onirico) ti consiglio di valutare l'acquisto del biglietto La Pedrera Night Experience. La sera infatti sulle mura ondeggiate del palazzo vengono proiettati spettacoli di luci e sul tetto più famoso di Barcellona viene proiettato uno spettacolo audiovisivo. Il biglietto costa €38 ed include l'ingresso alla casa. Da comprare obbligatoriamente in anticipio. Compra il biglietto per La Predrera Night Experience

Dettagli di ingresso a Casa Milà (La Pedrera)
Dove si trova: Pg. de Gràcia, 92, 08008 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €25 (audioguida da scaricare con QR code inclusa)
Durata della visita: circa 2 ore
Compra il biglietto standard per Casa Milà o il biglietto La Pedrera Night Experience

Terrazza de La Pedrera casa di Gaudì

Casa Battló (Gaudì)

Casa Batlló è forse la casa di Gaudì più famosa e conosciuta di Barcellona. Come la Pedrera, anche questa casa si trova nel quartiere Eixample su Passeig de Gràcia.

Il palazzo è stato progettato dall'architetto catalano Antoni Gaudí ed è stato costruito tra il 1904 e il 1906 per l'industriale Josep Batlló. L'edificio è considerato uno dei capolavori di Gaudí e un'icona del modernismo catalano.

La facciata di Casa Batlló è caratterizzata da una forma ondulata e da un mosaico colorato fatto di piastrelle di ceramica rotte, che danno l'impressione del dorso di un drago. I balconi sono disegnati come teschi di animali, mentre i pilastri ricordano le ossa. Il tetto è ad arco e ricoperto di tegole iridescenti, ed è sormontato da una croce composta da quattro braccia.

L'interno di Casa Batlló è altrettanto impressionante, con una varietà di materiali e disegni utilizzati in tutto l'edificio. La scala centrale è stata progettata per assomigliare alla spina dorsale di una balena e il lucernario in cima all'edificio permette alla luce naturale di inondare l'interno.
Le stanze sono decorate con vetrate colorate, intricati lavori in legno e altri elementi decorativi che mostrano l'attenzione di Gaudí per i dettagli e la creatività.

Alla fine del percorso di visita ti aspetterà una esperienza sensoriale a 360 gradi che riassume il genio di Gaudì.

Dettagli di ingresso a Casa Batlló
Dove si trova: Pg. de Gràcia, 43, 08007 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €35 (Ingresso Standard - Blu) e €45 (Ingresso Premium - Oro se vuoi anche un tablet per esperienza virtuale, accesso al Cubo di Gaudì, la Cupola di Gaudì, al Consiglio del Battló e la residenza privata dei Battló. Audioguida inclusa
Durata della visita: circa 1 o 2 ore a seconda dell'ingresso che si sceglie
Compra il biglietto per Casa Battló

Facciata di Casa Battlò casa di Gaudì a Barcellona

Palazzo Guell (Gaudì)

Palazzo Guell, Palau Guell in catalano, è un palazzo progettato dal famoso architetto Antoni Gaudí per l'industriale Eusebi Guell che, affascinanto dal lavoro fatto per casa Vicens, decise di affidargli il progetto per la casa in cui la famiglia risiedeva e che si trova adiacente a La Rambla nel quartiere Raval, un quartiere che al tempo era un quartiere degradato.

L'edificio fu costruito tra il 1886 e il 1890 e si trova in Carrer Nou de la Rambla, nel quartiere El Raval di Barcellona, Catalogna, Spagna. Palazzo Guell è considerato uno dei primi capolavori di Gaudí e un ottimo esempio del suo stile unico, che fonde elementi gotici e Art Nouveau.

La facciata dell'edificio è caratterizzata da ornati balconi in ferro battuto e dall'uso unico di materiali, tra cui mosaici colorati realizzati con piastrelle di ceramica rotte, molto austero. È quando si entra nel palazzo che si entra nella sontuosità e complessità del progetto.

L'interno dell'edificio è opulento e solenne. La sala centrale presenta un soffitto svettante e una serie di lucernari che permettono alla luce naturale di inondare lo spazio. La sala è decorata con intricati lavori in legno e vetrate colorate, che creano un'atmosfera calda e accogliente. Non perdere la bellissima terrazza in cui svettano enormi camini colorati e che regalano una bella vista sui tetti di Barcellona.

Dettagli di ingresso a Palau Guell
Dove si trova: Carrer Nou de la Rambla, 3-5, 08001
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €12 (audioguida da scaricare con QR code inclusa)
Durata della visita: circa 1 ora
Compra il biglietto per Palau Guell

Terrazza di Palau Guell

Casa Battlo o Casa Milà (La Pedrera): quale visitare?

Se non ti interessa vedere tutte le case di Gaudì ma vuoi sceglierne una probabilmente la sceltà sarà da fare tra le due case più importanti: Casa Battlo e Cala Milà - la Pedrera (anche se secondo me Palazzo Guell ha il suo fascino e mi è piaciuto moltissimo). Se vuoi però visitarne solo una quale scegliere?

Difficile decidere visto che sono due case molto diverse e particolari.
Se l'interno di Casa Battló è "onirico" come la sua facciata, dall'altro lato trovo questa casa un po' claustrofobica anche se il percorso di visita è davvero interessante. È la casa più famosa quindi visti gli spazi piuttosto piccoli è sempre molto affollata.

Le camere non sono arredate (se acquisti il pass oro che include il tablet puoi vedere anche come era arredata). La terrazza è piccolina, soprattutto se visiti la casa dopo La Pedrera. Bellissimo il percorso di uscita con spettacolo finale (siediti a terra in prima fila!).

Io preferisco la Pedrera. Gli spazi sono ampi, la linea è più sinuosa e sobria. Gli interni sono arredati quindi rende bene l'idea di come vivevano le famiglie del tempo. Il sottotetto gigante poi oltre ad essere molto bello ospita anche una mostra che spiega le tecniche di Gaudi ed espone alcuni modellini delle sue opere più importanti. Con l'audioguida il percorso si segue facilmente ed è la casa che richiederà più tempo tra tutte.

La casa è considerato il capolavoro di Gaudì anche per le sue corti interne e la sua terrezza stupenda, non solo perchè la vista è eccezionale e a 360 gradi su Barcellona (Sagrada Familia inclusa) ma anche perchè la sua struttura ad onde è unica.

Sono due case talmente tanto diverse (e costruite in periodi differenti) che il mio consiglio è di visitarle entrambe e scegliere da te se preferisci l'elegante sobrietà di Casa Milà o l'eccentricità di Casa Battlo.

Ricorda che è obbligatorio acquistare il biglietto di ingresso in anticipo perchè non si vendono biglietti al botteghino. Siccome devi scegliere l'orario di ingresso non servono più i biglietti salta la fila. Semplicemente presentati all'ingresso 15 minuti prima dell'orario previsto (a volte fanno entrare con piccoli anticipo). I tempi di attesa sono brevi perchè con il numero limitato le file scorrono velocemente.

terrazza de La Pedrera

Altre case moderniste interessanti da visitare

Se sei un appassionato di modernismo e case moderniste a Barcellona sarai felice di sapere che non ci sono solo le case di Gaudì (che sono sicuramente le più famose e anche le più affollate) ma puoi scoprire altre opere d'arte moderniste anche nelle immediate vicinanze della case più famose. A seguire alcune alternative da prendere in considerazione.

Casa Amatller (Josep Puig i Cadafalch)

Casa Amatller è un edificio modernista situato sul Passeig de Gracia, nel quartiere Eixample di Barcellona, e si trova proprio a fianco di Casa Batllò. Fu progettato dall'architetto catalano Josep Puig i Cadafalch e costruito tra il 1898 e il 1900 per il cioccolatiere Antoni Amatller. L'edificio è considerato uno dei più importanti esempi del modernismo catalano e fa parte del "Blocco della discordia" insieme ad altri due famosi edifici, Casa Batlló e Casa Lleó Morera.

La facciata di Casa Amatller è caratterizzata da decorazioni ornamentali e da una singolare fusione di stili gotico e Art Nouveau. L'edificio è costruito in pietra e presenta un tetto a capanna a gradini, balconi decorati e intricati intagli. L'ingresso è decorato con una statua di San Giorgio che uccide il drago, simbolo della Catalogna.

L'interno di Casa Amatller presenta una varietà di stili e materiali utilizzati in tutto l'edificio. Il piano terra è caratterizzato da un'ampia sala con una grande scala e vetrate, mentre i piani superiori contengono una serie di stanze che mostrano il lussuoso stile di vita della famiglia Amatller. Le stanze sono decorate con boiserie, vetrate e altri elementi decorativi che riflettono lo stile Art Nouveau.

Dettagli di ingresso a Casa Amatller
Dove si trova: Pg. de Gràcia, 41, 08007 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €17 audioguida da scaricare con QR code inclusa)
Durata della visita: circa 1 ora
Compra il biglietto per Casa Amatller

Facciata di Casa Amatller

Casa Lleó Morera (Lluís Domènech i Montaner)

Casa Lleó Morera è un edificio modernista situato in Passeig de Gràcia 35 e, come puoi notare dalla posizione fa parte del "Blocco della discordia".
La casa è stata progettata dall'architetto Lluís Domènech i Montaner nel 1902 per Francesca Morera, che voleva ristrutturare un edificio già esistente sul posto, Casa Rocamora.

La facciata di Casa Lleó Morera presenta una varietà di elementi decorativi, tra cui balconi ornati, sculture e mosaici. L'interno dell'edificio presenta un grande ingresso, un cortile centrale e una serie di stanze che mostrano lo stile di vita della famiglia Lleó Morera. Le stanze sono decorate con una varietà di materiali, tra cui marmo, legno e vetro colorato, e presentano intricati intagli e altri elementi decorativi che riflettono lo stile Art Nouveau.

Dettagli di ingresso a Casa Lleó Morera
Dove si trova: Pg. de Gràcia, 35, 08007 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €15 (include audioguida)
Durata della visita: circa 1 ora
Non è necessario comprare il biglietto in anticipo.

Palau Baró de Quadras (Josep Puig i Cadafalch)

Il Palau Baró de Quadras è un piccolo palazzo modernista sulla Avinguda Diagonal, equidistante da La Pedrera e dalla Casa de les Punxes. Fu costruito dall'architetto catalano Josep Puig i Cadafalch tra il 1904 e il 1906. Il palazzo è un Monumento Storico Nazionale di Interesse Artistico, designato nel 1976.

Il Palau Baró de Quadras è un edificio eclettico che combina diversi stili architettonici. La facciata che si affaccia su Avinguda Diagonal è neogotica, mentre l'interno e la facciata posteriore sono in stile modernista. Il palazzo è pieno di sorprese, con dettagli decorativi eclettici e gusto raffinato. Attualmente il palazzo ospita gli uffici principali dell'Institut Ramon Llull.

Il palazzo ospita anche vari eventi culturali durante l'anno, tra cui concerti, mostre e conferenze.

Dettagli di ingresso a Palau Baró de Quadras
Dove si trova: Pg. de Gràcia, 35, 08007 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €16 (include visita con guida parlante inglese, spangolo e castigliano)
Durata della visita: circa 1 ora
Compra l'ingresso al Palau Baró de Quadras (scegli la lingua della guida che preferisci)

Opere moderniste a Barcellona da non perdere

Barcelcellona è una città in cui è impossibile non imbattersi in opere moderniste. Oltre le case di Gaudì ci sono altri palazzi/luoghi che sicuramente vorrai visitare come per esempio il Parc Guell e la Sagrada Familia. Se però hai tempo ti consiglio di includere in itinerario altri posti che meritano di essere visitati.

Park Güell

Il Parco Güell è un parco pubblico situato sulla collina di El Carmel a Barcellona, ​​in ​​Spagna. È stato progettato dall'architetto spagnolo Antoni Gaudí e costruito tra il 1900 e il 1914. Il parco è stato commissionato dal ricco imprenditore Eusebi Güell, che lo voleva come parte di un'area residenziale di lusso per le famiglie benestanti di Barcellona.

Il parco è famoso per la sua architettura unica e fantasiosa, che combina elementi di design modernista, gotico e orientale. Gaudí ha utilizzato materiali come la ceramica smaltata e la pietra naturale per creare strutture e decorazioni che sembrano organiche e naturali.

Il parco è stato originariamente progettato come un complesso residenziale, ma non ha mai attirato abbastanza acquirenti. Nel 1926, il parco è stato donato alla città di Barcellona e trasformato in un parco pubblico. Oggi il parco è un'attrazione turistica popolare e una delle opere più famose di Gaudí.

Alcune delle caratteristiche più famose del Parco Güell includono la Sala delle Cento Colonne (sala ipostila), una grande sala ipostila con colonne inclinate e un soffitto a volta decorato con mosaici di ceramiche colorate (trencadis che rappresentano soli e lune), e il Drago, una grande statua di un drago decorata con mosaici di ceramica smaltata.

Noterai anche che passeggiando ti imbatterai in dei viadotti realizzati in pietra estratta sul posto, questo è stato pensato per creare un sistema di comunicazione fluido e naturale.

DA SAPERE - ACQUISTO BIGLIETTO DI INGRESSO IN ANTICIPO
L'ingresso a Park Guell non è più gratuito ma è a pagamento. L'ingresso si deve comprare in anticipo selezionando un orario. Una volta all'interno puoi rimanere quanto vuoi. Consiglio di dedicarci un paio di ore. Compra l'ingresso per Parc Güell (€13.50 per adulto).

Parc Guell Barcellona

La Sagrada Familia

La Sagrada Familia è una chiesa cattolica situata nel centro di Barcellona ed è sicuramente una delle più particolari del mondo.
È considerata una delle opere più famose dell'architetto catalano Antoni Gaudí, ed è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 2005.

La costruzione della Sagrada Familia è iniziata nel 1882 su progetto dell'architetto Francisco de Paula del Villar, ma dopo un anno Gaudí ne prese il controllo e la trasformò in un'opera d'arte senza precedenti. La chiesa è stata costruita in stile modernista, con torri e guglie che raggiungono altezze di oltre 170 metri.

La facciata della Natività, la prima ad essere completata, è considerata una delle parti più belle della chiesa, con dettagli intricati e sculture che raffigurano la nascita di Gesù. Sul lato opposto potrai vedere la facciata della Passione che rappresenta benissimo il dolore del momento in completa opposizione alla facciata della natività.

Attualmente, la Sagrada Familia è ancora in fase di costruzione (Gaudì sapeva che non l'avrebbe vista finita e ha fatto in modo di lasciare le indicazioni precisi a chi lo avrebbe seguito per completare la cattedrale) e si prevede che sarà completata entro il 2026, in occasione del centenario della morte di Gaudí. Anche se non finita la chiesa è aperta ai visitatori e offre una vista spettacolare sull'interno della chiesa, con le sue colonne a forma di albero, le vetrate colorate e le sculture che rappresentano la vita di Gesù.

Ci sono diverse opzioni di biglietto per visitare la Sagrada Familia.
Il biglietto di ingresso base consente l'accesso alla chiesa e alla facciata della Natività, quello della Passione e al museo della Sagrada Familia, dove si possono vedere i modelli e i disegni originali di Gaudí. Il biglietto saltafila consente di saltare la fila all'ingresso. Ci sono anche visite guidate disponibili che includono l'accesso alla torre della chiesa (da prenotare in anticipo perchè si esaurisce velocemente)

DA SAPERE - ACQUISTO BIGLIETTO DI INGRESSO IN ANTICIPO
L'ingresso alla Sagrada Familia è da acquistare obbligatoriamente in anticipo. Se vuoi salire sulle torre assicurarti di comprare il biglietto con largo anticipo perchè si esauriscono velocemente.
Dove si trova: C/ de Mallorca, 401, 08013 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €22 (include una audioguida da scaricare con QR code)
Durata della visita: circa 1 ora e mezza
Prenota il biglietto standard per la Sagrada Familia

L'ingresso alla Sagrada Familia è incluso nel Pass di Barcellona (include anche l'ingresso alle Torri della Sagrada Familia)

Sagrada Familia vista da Parc Guell

Complesso modernista de San Pau

L'Hospital de Sant Pau,si trova nel quartiere di El Guinardó a Barcellona, ed è uno dei lavori più importanti dell'architetto modernista catalano Lluís Domènech i Montaner.
Costruito tra il 1901 e il 1930, l'ospedale è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1997 insieme al Palau de la Música Catalana, un altro importante edificio modernista di Barcellona.

L'ospedale è stato progettato come un complesso di edifici indipendenti interconnessi tra loro da passaggi sotterranei e giardini. Ogni edificio è stato progettato per una specifica funzione medica, con spazi aperti e luminosi per garantire il benessere dei pazienti. L'edificio principale dell'ospedale è stato progettato in stile modernista, con decorazioni in ceramica, mosaici e vetrate colorate che rendono l'ospedale un'opera d'arte a tutti gli effetti.

Dopo oltre 500 anni di storia, l'Hospital de Sant Pau ha cessato la sua attività di ospedale generale nel 2009, ma ha continuato a funzionare come centro di ricerca e formazione medica. Oggi, l'edificio ospita anche mostre d'arte e culturali, oltre ad essere aperto ai visitatori che possono ammirare l'architettura modernista e i giardini dell'ospedale.

Dettagli di ingresso all'Hospital de San Pau
Dove si trova: C/ de St. Antoni Maria Claret, 167, 08025 Barcelona
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €16
Durata della visita: circa 1 ora
Compra il biglietto per l'Hospital de San Pau

L'ingresso alla Sagrada Familia è incluso nel Pass della Barcellona di Domenech i Montaner (€34) che include anche l'ingresso al Palau de la Música e tapa nel caffè modernista di Casa Fuster.

Palau de la Música Catalana

Il Palau de la Música Catalana è una sala da concerto situata nel centro di Barcellona. Il palazzo è stato costruito tra il 1905 e il 1908 per l'Orfeó Català, una società corale fondata nel 1891 che è stata una delle principali forze del movimento culturale catalano.

Il Palau è stato progettato dall'architetto Lluís Domènech i Montaner in stile modernista catalano, una forma di Art Nouveau popolare in Catalogna tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo.

Il Palau è noto per la sua esuberante struttura in acciaio, piena di luce e spazio e decorata da molti dei principali designer dell'epoca. La sala da concerto è considerata una delle più belle al mondo ed è rinomata per la sua eccezionale acustica, che la rende un luogo molto popolare per le esibizioni di musica classica.

Ti consiglio anche di controllare il programma del teatro durante i tuoi giorni a Barcellona perchè vale la pena acquistare un biglietto per godere di questa splendida struttura assistendo ad uno spettacolo. Per gli eventi del momento: Programmazione Palau de la Musica Catalana

Dettagli di ingresso al Palau de la Musica Catalana
Dove si trova:
Costo biglietto di ingresso (da prenotare in anticipo): €16
Durata della visita: circa 1 ora
Compra il biglietto per il Palau de la Musica Catalana

L'ingresso al Palau de la Musica Catalana è incluso nel Pass della Barcellona di Domenech i Montaner (€34) che include anche l'ingresso al al Recinte Modernista de San Pau e tapa nel caffè modernista di Casa Fuster.

Il Modernismo a Barcellona - Cosa vedere in un giorno dedicato alle migliori opere moderniste di Barcellona

Se sei interessato al Modernismo di Barcellona, non solo alle case di Gaudì più famose, ho pensato a disegnare un itinerario che copre le principali luoghi del Modernismo catalano. La giornatà sarà molto lunga e per vedere tutti questi posti in un solo giorno non potrai entrare in tutti. Se vuoi visitarli tutti ti consiglio di spezzare l'itinerario in due giorni.

Questo itinerario ti darà un'ottima panoramica sul modernismo a Barcellona e ti permetterà di ammirare alcune delle opere più famose di Gaudí e altri importanti architetti modernisti.

Mattina

Inizia la tua giornata a Passeig de Gràcia, la strada principale del modernismo a Barcellona. Ammira le famose case di Gaudí, come La Pedrera e la Casa Batlló, con le loro facciate uniche e colorate.
A fianco di casa Battló vedrai Casa Amatller, un'altra importante casa modernista progettata da Josep Puig i Cadafalch. Ammira la sua facciata gotica e il suo interno ben conservato.
Fai una breve passeggiata fino alla Casa Lleó-Morera, un'altra casa modernista progettata da Lluís Domènech i Montaner. Ammira la sua facciata ornata e il suo interno lussuoso.

Pranzo: Visita il Mercat de la Boqueria, un famoso mercato alimentare nel quartiere gotico di Barcellona. Assaggia alcuni dei prodotti locali, come il Jamón Ibérico o i formaggi catalani. Oppure, se preferisci un pasto più sostanzioso, vai al Restaurant Els Quatre Gats, un locale storico amato da artisti modernisti come Pablo Picasso e Antoni Gaudí.

Pomeriggio

Prosegui la tua passeggiata fino alla Sagrada Familia, la famosa cattedrale ancora in costruzione di Gaudí. Ammira la sua facciata ornata e il suo interno spettacolare. Considera circa 2 ore. Continua la passeggiata visita il Parc Güell, un parco pubblico progettato da Gaudí. Ammira le sue famose mosaici e le sue sculture surreali. Sulla via di ritonro al centro di Barcellona fermati nei pressi della Torre Bellesguard, un'altra opera di Gaudí. Ammira la sua facciata gotica e la vista panoramica sulla città.

Sera

Fermati al Palau de la Música Catalana, un famoso teatro modernista progettato da Lluís Domènech i Montaner. Ammira la sua facciata ornata e assisti a un concerto o a uno spettacolo. Oppure, se preferisci un'esperienza culinaria, prenota un tavolo al Restaurant Casa Calvet, un ristorante modernista progettato da Gaudí.

Categorie ,

Disclaimer: In questo post, alcuni dei link forniti sono link di affiliazione, il che significa che posso guadagnare una commissione se si effettua un acquisto attraverso questi collegamenti. Tuttavia, ciò non comporta nessun costo aggiuntivo per te. Le commissioni che ricevo attraverso questi link di affiliazione aiutano a finanziare e supportare il mio blog, mantenendo così la sua indipendenza e la mancanza di sponsorizzazioni. Mi sforzo sempre di fornirti le migliori informazioni e consigli possibili, basati sulla mia esperienza e ricerca personale. Mi preme sottolineare che il tuo sostegno è fondamentale per mantenere vivo questo blog e continuare a fornirti contenuti di qualità. Grazie per il tuo supporto!

Scritto da Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio dal 2011. Attualmente a bordo di un van. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Scrivo delle destinazioni che visito. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America sul sito dedicato Kipepeo Experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Alcune immagini pubblicate sono state tratte da Internet, nel caso in cui, il loro utilizzo, violasse diritti d’autore, mandateci una mail a [email protected] e verranno immediatamente rimosse.

Copyright © 2011-2023
Viaggiare Low Cost - Di proprietà di Giulia Raciti - P. IVA 03630400830
crosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram