Dove dormire low cost a Playa del Carmen – Messico



ostello vive la vida Playa del carmen



Playa del Carmen è una cittadina turistica a 1 ora da Cancun e 45 minuti da Tulum.

Playa del Carmen inizialmente era un paesino di pescatori ma con il passare degli anni e l’aumento del turismo è diventato un centro in cui molti turisti 12 mesi l’anno si riversano per passare le proprie vacanze o viene usata come base per poi muoversi nella penisola dello Yucatan. Tutti i viaggiatori dello Yucatan prima o poi passano qui qualche giorno.

Grazie al turismo che non conosce bassi stagionali, o meglio si ma anche nelle temporate basse c’è sempre molta gente, Playa del Carmen offre numerose opzioni di alloggio.

I costi sono un po’ più alti rispetto altre città e si parte dai 120 pesos per notte per una camera in dormitorio negli ostelli.

Io sono stata all’ostello Vive la Vida, a due blocchi da mare e 3 blocchi dalla stazione del traghetto per l’isola di Cozumel.

L’ostello sembra essere nuovo, cucina grande e con 6 fuochi separati così che si può cucinare in 3 persone contemporaneamente, grande frigo in cui c’è sempre spazio per il cibo di tutti, bagni per uomini e donne separati puliti e grandi.

La prima notte costa 140 pesos dalla seconda si scende a 120 (€8).

Dicono che ci sia colazione inclusa ma in realtà è piuttosto povera, due fette di pan carrè con burro e marmellata, se vi piacciono le colazioni abbondanti conviene comprare qualche altra cosa al vicino ipermercato dove troverete tutto quello che vi serve.

All’ostello c’è wifi gratis e un computer da potere utilizzare, televisione a schermo piatto con sky, una piccola piscina con idromassaggio.

A me è parsa l’opzione più economica e comoda.

Solo 5 minuti per arrivare al centro (5th Ave) e vicino ristorantini tipici ed economici e dei supermercati e alla stazione degli autobus ADO e degli autobus collettivi per andare a Cancun o Tulum. L’ostello si trova sulla calle 2 dove si interseca con la calle 20 e 25..facilissimo da trovare considerando che la città è divisa in blocchi.

Ho sentito parlare molto bene anche dell’ostello White Elephant che costa però un po’ di più, poco più di €10.

Per recensioni e commenti sugli ostelli vi consiglio di leggere sempre cosa gli ospiti hanno scritto nei siti che aggregano ostelli o tripadvisor.

[tb_google_map]

 

 

email

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Ti è piaciuto? Condividilo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per consigli di viaggio gratuiti iscriviti alla Newsletter!


Sul Backpacking

Omo Valley – La tribù Hamar, il Bull Jumping e l’Evangadi

Gli Hamar li ho riconosciuti non appena li ho visti. Ne avevo letto tanto e seppur non avessi visto alcuna foto prima, mi è bastato un occhio all’acconciatura delle donne per capire che finalmente avevo raggiunto la tribù di cui sapevo già abbastanza (per un romanzo gradevole che racconta gli Hamar consiglio caldamente il libro […]

email

Seguimi su...