Tanzania

Il suo nome significa “luogo soleggiato” in lingua berbera, ma Africa può anche essere sinonimo di vastità.

Destinazione Tanzania

I parchi nazionali della Tanzania sono considerati, a merito, tra i più belli di tutta l’Africa, basta menzionare Serengeti ed il cratere Ngorongoro per immaginare l’incanto di un safari in questo Paese che ospita numerosi parchi nazionali in cui poter avvistare i Big 5.

Un mix di natura, tradizioni, religioni e tribù,  la Tanzania si propone come uno dei Paesi più ambiti del Continente grazie non solo alla possibilità di vivere safari di prima categoria ma anche grazie alla deliziosa costa swahili e alle sue isole: Zanzibar, Pemba e Mafia, per chi non sa rinunciare all’estensione relax al mare.

Un viaggio avventuroso su strade non pavimentate e polverose, deliziato ed addolcito dalla gentilezza disarmante dei Tanzani che hanno sempre un occhio di riguardo per il viaggiatore.

L’Africa che pulsa e che si mostra nelle sue sfaccettature, in un Paese sicuro e pieno di grandi sorprese.

E’ un continente troppo grande per poterlo descrivere. E’ un vero e proprio oceano, un pianeta a parte, un cosmo eterogeneo e ricchissimo. E’ solo per semplificare, per pura comodità, che lo chiamiamo Africa. In realtà, a parte la sua denominazione geografica, l’Africa non esiste.

R. Kapuscinski

INFORMAZIONI GENERALI

Moneta – Scellino Tanzano
Visto – Possibile da fare all’arrivo per un massimo di 30 giorni
Vaccini – Stessa lista del post Lista vaccini per viaggiare in Etiopia
Migliore stagione – Da Giugno a Febbario
Religioni – Ortodossa, Cristiano, Musulmano
Sim Card con dati – Airtel e Tigo in Tanzania e Zantel a Zanzibar

Costi medi giornalieri

Budget – US$ 25 per persona (escluso safari)
Medio – US$ 65 per persona (escluso safari)
Lusso – US$ 150/200 per persona (escluso safari)

Conversazione base in Swahili

Ciao – Habari / Risposta – Nzuri
Grazie
 – Asante / Prego – Karibu
Buongiorno (Indemin aderatschu)
Mi chiamo .. – Ninaitwa … / Come ti chiami? –  Wewe unaitwaje?
Non parlo swahili – Siwezi Kusema Kiswahili

Cibo locale popolare

Mtori Soup – Piatto a base di banane e carne di manzo. Piatto tipico per la colazione solitamente cotto in una pentola di terracotta.
Mchicha – Stufato di verdure preparato con arachidi, spinaci, curry e noce di cocco, spesso servito con una carne  di manzo o pesce..
Mandazi – Ciambella di una sorta di pasta di pane fritta tipica della costa, in genere si mangia accompagnato da caffè e te.

Articoli più popolari sulla Tanzania

Safari in Tanzania: tutto quello che devi sapere per organizzare il safari perfetto (aggiornato 2021)

Organizzare un safari in Tanzania può richiedere molto tempo e confondere viste le tante possibilità ed i numerosi tour operator che offrono più o meno gli stessi itinerari. In questa guida aggiornata vi accompagno alla scelta di quello giusto. Scoprirete quali parchi nazionali visitare, quanti giorni di safari fare, dove dormire, come scegliere il giusto tour operator e.... quanto potrebbe costare! Se siete alla ricerca di consigli per organizzare il vostro primo safari in Tanzania e non sapete da dove cominciare siete nel posto giusto.

Prodotti consigliati per un viaggio in Tanzania

Vuoi viaggiare in Africa?

Contatta il Travel Designer e pianifica la tua avventura in Africa

Dal 2012 mi occupo di travel designing collaborando con tour operator locali promuovendo il turismo etico e responsabile. Se hai poco tempo a disposizione, non sai da dove cominciare, sei alla ricerca di un operatore per un safari o desideri viaggiare nei luoghi più remoti del Continente, contattami! Discuteremo insieme il tuo progetto di viaggio e lo realizzeremo esattamente come lo desideri!