Akumal nello Yucatan. Nuotare con le tartarughe nel mare dei caraibi

Akumal nello Yucatan. Nuotare con le tartarughe nel mare dei caraibi

Tra Tulum (26km) e Playa del Carmen (36km) si trova Akumal una spiaggia caraibica famosa per il mare in cui da Maggio a Novembre è facile vedere e nuotare le tartarughe marine. Non a caso la parola Akumal in lingua Maya significa Terra delle Tartarughe.

Per accedere alla spiaggia non si paga ingresso e secondo me per vedere le tartarughe non è necessario un tour o una guida perchè le tartarughe nuotano vicinissime alla riva e bastano una maschera e le pinne, dopo al massimo 10 minuti in acqua se ne può incontrare una adagiata al terreno mangiare o che sporge la testa a fior d’acqua per poi reimmergersi.

Questa spiaggia è un parco protetto quindi è importante che non si tocchino né le tartarughe tanto meno i coralli, anche questi a nemmeno 15 metri dalla riva. Oltre le tartarughe si possono esplorare i bellissimi fondali, è possibile fare skorkeling e raggiungere la barriera corallina nuotando, è vicinissima, o fare immersioni.

I fondali sono davvero bellissimi. Akumal dal mio punto di vista sembra una cittadina di mare costruita apposta per i turisti, un po’ la Varadero delloYucatan, molti resorts e negozi, io la sconsiglierei.

La particolarità è la facilità di vedere le tartarughe, quindi si potrebbe fare un tour di un giorno. Per chi comunque volesse pernottare ad Akumal i costi non sono proprio da backpacker, si parte dai 17 18 euro a persona ma in alternativa si può soggiornare in ostelli a Tulum e pagare tra i 100 pesos e i 120 per notte.

Da Akumal si arriva con autobus collettivo e costa 25 pesos (1,40 €) e dura meno di 20 minuti

Giulia Raciti

Esperta di Africa e Latino America sono in viaggio perenne dal 2011. Ho fatto un giro del mondo in solitaria durato 3 anni. Mi occupo di realizzazione viaggi personalizzati e su misura in Africa e Sud America

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.